07 gen 2014

Passante Ferroviario: cosa ci aspetta durante il 2014


Questo 2014 che è appena iniziato sarà un anno importante per le opere ferroviarie in Sicilia, ma soprattutto per quelle che riguardano Palermo e provincia.
Sono infatti previste delle aperture importanti.

Le tre linee che analizzeremo sono:

La Palermo Centrale – Ogliastrillo di 66,794 Km con velocità minima di 90 km/h e 140 km/h di massima
La Palermo Centrale – Punta Raisi di 35,672 Km con velocità minima di 70 km/h e 125 km/h di massima
L’Anello Ferroviario di 12,063 Km con velocità minima di 30 km/h e 85 km/h di massima

img0718lt

Sulla linea Pa Centrale – Ogliastrillo ecco cosa accadrà:

A Gennaio: attivazione binario unico (futuro dispari) fra fiumetorto e lascari da km 48+300 a 57+300
A Giugno: realizzazione sottopasso della stazione di Campofelice Di Roccella
A Ottobre: attivazione doppio binario da fiumetorto a lascari da km 43+969 a km 57+523
A Dicembre: realizzazione sottopasso della stazione di Lascari ; prolungamento del sottopasso a servizio del IV binario della stazione di Bagheria

Sulla linea Pa Centrale – Punta Raisi:

A Gennaio: riattivazione del III e IV binario della stazione di Palermo Brancaccio in allaccio alla nuova radice lato messina e contestuale interruzione dell’ingresso al fascio merci ; Riattivazione dell’esercizio a semplice binario sulla bretella Brancaccio – Bivio Oreto ; riattivazione del V e VI binario della stazione di Palermo Centrale
A Marzo: attivazione binario in nuova sede (futuro pari) in parte interrato e dismissione linea esistente in superficie nella tratta Isola Delle Femmine – Capaci
Ad Aprile: nuovo 1° binario in nuova sede e rimozione c.d. “allaccio 6” con varo comunicazione pari – dispari lato Palermo a Carini
A Giugno: attivazione di binario in nuova sede (futuro dispari), in parte interrato a Tommaso Natale, e dismissione deviata provvisoria nella tratta San Lorenzo – Isola Delle Femmine ; trasformazione in fermata (senza soppressione dell’apparato e del segnalamento di arrivo e partenza) della stazione di Tommaso Natale
A Settembre: nuova fermata “Roccella” con sottopasso; Doppio binario Palermo C.Le/Brancaccio – Notarbartolo con blocco automatico banalizzato e nuove fermate “Brancaccio Residenziale”, “Guadagna” ; nuovo acc di Palermo C.Le esteso a Palermo Brancaccio fino al Bivio Oreto ; nuovo 2° binario di Carini e nuovo binario dispari fino a Ciachea ; attivazione del sottopasso della stazione di Carini
A Novembre: attivazione tratto di binario (futuro pari) in nuova sede nella tratta Capaci – Ciachea
A Dicembre: nuove fermate “Giustizia” e “Lolli” ; attivazione del nuovo 3° binario di Isola D.F. e del binario dispari Isola D.F. – Sferracavallo
Da Dicembre 2014 a Settembre 2015: interruzione binari di circolazione/attestamento (fuori servizio del i e ii binario per fasi non in contemporanea) della fermata di Isola Delle Femmine

Sull’Anello Ferroviario Di Palermo:

A Febbraio: dovrebbero finalmente partire i primi cantieri e vedere i primi lavori per poi entrare nel vivo entro fine anno e per l’intero 2015


anello ferroviarioCampofelicefiumetorto-ogliastrilloisola delle femminelascarilavoriogliastrillopalermo centralepassante ferroviariorfisan lorenzo

25 commenti per “Passante Ferroviario: cosa ci aspetta durante il 2014

Comment navigation

  • punteruolorosso 2125
    07 gen 2014 alle 12:26

    grazie per lo splendido reportage.

    sono andato in macchina a mondello, borgata completamente tagliata dai nuovi piani del trasporto pubblico come del resto lo zen, e ho capito che la pedonalizzazione non si farà mai.

  • Metropolitano 3564
    07 gen 2014 alle 12:31

    I lavori ferroviari sono il principale punto di forza e d’orgoglio per una città ormai persa o un Comune allo sbando. Per la provincia che va meglio invece un ulteriore servizio in più.

