29 lug 2016

TRAM | Linea 4/C: I dettagli della linea su Viale Regione e Via Ernesto Basile


Dopo la presentazione delle nuove linee di tram a seguito della pubblicazione dello studio di fattibilità, oggi analizziamo la linea 4/C


La linea 4/C è il prolungamento della linea 3 esistente secondo l’attuale schema (singolo binario per ogni carreggiata), lungo Viale della Regione Siciliana sino alla Stazione FF.SS. Orleans.

Linea 4/C avrà una lunghezza di Km 8,180 (A/R)

La tratta partirà dal prolungamento linea da via Pollaci e ritorno con innesto su Viale Regione Siciliana ecco le fermate previste:

  1. Viale Reg. Siciliana altezza V.le Maria S.S. Mediatrice (entrambi i lati)
  2. Viale Reg. Siciliana altezza Via Palmerino (entrambi i lati)
  3. Viale Reg. Siciliana altezza Via Altofonte (entrambi i lati)
  4. Viale Reg. Siciliana altezza Casa Circondariale
  5. Via Cau Lussorio a metà circa (solo per il binario di andata)
  6. Via Basile altezza Via Donato (da qui si ritorna ai binari accoppiati)
  7. Via Basile altezza parcheggio omonimo
  8. Via Basile tra le vie Solarino e Citarrella (altezza entrata città universitaria)
  9. Via Basile altezza fra le vie Gen. Ameglio e Gen. Cascino (altezza entrata città universitaria)
  10. Via Basile altezza inizio via Brasa

Terminal via Lodato altezza cortile Fiore

TRATTA “C” (8.18 km A/R), prolungamento dell’esistente linea 4 lungo viale della Regione Siciliana sino alla Stazione Orleans

- n. rotabili = 6
- frequenza di passaggio = 8’
- percorrenza = 35’
- tempo di sosta per semicorsa = 5’
- tempo di giro = 45’
- velocità commerciale = ca. 14 km/h

Specifiche Linea 4/C

Sono numerose le criticità emerse dallo studio di fattibilità, vi elenchiamo le principali:
Dal tratto finale di via Pollaci, realizzato senza barriere laterali, si procederà verso corso Calatafimi per poi immettersi sulla laterale di monte del Viale Regione Siciliana, impegnando il lato sinistro della corsia di marcia. La criticità consiste nel dovere realizzare la nuova tratta tranviaria, solo per il breve tratto di raccordo, senza le barriere laterali, non rispettando il concetto di “sezione tranviaria protetta”.
Percorrendo la corsia laterale lato monte del Viale Regione Siciliana la tratta sottopasserà il viadotto Basile il cui intradosso è di circa 6,30 m. Superato il cancello del carcere Pagliarelli, a circa 180 m dallo slargo del “Baby Luna”, si prevede la realizzazione di una rampa di salita necessaria per attraversare viale Regione Siciliana con un viadotto che proseguirà, in quota, lungo via Gustavo Roccella; all’incrocio con via Lussorio Cau è previsto l’inizio della rampa di discesa.
Per la realizzazione di detto viadotto tranviario si dovrà prevedere l’allargamento della sede stradale di via Gustavo Roccella in corrispondenza della parte tombata del canale Boccadifalco.
Nel percorso di ritorno della tratta “C”, provenendo da Via Ernesto Basile, superato il centro commerciale “RICAS”, si dovrà prevedere l’allargamento della sede stradale dello svincolo di immissione sulla corsia laterale di valle del viale Regione Siciliana.
Sempre riguardo alla tratta “C”, percorrendo la corsia laterale di viale Regione Siciliana, lato valle, anche in questo caso è preferibile che impegni la corsia di sinistra del senso di marcia, sino al collegamento con il percorso di ritorno dell’attuale Linea 4 all’altezza del corso Calatafimi.
La Tratta C in A/R, in corrispondenza del Viale Regione Siciliana e Via Gustavo Roccella, oltrepasserà il Canale Boccadifalco che transita al di sotto di dette vie.

