27 dic 2011

Bici vs tutti: vero o falso?


Leggete tutto di un fiato questa carrellata di notizie che ci riporta l’utente F.Grillo circa alcuni concetti e “preconcetti” sulla mobilità in generale: Un grazie sentito per questo intervento:

Per cominciare: lo sapevate che…
? Nelle città italiane gli automobilisti passano in media due settimane all’anno in automobile, i giorni corrispondenti alle
proprie ferie;

? La velocità media delle automobili nei giorni feriali per percorrere un tragitto urbano è di 23 km/h, quello di una bicicletta è 20 km/h

? Con 500 chilocalorie (100 grammi di zucchero o 55 di benzina) un ciclista percorre 37 km. Con 55 grammi di benzina una macchina si spegne dopo appena 700 metri

? Ogni km fatto in bici si risparmiano 0,25 euro e circa 210 grammi di CO2 nell’aria. Facendo 8 km al giorno in bici anzichè in auto (che corrisponde al tratto medio A/R per il tragitto casa-lavoro) il risparmio sarebbe di circa 700 euro l’anno per 600 kg di CO2

? A Palermo, l’ingombro delle auto è pari ad un’ area di circa 400 campi di calcio. Lo spazio occupato da tutti i cittadini è inferiore
a 40 campi, dieci volte meno.

? In un auto l’80% dell’energia del combustibile va perduta sotto forma di calore ed emissioni che escono dal motore; del 20% che
resta per la trazione, più del 90% serve per spostare il veicolo e meno del 10% per il guidatore. In definitiva, meno del 2%
dell’energia consumata diventa trasporto utile;

? Il costo della benzina è solo una parte del costo di un’auto. Per mantenerne una di media cilindrata sono necessari circa 500 euro
al mese;

? Ogni anno in Italia vi sono 6.000 morti per incidenti stradali.

Auto vs bicicletta – Vero e falso

- Andando in bici si respira più smog – Falso!
È stato provato da diversi studi medico-scientifici (di cui trovate i link all’ultima pagina) che è vero esattamente il contrario. Il ciclista, a parità di strada percorsa, pur respirando il 2,3 volte in più dell’automobilista, assimila solo 1/3 dei gas dannosi, dato che questi tendono ad accumularsi all’interno dei veicolo, mentre sfuggono all’aria aperta.

- Andare in bici è faticoso – Falso!
Per percorrere 1km a piedi sono necessarie 62 calorie, in bici 28.

Andando in biciletta si suda – Vero e falso!
Il sudore dal corpo viene prodotto all’aumentare della temperatura corporea solo se si fanno brevi tratti ad alta velocità. Mantenendosi entro i 15 km/h in pianura ed i 10 in salita, il fenomeno non avviene.

Andare in bicicletta è pericoloso – Falso!
Nel 2010 (dati ACI link alla fine del documento) a Palermo sono avvenuti in totale 3957 incidenti, di cui 2391 ad
automobili, 1331 a moto, 338 ai pedoni e 46 a biciclette.

In bici se piove mi bagno – Vero e falso!
A Palermo, nel 2011, i giorni di pioggia sono stati 74, ovvero il 19% dell’anno. Se siete usciti solo in quei giorni allora vi
sarete bagnati, negli altri no. In ogni caso con un impermeabile ci si bagna quanto con la moto o scooter

Quanto mi costi in città?

Bicicletta.(Citybike Bianchi)
Costo d’acquisto: 250€
Durata media di vita: 10 anni
Costi di manutenzione annui: 25€
Costi carburante (3500km/annui in città): 0€
Costi assicurativi e tasse: 0€
Costo totale annuo: 50€
Costo giornaliero: 0,13€
Costo al km: 0,01€

Ciclomotore (Piaggio liberty 50cc nuovo)*
Costo d’acquisto 2100€
Durata media di vita: 10 anni
Costi di manutenzione annui: 150€
Costi carburante (3500 km/annui in città): 400€
Costi assicurativi e tasse: 600€
Costo totale annuo: 1360€
Costo giornaliero: 3,72€
Costo al km: 0,38€

Automobile (Fiat Punto 1.200 cc benzina nuova)*
Costo d’acquisto 13.500€
Durata media di vita: 10 anni
Costi di manutenzione annui: 600€
Costi carburante (3500 km/annui in città): 500€
Costi assicurativi e tasse: 1000€
Costo totale annuo: 3450€
Costo giornaliero: 9,45€
Costo al km: 0,98€
* non sono considerati i costi di multe e parcheggi a pagamento

Quanto inquini?