  • Fabion54 49301
    07 gen 2014 alle 12:34

    @Giovanni: I lavori nel 2014 per la tratta B saranno propedeutici. Entro fine anno inizieremo a vedere qualcosa di interessante anche nelle zone della tratta B

  • cuter 63
    07 gen 2014 alle 13:44

    Ma la fantomatica metropolitana leggera dallo svincolo Oreto non è proprio più in programma? E poi, ricordo male oppure doveva collegare anche Mondello e Sferracavallo?

  • ligeiro 253
    07 gen 2014 alle 14:04

    anche falsomiele bonagia villagrazia di palermo sono completamente tagliate fuori, parliamo di quasi 50.000 abitanti

  • Fabion54 49301
    07 gen 2014 alle 15:37

    @cuter: La metropolitana leggera è un’opera che probabilmente vedrà luce nei prossimi anni, si spera entro il 2020 almeno per quanto riguarda il progetto. Ma possiamo solo fare delle stime al momento perché di concreto non c’è molto, se non la volontà dell’amministrazione di portare avanti la pratica

  • ruggys 276
    07 gen 2014 alle 15:47

    devo dire che la notizie sono positive, sebbene onestamente sperassi che all’arrivo del 2015 avessimo un po piu di carne al fuoco, ma tant’è!! per quanto riguarda della galleria poggia maria subito dopo la fermata di lascari non sarà attivata fin quando non raddoppieranno la linea fino alla stazione di cefalu vero??

  • Franco 1 12
    07 gen 2014 alle 15:54

    Non si capisce perché subito non viene attivato il secondo binario da Palermo C.le a Orleans che già sarebbe molto utile ad evitare attese degli incroci ad Orleans.

  • saverioragusa 96
    07 gen 2014 alle 16:05

    Approvo ciò che dice Franco 1, ma perché non lo aprono sto secondo binario?a vespri è pure tutto pronto(anche qui il lato opposto è chiuso), si risparmierebbe il tempo degli scambi,lasciandoli solo a notarbartolo o a centrale.

  • Fabion54 49301
    07 gen 2014 alle 16:10

    @Franco 1: Purtroppo abbiamo capito che è volontà di TrenItalia aprire tutta la tratta A insieme, non sappiamo bene il motivo.

  • peppe2994 3347
    07 gen 2014 alle 17:09

    Aprire il doppio binario per quel breve tratto non comporterebbe alcun vantaggio. Considerato che devono riprogrammare tutti i sistemi di sicurezza e controllo tanto vale farlo in un unico tempo in modo da non spendere soldi due volte.

    In ogni caso questi radicali cambiamenti ferroviari, sommati all’apertura della linea 1 del tram renderanno il 2014 un anno da ricordare.

    Volevo porre una domanda a chi magari conosce il progetto in toto, come verranno organizzati i treni?
    Il Palermo-Punta Raisi sicuramente rimane, è poi? Per servire le stazioni di Roccella e Brancaccio ci vogliono treni nuovi che fanno avanti e indietro nel tratto Roccella-Notarbartolo ma anche Roccella-Palermo centrale sarebbe estremamente utile.
    Qualcuno ha idee?

  • 240349 55
    07 gen 2014 alle 18:58

    potrebbero fare una navetta da BRANCACCIO A PALERMO, come fanno a PALERMO NOTOBARTOLO PER PIAZZA GIACHEA.

  • Fabion54 49301
    07 gen 2014 alle 22:44

    Con l’apertura della tratta A ci era stato illustrato un piano, che però non so verrà messo in pratica, in cui i treni avrebbero bypassato la stazione centrale rendendola secondaria e rendendo invece principale la stazione Notarbartolo.
    Infatti mentre tutti i treni che vanno a P. Raisi partono dalla Stazione Centrale, con l’apertura della tratta A, non tutti partiranno dalla Staz Centrale.

  • francesco 0
    08 gen 2014 alle 0:01

    io spero facciano come a roma dove c’e’ un treno principale (il leonardo) che diretto fa’ da roma termini fino a fiumicino che nel caso nostro potrebbe essere palermo centrale magari fermata a notarbartolo e san lorenzo e dritto all’aereoporto. in 35 minuti arriverebbe!!! e poi si potrebbe fare come il treno orte fiumicino che sarebbe il cefalu’ punta raisi e che fa’ tutte le fermate. sarebbe fantastico organizzato cosi’. naturalmente il diretto a prezzo alto e l’altro a meta’ prezzo rispetto al primo. a roma funziona benissimo cosi’

  • peppe2994 3347
    08 gen 2014 alle 11:02

    Molto interessante. Ci vuole il diretto Palermo centrale-Punta Raisi, ed in servizio che svolga soltanto funzione di treno metropolitano.


Lascia un Commento

Ultimi commenti