Gli interventi strutturali da realizzare sono stati individuati dal gruppo di lavoro e consistono in:

  • Sopraelevata lungo Via Gustavo Roccella a servizio della LINEA 3 a unico binario proveniente dalla corsia laterale di Viale Regione Siciliana;
  • Ricostruzione dell’attraversamento del canale BOCCADIFALCO al di sotto della LINEA 3 a unico binario in Via Gustavo Roccella in sopraelevata (Luce circa 10 m; larghezza circa 20 m);
  • Muro di contenimento per la realizzazione del prolungamento della LINEA 4.1 a singolo binario lungo lo svincolo di Via Ernesto Basile per accedere in Viale della Reg. Siciliana da est a nord;
  • Sovrapassi pedonali nei tratti a rischio di attraversamento, quali ad esempio tra Corso Calatafimi e lo svincolo di Via Ernesto Basile

Per i dettagli vi rimandiamo alla relazione scaricabile a questo link

Quello che vorremmo chiarito è ancora una volta il terminal su Via Lodato che nella relazione non viene chiarito quanto sarà grande e dove sorgerà, elemento da non sottovalutare, visto l’importanza di questa arteria di collegamento per gli ospedali (civico e policlinico)

E’ prevista la realizzazione di alcune sottostazioni per l’alimentazione della linea elettrica collocate

  • VIA BASILE – VIALE REG SIC
  • VIA BASILE – CORSO TUKORY

L’utilità di questa linea è quella di completare la linea su Viale Regione, permettendo a numerosi studenti e lavoratori che risiedono nella zona a monte di Viale Regione di poter usufruire di questo mezzo pubblico per raggiungere l’università

Il costo della TRATTA 5/B è di € 61.350.000,000 che saranno a disposizione grazie al PATTO PER LO SVILUPPO DELLA CITTÀ DI PALERMO tra la Presidenza del Consiglio dei Ministri ed il Sindaco di Palermo


bombardiercomune di palermolinea 4linea 4/clinea cnuove linee tramorari trampercorsi trampiattaforma dibattito tramrete tranviaria palermoTramtram palermotratta c

77 commenti per “TRAM | Linea 4/C: I dettagli della linea su Viale Regione e Via Ernesto Basile

Comment navigation

  • friz 886
    02 ago 2016 alle 9:52

    Ciao Peppe2994…..purtroppo non ti so rispondere…. però vedi la tua domanda mi fa comunque riflettere…..
    ……se noi avessimo avuto un sindaco VERAMENTE interessato alla metro ora la metro non sarebbe un’opera di riserva del decreto sblocca Italia…. ora ne farebbe parte a pieno diritto…. in altre parole quando Renzi è venuto a Palermo Orlando gli avrebbe dovuto parlare anche della metro, invece, purtroppo, gli parlò SOLO del tram…. ….e di conseguenza la metro è un’idea di riserva…..pur essendo stata pianificata molto prima…..

  • phrantsvotsa 465
    02 ago 2016 alle 11:15

    Tranquillo; nessuno sorriderà dopo le prossime elezioni. Magari forse qualcuno potrà sorridere nei primi tempi, ma nel breve periodo non rimarrà alcuna traccia di sorriso.
    Io mi limito solo a constatare che dopo 50 anni di sistema di trasporto cittadino vecchio, antico concettualmente e totalmente inadeguato, il tram è la prima vera innovazione tangibile a Palermo.
    Un plauso a chi ha reso possibile questo miracolo.
    Non sei daccordo anche tu? ;-)

  • phrantsvotsa 465
    02 ago 2016 alle 11:19

    Chi ti ha detto che sono inviperito? Io il tram lo uso e mi piace.
    Sono solo stanco del benaltrismo palermitano; il benaltrismo non ha mai portato risultati.
    Le mie informazioni su tram , mal, passante e anello sono aggiornate ed esatte; poi pensala come vuoi.
    Io continuo a prendere il Tram ;-)