Bicicletta
Emissioni PM10: nessuna
Emissioni CO2: nessuna
Rumore: 10dB

Ciclomotore
Emissioni PM10: 60mg/km
Emissioni CO2: 220gr/km
Rumore: 80 dB

Automobile (benzina)
Emissioni PM10: 40mg/km
Emissioni CO2: 185gr/km
Rumore: 70 dB

Quanto tempo impiego?
Tempo impiegato per compiere il tragitto casa-lavoro di 3,5 km, nel centro cittadino al mattino con partenza alle ore 8:00, più i tempi di attesa e parcheggio, quando presenti.

A piedi: = 45 minuti
In Autobus: 25 minuti + 15 minuti attesa e percorso a piedi = 40 minuti
In Automobile: 20 minuti + 10 minuti per il parcheggio = 30 minuti
In Ciclomotore: 8 minuti + 2 minuti per il parcheggio = 10 minuti
In Bicicletta: 12 minuti + 1 minuto per il parcheggio = 13 minuti

Links utili

Per i dati su incidenti, numero veicoli etc:

http://www.aci.it/sezione-istituzionale/studi-e-ricerche/dati-e-statistiche.html

Per i dati sulla salute:

http://ehp03.niehs.nih.gov/article/fetchArticle.action?articleURI=info%3Adoi%2F10.1289%2Fehp.1103440

http://www.springerlink.com/content/k325720708p685p7/

Altri dati:
www.calorie.it
www.google.it
www.piaggio.it
www.quattroruote.it


acibenzinabiciclettaciclabilitàcosto carburantiinquinamentorumoretraffico

43 commenti per “Bici vs tutti: vero o falso?

Comment navigation

  • incazzato84 6
    29 dic 2011 alle 14:45

    @huge: beh il fatto di ostentare la proprio felicità in ricchezza futile, sfoggiando brand e Suv è purtroppo frutto del consumismo sfrenato che era possibile, fino ad un certo punto, permettersi negli anni passati. Oggi molti come me sono consapevoli che la vera ricchezza è da ricercare in ben altri aspetti della vita ma purtroppo le persone che hanno ancora quella mentalità ci saranno sempre, saranno la maggioranza per ancora tanto altro tempo, ma … che ce frega!!! ;-)
    @grillo: sono sicuro che il candidato sindaco che ha un programma del genere riceverà molto credito da chi è favorevole al cambiamento della mentalità di questa città, noi di mobilita inclusi. Spero verrà premiato e che ad ora di votare non si penserà a quelle promesse (false) che faranno tanti altri.
    E spero anche che quegli ecoincentivi verranno presi sul serio, non solo da comuni virtuosi, ma a livello statale. Il problema è infatti trasversale.
    @Vendetta: bike sharing e piste ciclabili richiedono un piccolo investimento, e spero si comincerà, nel frattempo se installassero dei gabbiotti con CCTV con una piccola spesa molte persone si sentirebbero incoraggiati nel prendere il mezzo senza preoccuparsi dei furti.

    Un piccolo appunto penso vada infatti fatto ai privati. E qui parlo con ignoranza perchè può essere che mi sbagli. Ma i centri commerciali che hanno distrutto il piccolo esercente, non potrebbero dare almeno un segnale positivo offrendo tali parcheggi dedicati alle bici? Spero qualcuno mi dica che almeno in qualcuno di essi esistono già, ribadisco che non sono molto al corrente della situazione. Ma sarebbe già un punto di partenza. (Anche se un pò in controsenso visto che teoricamente chi si reca lì dovrebbe fare spesa, ma alla fine molti sono solo curiosi che vanno a passare il tempo).

  • Fulippo1 1343
    29 dic 2011 alle 17:40

    Visto che siamo in tema qualcuno saprebbe consigliarmi un itinerario non troppo pericoloso da percorrere in bici, Bonagia/ Via Belgio e viceversa?

    Sono tentato da un pò ad andare a lavoro in bici, però percorrere viale Regione Siciliana in bici, mi pare un pò complicato, c’è qualcuno che già lo fa?

  • Pantera di Bellolampo 42
    02 gen 2012 alle 23:52

    Complimenti per i dati forniti. Sono sempre convinto che la bici è il migliore mezzo d trasporto sul tragitto medio-breve.
    Signori, vanno in bici in Olanda dove l’inverno è vero a noi cosa c frega? Forse l’indolenza ma le chiusure al traffico ed i movimenti che sono nati possono migliorarci. W LA BICI!


Lascia un Commento