10 ott 2014

Italia – Azerbaijan: Info Viabilità


Venerdì 10 ottobre in occasione della partita di calcio Italia Azerbaijan che inizierà alle ore 20,45 saranno chiuse al transito veicolare alcune strade adiacenti lo stadio comunale ‘R. Barbera’ .
ll piano di viabilità prevede l’istituzione di due aree pedonali con orari di inizio alle ore 17,30 ed alle ore 18,30.

Dalle ore 17,30 scatterà il divieto di transito di viale del Fante, nel tratto da piazza Leoni a piazza Salerno e delle vie del Carabiniere e Cassarà .

Dalle ore 18,30 sarà estesa l’area pedonale (da piazza Vittorio Veneto fino a via Empedocle Restivo/Strasburgo) con la chiusura al transito veicolare di via Croce Rossa (nel tratto da piazza Vittorio Veneto a via Villa Sofia), via Trinacria, (da Via Val di Mazara a Piazza Papa Giovanni Paolo II) e la carreggiata centrale di via De Gasperi in direzione stadio (con inizio nel tratto da via Empedocle Restivo fino a piazza Papa Giovanni Paolo II).
Il divieto di transito sarà in vigore fino al termine della partita e comunque fino a cessato bisogno.

AREE DI SOSTA

Sono previste due aree di sosta per il parcheggio dei pullmans dei sostenitori azzurri, una, nel perimetro compreso tra via Case Rocca e piazza Salerno e l’altra, in piazzale Europa.
In entrambe le aree il divieto di sosta scatterà dalle ore 10 del mattino, portato a conoscenza degli utenti con cartello mobile.
Dalle ore 17,00 sarà chiuso il transito veicolare da piazza Niscemi fino a piazza Salerno, ad eccezione dei pullmans che dovranno raggiungere l’area di parcheggio riservato ai bus .
Inoltre, sono previste due aree di parcheggio riservato, con pass rilasciati dalla Federazione Italiana Gioco Calcio, denominate rispettivamente P1 e P2, gestite dagli stewards della Palermo Calcio.
P1 area antistante l’ippodromo e P2 antistante lo stadio delle Palme.
La zona sarà presidiata dalle pattuglie della Polizia Municipale per indicare i percorsi alternativi agli automobilisti.

Si ricorda altresì che è inibita la vendita di bevande alcoliche e di bevande in contenitori di vetro da quattro ore prima della partita fino ad un’ora dopo la conclusione della gara.


azerbaijancalcioeurobeti love palermoitaliaitalia azerbaijanmediagolnazionalepalermo calciopalermo in serie apartitapartita calciopartita di calciopolizia municipaleSegnalatiStadioStradetrafficoviabilità

8 commenti per “Italia – Azerbaijan: Info Viabilità
  • La Maglia Rosanero 53
    10 ott 2014 alle 9:06

    Oggi ho letto sul GDS che la PM lascerà il presidio dello stadio durante le partite di calcio…… Parole del “comandante” Messina… i vigili facevano le belle statuine

  • Giulio Di Chiara 70788
    10 ott 2014 alle 9:21

    Sembrerà paradossale ma forse è meglio così. Come dici tu, i vigili facevano capolino (immobili e chiacchieroni) poco prima del CTO e lungo i blocchi stradali in prossimità di via Trinacria, Viale del Fante etc.

    Gli abusivi lungo la rotonda antistante non si preoccupavano nemmeno della loro presenza perchè sapevano essere assolutamente immobili (evidentemente disposizioni da foglio di servizio giornaliero).

    Non è normale una cosa del genere, ma ripeto, vista l’assoluta inutilità, meglio dirottarli altrove. La motivazione ufficiale è la “spending review”, ma forse anche in via Dogali si sono accorti che in quelle condizioni era veramente uno spreco. Non so, potrebbe essere una ammissione di fallimento per certi versi.

  • Irexia 709
    10 ott 2014 alle 10:03

    Giulio sono perfettamente d’accordo con te!
    Trovo anche assurdo che una pattuglia di vigili sia costretta a presidiare le zone pedonali del centro, ma purtroppo in questa città non sembra essere sufficiente un cartello, come invece nel resto del mondo…

  • Fulippo1 1354
    10 ott 2014 alle 10:52

    Credo sia stato frainteso il problema. Non saranno i pattugliamenti esterni allo stadio a lasciare il proprio posto, quelli sono al servizio della viabilità non dello stadio, ma la “rappresentanza” all’interno dello stadio.
    Per intenderci i due o più vigili in alta divisa che entrano in campo con le squadre e con gli arbitri.

  • medoro 132
    10 ott 2014 alle 11:20

    E’ normale che una città si debba mettere in “assetto di guerra” ad ogni partita di calcio?

  • rasputin 159
    10 ott 2014 alle 15:14

    @ medoro
    No, non è normale, ma ti sembra normale che uno stadio di calcio deve coesistere in un quartiere densamente popolato con accanto due ospedali e tre strade importanti (Fante , De Gasperi, Resuttana) totalmente inservibili?

  • saverioragusa 69
    10 ott 2014 alle 16:31

    In assetto di guerra?ma vi rendete conto di quello che dite!un evento così richiama moltissime persone a Palermo, tra le persone della provincia, dei vari staf e i giornalisti, con una possibilità di guadagno per molte persone…i soliti nemici ra cuntintizza…sarà una festa con le famiglie e tanti bambini allo stadio, quindi ben venga tutto

  • peppe2994 3062
    10 ott 2014 alle 20:35

    Ma poi quale assetto da guerra?
    Fortunatamente abbiamo una delle tifoserie più educate d’Italia e non solo.

    Con questo non voglio dire che non succeda nulla, ma tutto nella norma.
    La sicurezza è importante, i vigili dentro lo stadio semplicemente inutili.
    Sono d’accordo alla soppressione.


Lascia un Commento