    • bobpa 6
      02 ago 2016 alle 12:56

      Grazie phrantsvotsa. Sono davvero commosso. Finalmente ho trovato il primo uomo che, oltre a sostenere che il tram e solo il tram è il meglio che ci sia, mi mostrerà uno studio trasportistico in cui si affermi che la linea 6 è idonea a sostenere l’utenza su quell’asse cittadino e quindi non saranno affatto milioni di euro buttati al vento.
      Ti prego mostra a me e a tutti gli utenti di questo sito questo documento scientifico e prova che le tue informazioni oltre ad essere esatte nella tua sublime mente siano confermate anche da ingegneri.
      Io il documento scientifico che afferma l’esatto contrario (presente anche nel sito del comune) l’ho già postato, fallo adesso anche tu. Mostra che non stiamo parlando di semplici scelte ideologiche, dettate da mera simpatia ed adulazione verso questo sindaco. Mostra a tutti che la scelta di puntare solo ed esclusivamente sul tram è una scelta razionale e supportata da documenti scientifici.
      Altrimenti possiamo continuare anche questa diatriba da bar portata avanti con argomenti che di serio hanno ben poco…
      Io e come me tanti altri rimaniamo in trepidante attesa. Si prega una celere risposta ;)

      • phrantsvotsa 465
        02 ago 2016 alle 13:02

        No bobpa, questa conversazione sterile mi è già venuta a noi.
        Discutetela tra di voi..io vado a prendere il tram ;-)

  • mdm 315
    02 ago 2016 alle 14:38

    (Premessa: mi sono reso conto adesso di aver scritto l’intervento precedente quando era loggato mio fratello sul pc senza accorgermene, scusate).
    Caro/a phrantsvotsa hai perso l’ennesima occasione per tacere. La mia domanda era puramente retorica. Era chiaro e scontato che non potessi postarmi alcuna informazione logia e scientifica che supportasse le tue affermazioni. E ciò per il semplice motivo che non esiste nulla di logico e scientifico.
    Ancora una volta, messo alle strette e non sapendo controbattere sul punto, usi dell’ironia spicciola e da quattro soldi per sviare il discorso. Ma ti comprendo, è l’unica cosa che ti rimane.
    Facciamo così, vediamoci sul tram e ne parliamo a quattrocchi. E si, ti sorprendo, anche io uso il tram. Anzi lo adoro. Ancor di più ne supporto il logico ampliamento. Solo che a differenza tua credo che il trasporto pubblico cittadino non possa essere fatto solo ed esclusivamente dal tram. Tu che ti vanti tanto di girare il mondo in lungo ed in largo questo lo saprai benissimo, ma chissà perché, preferisci non ricordarlo.
    Buon giretto sul tram ;)

