03 mar 2012

“Che Programmi Hai?” – Nomine politiche, senso civico e legalità


Sono stati esaurienti? Convincenti e preparati?

Per tutti coloro che non fossero riusciti a seguire lo streaming, riproponiamo sul nostro canale Youtube, nel quale invito a iscrivervi per restare sempre aggiornati, la ventisettesima e ventottesima puntata della campagna informativa di Mobilita Palermo per queste amministrative 2012 “Che Programmi Hai?”. Vi ricordiamo che il video è disponibile in FULL HD a 1080p. Per comodità, abbiamo inserito un menu interattivo durante la presentazione della puntata per permettervi di ascoltare direttamente la risposta del candidato che vi interessa sul tema proposto, basta un semplice click sul nome! Diffondete il più possibile! La vera rivoluzione parte dalla consapevolezza!


Potete discuterne attraverso i commenti di questo articolo, con una sola raccomandazione: non è uno spazio per fare campagna elettorale o convincere gli altri nel votare “tizio” piuttosto che “caio”. Si commentano i contenuti, in maniera civile ed educata.

Non costringeteci a chiudere anzitempo il dibattito.

Ricordiamo che sono intervenuti:

Marianna Caronia
Riccardo Nuti
Fabrizio Ferrandelli
Rita Borsellino
Davide Faraone
Antonella Monastra

Buon dibattito.


amministrative 2012antonella monastracampagna elettoralecandidatiche programmi haicomune di palermodavide faraoneelezionielezioni palermo 2012fabrizio ferrandelliidvinformazioneitalia dei valorilegalitàleoluca orlandomarianna caroniamobilita palermomovimento 5 stellenomine politichepartito democraticoPDpidpolo civicopopolari italia domaniriccardo nutirita borsellinosenso civicosindacosindaco palermo 2012un'altra storia

2 commenti per ““Che Programmi Hai?” – Nomine politiche, senso civico e legalità
  • Templare 483
    28 mar 2012 alle 17:29

    Riesumo questo post e faccio un paio di valutazioni.

    Dei candidati a sindaco intervistati sono rimasti in lizza Caronia, Nuti e Ferrandelli. Ho cercato i programmi elettorali di tutti e tre, non ho trovato nulla nel caso della Caronia (sarà un mio limite), ho scaricato la versione PDF di quelli di Nuti e Ferrandelli. Poi ho fatto una ricerca con qualche parola non a caso: metropolitana, passante ferroviario, anello ferroviario, tram.

    Dal programma di Nuti è uscito quest’unico riferimento: “Consultazione obbligatoria attraverso strumenti di democrazia partecipativa per l’approvazione di tutti i progetti relativi ad opere fortemente impattanti sulla città (ad esempio, grandi opere come Metropolitana, Passante Ferroviario, ecc.)”

    Dal programma di Ferrandelli invece è uscito questo: “Poi la definizione in tempi coerenti con le necessità dei fruitori delle opere incompiute: i parcheggi
    sotterranei di Piazza Sturzo e Piazza Giulio Cesare, il passante ferroviario, il collettore fognario, il sottovia all’incrocio con via Perpignano, il raddoppio del Ponte Corleone.”

    Anche qui sarà un mio limite, ma non ho trovato scritto alcun riferimento alle grandi opere del piano integrato dei trasporti che devono essere partire, quindi metro e anello, ma solo imprecisioni, perchè mettere il passante fra le altre opere incompiute citate è chiaramente un errore, così come citare lo stesso passante a proposito della necessità della “democrazia partecipativa”, leggasi anche comitati di protesta, non è proprio il massimo della precisione.

    Non ho approfondito le tante altre tematiche affrontate nelle interviste, ma devo dire che riguardo alle infrastrutture per migliorare il trasporto, i programmi elettorali in questione siano piuttosto vaghi. Per usare un eufemismo…


Lascia un Commento