12 apr 2017

Passante Ferroviario | Vicolo Bernava: arriva il via libera dall’urbanistica


Era il 6 Giugno 2014, quando tramite un ordinanza di sgombero alcuni cittadini venivano evacuati a scopo precauzionale da casa.
Da quel 6 Giugno non hanno più potuto mettere piede in casa, se non per recuperare qualche oggetto o vestiario sempre scortati da VVF.

L’imprevisto di Vicolo Bernava aveva di fatto interrotto i lavori di scavo della galleria Imera – Lolli causando lo stop forzato dei lavori e il blocco del raddoppio del passante ferroviario tra le fermate Imera e Lolli (Tratta A).

Successivamente a questo imprevisto il consorzio SiS nominava il prof Barla del politecnico di Torino come esperto per trovare una soluzione che illustrava durante un seminario all’università.
Seminario in cui per la prima volta si è parlato di demolizione ed espropri e in cui venne spiegato che gli edifici risultavano gravemente compromessi.

Per permettere dunque il completamento dei lavori si è redatto un progetto che prevede la demolizione di alcune palazzine e la realizzazione di un area verde.

Prima di iniziare i lavori però sono stati necessari una serie di passaggi burocratici che hanno allungato i tempi.
Sentiti dunque l’Arta, il Genio Civile, il Comune di Palermo, l’assessorato regionale territorio ambiente e il dipartimento regionale urbanistica siamo, dopo tre anni di incartamenti, giunti alla fase conclusiva di questo estenuante percorso forzato.

Avendo ottenuto i via libera infatti da entrambi gli uffici regionali, di cui trovate i decreti sotto, bisognerà attendere altri 60 giorni prima di poter redigere e approvare il progetto esecutivo e solo allora RFI potrà procedere con gli espropri e dare mandato a SIS di iniziare e completare i lavori.

Quindi, una previsione ottimista, vedrà partire a giugno il decreto di esproprio e in autunno l’immissione in possesso. Per vedere i primi lavori ipotizziamo non possano iniziare prima dell’anno prossimo.

La durata complessiva delle attività di cantiere per la soluzione scelta è di 24 mesi, mentre l’ultimazione delle lavorazioni in galleria è prevista in 18 mesi. Il costo totale stimato è di 17,421 milioni di euro.

Ieri è uscita la notizia secondo cui la procura ha disposto il sequestro preventivo della parte di vicolo Bernava dove è installato il cantiere del passante ferroviario. Sequestro ordinato dal pubblico ministero Claudia Bevilacqua e accolto dal gip Filippo Serio. In realtà il sequestro preventivo non impedisce in alcun modo l’attività di cantiere, ma mette in sicurezza l’area, impedendo che le persone – soprattutto quelle che abitano nelle adiacenze – possano avvicinarsi

Ecco il decreto dell’assessorato territorio e ambiente

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ecco il decreto del dipartimento regionale dell’urbanistica

Questo slideshow richiede JavaScript.


Ti potrebbero interessare anche:


Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:

 Sito internet: http://palermo.mobilita.org
 Fanpage: https://www.facebook.com/MobilitaPA/
 Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/
 Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA
 Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo


chiusura vicolo bernavacorso finocchiaro aprileimera-lollilolli-imeramobilita palermoorleanspassante ferroviariopassante ferroviario palermopfpraddoppio passante ferroviarioSegnalatiSoil Geosondaggivia ortolanivicolo bernava

7 commenti per “Passante Ferroviario | Vicolo Bernava: arriva il via libera dall’urbanistica
  • fedeledisantarosalia 71
    12 apr 2017 alle 8:47

    La verità che a Palermo non abbiamo un amministrazione capace, Napoli ha un sottosuolo spaventoso fatto di mille cunicoli tunnel borbonici infatti c’e ‘tutta la Napoli sotterranea e pure hanno fatto una delle più belle metropolitane d’Europa.
    A Palermo si gonfiano il petto ops la pancia dicendo che siamo Capitale della Cultura ? dei Giovani? il Sindaco Orlando ha dato cittadinanza un po’ a tutti persino a Gino Strada gente che a Palermo non ci vivrebbe nemmeno un giorno per come ridotta la città.
    Ma avete ma visto il Sindaco Leoluca Orlando di mattina con una squadra Rap andare in giro per Palermo?
    avete mai visto andare con una squadra Coime a vedere come sistemare le basole?
    avete mai visto andare in giro per Palermo con una squadra di vigili urbani per far sloggiare le bancarelle abusive?
    Il Sindaco Orlando e’ presente solo nelle cerimonie con fascia e farsi fotografare poi a due passi da lui c”e’munnizza degrado abbandono….
    Se a due passi dalla Cattedrale ci sono ancora mini discarica di munnizza e edifici sventrati ….ci stupiamo del fatto che sta per crollare tutto in Vicolo Bernava?

    • paolinot 24
      12 apr 2017 alle 11:18

      La differenza è che la città di Napoli non deve avere a che fare con la mitica e famossima “ARS”

  • huge 2128
    12 apr 2017 alle 10:53

    Come al solito ogni occasione è buona per sparare su tutto e su tutti. Se posso essere d’accordo alle critiche fatte a Orlando, non vedo come il suo operato sia minimamente legato a questo articolo. Cosa c’entra la munnizza e gli abusivi con il passante ferroviario???? Passante i cui lavori sono iniziati 9 anni fa e il progetto risale a ben prima. Mele con pere! Ci vogliamo mettere a parlare della fame nel mondo e della crisi USA-Corea del nord?

  • fedeledisantarosalia 71
    12 apr 2017 alle 11:19

    x huge se riesci a capire il senso era che patento del passante ferroviario fino all’igiene pubblica un Sindaco Orlando che non e’ in grado di tenere in pugno la città altri Sindaci dall’ex vedi De Luca a Salerno Tosi a Verona Gentilini a Treviso erano e sono sindaci che vanno sui cantieri a controllare se i lavori vengono fatti….
    vanno per strada per vedere se davvero puliscono le strade vanno a controllare se i vigili urbani fanno rispettare il parcheggio…
    I preferisco un sindaco capace e sceriffo ad un Sindaco del nulla come Orlando che in 5 anni non e’ stato capace di aprire lo svincolo di Brancaccio, recuperare Sant’Erasmo, recuperare il fiume Oreto, recuperare gli edifici storici di proprietà comunale, non e’ stato capace di togliere l’asfalto dal centro storico, non e’ stato capace di rifare 1 e dico 1 Un marciapiedi gli ultimi li ha fatti Ciancimino….
    Le opere di Orlando mettere due fioriere e due panchine…

    • Fabio Nicolosi 48241
      12 apr 2017 alle 11:56

      Il tuo commento non è per nulla pertinente con l’articolo in quanto questi lavori, attraversano la città di Palermo, ma il comune su questo appalto è del tutto estraneo.
      Quindi che Orlando vada a verificare se la Sis sta svolgendo bene o male i lavori può farlo, ma non ha voce in capitolo e sarebbe uno spreco totale di tempo.
      Discorso diverso se parliamo di Amat, Amap, Rap, Coime, Amg e tutte le partecipate del comune

    • huge 2128
      12 apr 2017 alle 12:40

      Non c’è nulla da capire. L’articolo riguarda i lavori su vicolo Bernava. Quindi quanto da te discusso è del tutto fuori tema. A prescindere dall’essere o meno d’accordo con quanto dici.


Lascia un Commento