    • phrantsvotsa 465
      02 ago 2016 alle 15:27

      Ufff…non vorrei rispondere ma…….mi conviene eliminare le notifiche!!
      Voglio stupirti anch’io…non ho mai detto di essere contrario ad una metropolitana a Palermo (sono anni che su questo sito ribadisco la mia posizione).
      A Palermo attualmente si sta realizzando un sistema di tram e un passante ferroviario..e sembrano entrambi obbiettivi raggiungibili, mentre la MAL sembra troppo lontana e difficile da realizzare.
      Tantissime città in Europa hanno un sistema capillare di tram efficiente e moderno…e spesso a scapito di un sistema sotterraneo.; Zurigo si muove principalmente in Tram e lo stesso Grenoble…due città che rappresentano un modello di mobilità efficiente e sostenibile…ben lungi dall’autentico disastro palermitano
      Ovviamente non concepisco il tram come mezzo non inserito in un sistema di trasporto globale; solo che io a differenza di voi, penso che estendendo il tram, potenziando passante ed anello e ripensando il sistema di autobus, potremmo avere un sistema di trasporto pubblico efficiente…..e bada…tram e passante/anello…sono già quasi a portata di mano.
      Dopo, e solo DOPO, come ho sempre scritto, potremmo pensare ad una o più lineee di metro.
      Per decenni a Palermo non si è fatto nulla, se non progetti faraonici che poi sono rimasti tutti sulla carta; supertunnel da via Belgio al Porto, raffinatissimi ponti sospesi realizzati da grandiosi architetti mondiali, grattacieli a 200 piani e stronzate simili nate solo nella mente di chi voleva avere il suo bacino di voti e un salvadenaio personale.
      Oggi dopo decenni persi a fare finta di progettare, qualche cosa sembra arrivare al capolinea!
      Io sono contento e vedo positivo……poi visto che mi inviti a tacere perchè non in possesso di logica e scientifica, mentre tu evidentemente sei un genio, chiudo…anche perchè io purtroppo, come avrai facilmente intuito, al di la della facile e spicciola ironia, non sono, ahimè, proprio in grado di andare ;-)
      Ci vediamo sul tram ;-)

      • punteruolorosso 1643
        03 ago 2016 alle 13:46

        pienamente d’accordo.
        ricordatevi le promesse di cammarata: ponti di perrault, parcheggi giulio cesare, sturzo. metro leggera.
        che si è fatto di tutto questo?
        il tram.
        concordo sul fatto che città europee della dimensione di palermo godono di quella capillarità del tram che si vorrebbe realizzare anche da noi. un sistema che, a regime con passante, anello e bus, dovrebbe farci spiccare il volo.
        invece le resistenze vostre, cari amici anti-tram, non aiutano questa città. la gente, qui, vorrebbe strade larghe a dismisura dove posteggiare le auto in seconda fila, o strade tappezzate, invece che di tram, di posteggiatori abusivi e di bancarelle.

  • friz 886
    03 ago 2016 alle 12:10

    Vedi Phrantovosta, sbagli ad essere tanto permaloso……. se tu dici che tutti coloro che credono nella metro a Palermo sono delle persone inutili e dei fessi, che si meriterebbero disgrazia e miseria, ci può stare che qualcuno poi ti risponde per le rime e ti manda a quel paese….. e tieni presente che non hai insultato solo due persone, infatti penso che almeno il 90% dei palermitani vorrebbe la metro a Palermo….. a non credere nella grandissima importanza di quest’opera siete rimasti in pochi….e do per scontato che non ci credi perchè altrimenti avresti dato della persona inutile e del fesso anche a te stesso….
    Credi che a Palermo sono in tanti quelli che non vorrebbero anche in quinto delle metro milanesi o un ventesimo di quelle londinesi????
    Buona giornata a tutti!!! E anche a te!!!!

    • mdm 315
      03 ago 2016 alle 16:34

      Lascia perdere friz. Hai visto come si è alterato quando gli ho chiesto di postarmi un documento scientifico che supportasse le sue affermazioni?
      Invece di ammettere che non esiste alcuno studio e tacere ha, per l’ennesima volta, scritto un commento senza nè capo nè coda:
      - la spina dorsale del PTU è la MAL, studi ingegneristici lo confermano. Lui, con fare saccente, afferma che il sistema del trasporto pubblico di Palermo sarà efficiente anche senza MAL (badandosi bene dal citare qualcosa che di scientifico e non di chiacchiere da bar). Un pò come dire che un corpo umano può muoversi senza la spina dorsale;
      - fino a due giorni fa pontificava che “la metropolitana a Palermo non vedrà mai la luce”. Ieri, conscio che è ingiustificabile l’assenza della mal, ha addirittura paventato la possibilità di costruire tante linee di metro, ovviamente dopo che vi sarà il tram ovunque.
      puntuerolorosso mi deludi molto, pur ritenendoti una persona molto intelligente. Qui ci si batte per avere una Palermo sia con il tram che con la metropolitana (unico modo per avere un sistema dei trasporti efficiente). Si critica sopratutto la sola linea tranviaria su via Libertà/via Roma. A tuo parere qui siamo tutti anti-tram… Eppure anche tu avevi avanzato serie perplessità su questa linea. In che modo la critica di una sola linea significhi la necessaria eliminazione delle restanti è un arcano che ancora non mi hai svelato. Davvero insensato tutto ciò!
      Mi ripropongo di non scrivere più su questo argomento, conscio che probabilmente non ci riuscirò. Forse l’unica cosa saggia è aspettare la primavera. Il resto di vedrà.

