09 lug 2012

L’abuso dell’Addaura e dei suoi residenti


All’Addaura da qualche anno vi è un abusivo che occupa la spiaggia di ACAPULCO, per intenderci quella vicino al COUNTRY CLUB ESTATE ADDAURA, vendendo panini ed affittando ombrelloni senza pagare ne tasse ne rilasciando scontrini. Fino a qua niente di particolare per una città come Palermo…

Il problema ed il fastidio nasce quando questo signore si permette di organizzare feste notturne, presumo a pagamento, in spiaggia, ricordo demanio, disturbando la quiete della gente che all’addaura villeggia con musica a forte volume dalle 23 alle 7 del mattino.I villeggianti hanno piu’ volte invitato le forze dell’ordine ad occuparsi del caso ma come spesso succede a Palermo in questi casi non succede niente.

Che fare perchè tutto questo finisca.Si parla tanto di LEGALITA’ ma forse è solo fantascienza.

Ci chiediamo dove siano le forze dell’ordine in questi casi di abusivismo così evidenti e oltretutto segnalati più volte da parte della cittadinanza.


ABUSOaddaurafeste addauraforze dell'ordineSPIAGGIA

Articolo successivo

11 commenti per “L’abuso dell’Addaura e dei suoi residenti
  • malaf 2
    09 lug 2012 alle 12:14

    secondo il problema è “nasconderci” sempre dietro a frasi del tipo “come spesso succede a Palermo in questi casi non succede niente”.
    Sono frasi che sento dire ogni giorno da persone che fanno finta (a mio avviso) di lamentarsi ma poi in realtà non hanno voglia di far nulla per cambiare questa città.
    DETERMINAZIONE ecco cosa ci vuole.
    Nel caso specifico…. secondo voi se il 113 ricevesse nella stessa sera più di 10/20/30 segnalazioni….. “non succede niente”???

  • cirasadesigner 1021
    09 lug 2012 alle 12:27

    Non credo che sia possibile non fare seguire ad una segnalazione un controllo, tutte le volte che si chiama un numero di emergenza, sia esso 113, 112 o 115 la conversazione è registrata sia per garantire che non se ne faccia un uso improprio, sia per garantire la registrazione delle operazioni in corso, quindi la volte che verrebbe segnalata la cosa, se chi di competenza, non intervenisse, incorrerebbe in quella che sia chiama “omissione di atti di ufficio” e non credo che nessuno voglia mettersi sotto scopa in questo modo, quindi dico solo di chiamare i gli organi competenti così questi la finiranno di essere anarchici” a modo loro….

  • pepposki 310
    09 lug 2012 alle 12:57

    Ahyme quante telefonate ho fatto al 113, ed al numero della Polizia Municipale….ma mai una volta una pattuglia…. E pensare che nel lungomare Cristoforo Colombo ci sono pure tanti divieti di sosta….ho anche fatto presente il problema di sicurezza pubblica, infatti a causa degli ingorghi causati dai panormosauri che posteggiano alla bene e meglio (in divieto di sosta) un’ambulanza, un camion dei vigili del fuoco, avrebbero problemi a passare….ma poi questi pub improvvisati avranno le licenze per ospitare un numero cosi elevato di persone? Molti di loro nascono come club solarium….le leggi sulla sicurezza che fine hanno fatto???? Un consiglio che posso dare è quello di registrare le telefonate fatte alle forze dell’ordine e pubblicarle in rete, l’anno scorso Rosalio ospitò una mia registrazione, dopo una settimana 3 pattuglie della polizia municipale erano all’addaura a fare multe…sarà stato un caso???

  • ligeiro 249
    09 lug 2012 alle 13:00

    volete che non ci siano un membro della guardia di finanza che non conosce la situazione del lido abusivo di acapulco???ma finiamola

  • pepposki 310
    09 lug 2012 alle 13:03

    ah proposito di omissioni d’atti d’ufficio…..
    sfatiamo il mito delle registrazioni…..tre anni fa, di fronte casa mia stavano bruciando del rame…..chiamo il 113 dopo 30 secondi risponde l’operatore…..il tempo di iniziare a spiegare la segnalazione cade la linea…..penso sarà caduta la linea….richiamo….risponde lo stesso operatore: alla frase “sono quello che ha chiamato prima, sarà caduta la linea” riecco…ricade la linea….sarà un caso…ma credo proprio che l’operatore abbia riattaccato il telefono…..chiamo 112 l’operatore, almeno non riattacca, ma i carabinieri arrivano dopo 45 minuti…inutile dire che chi stava bruciando i fili aveva finito da un pezzo e se ne era andato… da allora ho la buona abitudine, quando possibile, di registrare le telefonate ai numeri di utilità pubblica.

  • Fulippo1 1352
    09 lug 2012 alle 17:18

    Certo che se non possiamo fidarci neanche delle forze dell’ordine siamo messi proprio male…. ma che si deve fare in questo paese per avere un pò di giustizia??? Che sia dalla cosa piu elementare alla cosa più grave qui non risolve mai niente nessuno….

    Forse se si facesse una segnalazione a nome di MobPa qualcuno sarebbe in grado di rispondere…magari dal comando dei vigili urbani…

  • griffild 327
    11 lug 2012 alle 8:50

    a sto punto personalmente chiamare la finanza, visto che si va alla ricerca disperata, degli evasori, magari loro corrono…


Lascia un Commento