01 dic 2017

Guerriglia in Viale Regione Siciliana, traffico bloccato


EDIT: Il traffico é tornato regolare, vedremo se nella nottata, dopo la partita si verificheranno ulteriori scontri

Ci comunicano che in Viale Regione Siciliana si sono verificati degli scontri tra tifosi di calcio

Probabilmente si tratta di un lancio di petardi, bombe carta e fumogeni

Apprendiamo da PalermoToday:
Fumogeni e bombe carte lanciati in strada, ultras incapucciati che tentano un agguato contro i rivali e un massiccio dispiegamento di polizia. Scene di guerriglia urbana oggi pomeriggio in viale Regione Siciliana. Tutto ha avuto inizio quando un gruppo di palermitani ha atteso il passaggio dei tifosi del Catania (circa 500) diretti verso Trapani per assistere alla partita in programma stasera. Il primo tentativo di contatto è avvenuto alla rotonda di via Oreto, dove alcuni hanno lanciato fumogeni e petardi contro il serpentone – formato da pullman, auto e mini van – dei catanesi. La polizia però ha evitato il contatto. Gli agenti della Digos hanno messo in fuga i palermitani che avevano “aperto le ostilità”.

Subito dopo, superato il sottopasso di viale Lazio, i supporter catanesi si sono fermati e sono scesi da auto e pullman. All’altezza dell’ex Grande Migliore, è ricominciato il lancio di bombe carta, petardi e fumogeni. Con non poca difficoltà la polizia è riuscita a far tornare la situazione alla normalità e a portare i tifosi in autostrada in direzione Trapani.

Seguono aggiornamenti…


mobilita palermotrafficoviale regione siciliana

10 commenti per “Guerriglia in Viale Regione Siciliana, traffico bloccato
  • filotramviaria 41
    01 dic 2017 alle 19:43

    Il calcio e’ diventato da tempo la VERGOGNA NAZIONALE !Innanzitutto perche’ ormai non e’ piu’ un momento di divertimento fra appassionati del gioco del calcio,ma piuttosto uno scontro fra mascalzoni e delinquenti a tutti gli effetti che si odiano fra loro sol perche’ appartenenti a squadre diverse,dimostrando oltretutto di essere dei cretini patentati.Il secondo motivo di vergogna e’ che i calciatori vengono pagati con cifre assurde,mentre gran parte della popolazione vive di stenti fra varie difficolta’.Che schifo !

  • friz 927
    01 dic 2017 alle 19:57

    Che Schifo… si dovrebbero vergognare sia quei tifosi palermitani… sia quei tifosi catanesi…
    ….ringraziando Dio non tutti i tifosi sono teppisti…

  • rudi gi 55
    01 dic 2017 alle 23:59

    ……e questi individui sarebbero dei sportivi?
    Questa è la feccia dell’umanita, che non sa fare altro, vergognoso atto incivile, metteteli dentro ai lavori forzati: pulire le strade da cima a fondo, Palermo ne ha bisogno.

  • Orazio 809
    02 dic 2017 alle 1:19

    E ovvviamente la questura nega che i palermitani abbiano aperto le danze, cosa che regolarmente accade quando questi pseudo-tifosi delle due fazioni si scontrano. A Palermo le forze dell’ordine sono sempre troppo buone con certa feccia.

  • belfagor 378
    02 dic 2017 alle 6:55

    Al di là degli incidenti tra “tifosi” catanesi e palermitani, il problema è un altro. E mai possibile che chi viene dall’autostrada Palermo- Trapani o dall’aeroporto Falcone -Borsellino e deve immettersi raggiungere l’ autostrada per Catania e Messina ( e viceversa) ,deve transitare OBBLIGATORIAMENTE per Viale Regione Siciliana, cioè per una strada costantemente intasata , e con un ponte pericolante? Perchè i soldi che dovrebbero arrivare dallo Stato o dai Fondi europei non possono essere impiegati per creare un alternativa a tale strada?

    • peppe2994 2876
      02 dic 2017 alle 12:40

      Perché servono almeno 1,2 miliardi. Chiaramente non è una scusa, però sarebbe più logico spendere questi dannati 50 milioni per sistemare viale Regione ed il problema sarebbe quasi completamente risolto.

      • punteruolorosso 1663
        04 dic 2017 alle 9:32

        completare gli svincoli della circonvallazione (perpignano) e interrarne il tratto centrale (da vinci-calatafimi). ponte corleone. in superficie rimettere insieme i due lati della città e pensare a un collegamento diretto di tipo autostradale con il porto.
        no alla tangenziale.

  • rudi gi 55
    02 dic 2017 alle 23:59

    Mi auguro che questa gente che ha attraversato la citta, dopo aver creato disordini e provocazioni, siano stati fermati, identifcati e denunciati.

    • Orazio 809
      03 dic 2017 alle 9:12

      Questa gente è stata “aspettata” dagli indigeni organizzati ed ha risposto alle loro provocazioni, altrimenti non avrebbe avuto alcun motivo di crear problemi. Si tratta della solita guerra tra deficienti comunque.


Lascia un Commento