      • punteruolorosso 1643
        03 ago 2016 alle 17:06

        su questo sito sappiamo tutti distinguere fra la linea 6 (che si sovrappone alla metro) e tutte le altre. sono preoccupato invece dall’effetto traino che potrebbe avere il boicottaggio della linea 6 su tutte le altre. alcuni politici potrebbero usare le motivazioni legittime di alcuni di noi sulla linea 6 per mettere in discussione tutto il sistema tram, proponendo, per esempio, il solo potenziamento dei bus. oppure fantomatiche metro in alternativa a tutte le linee di tram.
        cerchiamo di ricordarci dell’esperienza cammarata, perfavore.

      • phrantsvotsa 465
        04 ago 2016 alle 6:45

        Evidentemente non conosci la mia posizione in merito alla metro.
        Quindi, visto che sono anni che ribadisco sempre lo stesso concetto su questo sito, prima di fare simili affermazioni, rileggiti i miei commenti sull’argomento (potrei scrivere un libro per quanti sono). Altrimenti, fai il favore, non pretendere di conoscere il pensiero degli altri…saprai anche tu che presunzione è sempre sinonimo di ignoranza
        Potrò sbagliarmi, ma mi sembri l’ennesimo laurato ien Ingengneria Benaltristica ;-)

    • phrantsvotsa 465
      04 ago 2016 alle 6:37

      Buona giornata Friz.
      Al giro inaugurale della MAL, ti porto una bottiglia di Krug Private Cuvéè e festeggiamo insieme ;-)

  • friz 886
    04 ago 2016 alle 15:19

    …..Phrantsvotsa non ti consiglierei di scrivere un libro contenente tutti i tuoi comment….meglio evitare, non mi sembra il caso….in quanto a me non me la sento proprio di rileggere i tuoi commenti degli anni passati, mi sono bastati quelli contenuti in questo articolo….diciamo che io ho già dato…..
    Scherzi a parte, seriamente ti dico che non critico in alcun modo chi, come te, sotto periodo elettorale porta avanti una battaglia per difendere un candidato al quale, per un motivo o un’altro, è attaccato… …..credo che sia giusto che ognuno faccia quel che può per andare avanti….è giusto… …..l’unica cosa che dico è che sarebbe giusto dirlo apertamente piuttosto che farlo facendo finta di non farlo….oltretutto se anche tu facessi la campagna elettorale ad orlando non ci trovo niente di scandaloso, non vedo perchè nasconderlo….non stiamo parlando di Ciancimino o di un mafioso….stiamo parlando di un politico che 20 anni fa piaceva ai palermitani ma che negli ultimi 4 anni li delusi…..ma non è il solo…..sono in tanti i politici che come orlando sotto elezioni promettono la luna e poi non mantengono…..niente di nuovo sotto questo sole….purtroppo….
    Buona giornata a te e anche a tutti gli altri che come te fanno la campagna per questo sindaco…..e ovviamente auguriamo la buona giornata anche a tutti coloro che fanno o faranno la campagna elettorale per altri candidati sindaci…. E ovviamente ci auguriamo il meglio per Palermo!!!!


Lascia un Commento