16 mag 2016

Il giardino del Villaggio Santa Rosalia dimenticato


Ciao a tutti, mi chiamo Sergio e abito al Villaggio Santa Rosalia.

Oggi vorrei mettere finalmente in luce un problema che il quartiere si trasporta da anni e che, a quanto pare, a nessuno sta più a cuore: il recupero del giardino verde che si trova esattamente di fronte la fermata degli autobus di via Ernesto Basile.
Il giardino e’ stato totalmente dimenticato da chi doveva prendersene cura. Un tempo Una squadra di giardinieri, a giorni alterni, si occupava di annaffiare le piante, togliere le erbacce e ripristinare il verde mancante, pulire i viali dai rifiuti ecc..
Ad oggi, nessuno si occupa più del giardino, in balia di sporcizia e bivacco notturno.
Spero sinceramente che qualcuno possa fare qualcosa per ridare luce ad un piccolo polmone verde, che qualche anno fa rappresentava un posto sicuro dove far giocare i bambini.
La situazione al momento e’ davvero disperata, dopo che il punteruolo rosso ha distrutto le palme che vi erano state piantate, nessuno ha pensato bene di sostituirle con altre.
Spero che la mia lettera possa risvegliare le coscienze di alcuni perchè i cittadini hanno bisogno di spazi verdi e perchè la nostra bellissima città ne ha bisogno.

Allego una serie di immagini fotografiche che non hanno bisogno di altri commenti. Grazie


ernesto basilegesipgiardinogiardino verderesetverdeverde pubblicovillaggiovillaggio santa rosalia

6 commenti per “Il giardino del Villaggio Santa Rosalia dimenticato
  • max23 5
    16 mag 2016 alle 9:41

    anch’io abito al villaggio e credimi non è solo quella villetta abbandonata. Purtroppo non avendo un rappresentante di circoscrizione che porta avanti le problematiche del quartiere resteremo sempre abbandonati a oi stessi. La colpa è nostra anche nel votare dovremmo valutarle queste cose purtroppo a Palermo e nel sud in genere fuziona cosi.

  • katet 144
    16 mag 2016 alle 10:50

    Non hanno programmato attività STRAORDINARIE per quel quartiere? secondo me si arriverà anche là!
    Cmq questa situazione è uguale al 70% di villette e aiuole di tutta palermo. Dai social noto che forse 1-2 presidenti ( o vice) si adoperano per la circoscrizione per cui sono stati votati, gli altri sono totalmente assenti.
    Io sono arrivato alla conclusione che questo aspetto non è soltanto un fattore culturale, perchè ho notato che alcuni comuni di dimensioni ridotte, sia nella provincia di palermo che in tutta la sicilia, curano la pulizia delle strade e dei giardini (aiuole e villette) molto bene. Sono dall’idea che il problema è quindi la superficie da coprire e il controllo della stessa. Perchè allora alcuni servizi essenziali come spazzamento strade o cure del verde non vengono decentralizzato? Accanto al presidente di quartiere mettere una squadra di 5-6 unità fisse (penso ad operai rap e reset) nella circoscrizione (con un casotto e attrezzi utili per attività) che lavorino soltanto in una determinata circoscrizione almeno 12h al giorno (su due turni) spostandosi a piedi o con ape.
    La programmazione di questi interventi in maniera centralizzata non è adeguata, perchè vengono programmate attività dall’alto che nessuno controlla ( si sa come lavorano i palermitani un lavora e 5 talianu) e non sempre svolte, e cosi facendo assegniamo ai presidenti e vice di circoscrizione più potere (magari accompagnando il tutto con un vigile urbano).

  • danyel 352
    16 mag 2016 alle 11:31

    Ciao Serpico
    Capisco il vostro disagio, ma lo capisci che mezza Palermo è in queste condizioni? Anche le così dette zone “in” .. ebbene si! .. basta andare a dare un’occhiata e vi accorgerete di quello che dico .. Gli addetti allo spazzamento delle strade dove sono? In giro non se ne vedono .. dovrebbero essere sorvegliati (perché non lavorano!!!) …. non sarebbe il caso di fare segnalazioni di questo tipo tramite Mobilita Palermo? che ne pensate? E inviare tutto a chi di dovere?

    • katet 144
      16 mag 2016 alle 11:45

      danyel penso che chi di dovere sa delle condizioni del verde a palermo, e noto anche che attraverso twitter vengono segnalate condizioni critiche anche ai vari account delle municipalizzate. Purtroppo ti rispondono che ci sono troppe situazioni al limite, o che hanno macchinari rotti (anche se servirebbero solo scopa e paletta). Sono sempre stato dall’idea che è una questione di volontà, e a Palermo la volontà di rendere la città vivibile non l’ha nessuno. Solo noi forse 30-40 utenti che qui ci lamentiamo della situazione. Anche questa è una situazione al limite e dovuta sempre a interessi elettorali (voti-> in cambio di lavoro-> non me ne fotte nulla se poi non lavori tanto non ti controllo)

  • salvatore78 1
    16 mag 2016 alle 12:00

    Salve anche io abito al villaggio e mi duole il cuore vedere le villette ridotte così spero che il comune o la regione usi il tanto personale che ha e che alcuni sono anche in attesa di essere utilizzati oppure messi da parte perche hanno precedenti penali e non possono stare dentro gli uffici che li mettano a pulire il verde pubblico a Palermo dove ti giri ti giri ce spazzatura da togliere quindi volere e potere

  • Pietro 248
    16 mag 2016 alle 12:19

    Ragazzi … E’ tutta Palermo che è così! :(
    La spazzatura NON è semplicemente spazzatura! E’ una cosa importante! Importantissima! Ma dove sono gli spazzini? Uno dei lavori più importanti del mondo, in qualsiasi posto! Rispettabile! Ma che dannazione di amministrazione abbiamo a Palermo??? :(


Lascia un Commento