26 nov 2011

Due foto non molto “differenziate”


Una segnalazione inerente il “metodo” di raccolta dei rifiuti per le strade di Palermo. Ringraziamo l’utente F. Gray.

Vi passo questi due fotogrammi ridimensionati ed uniti in un unico per segnalare lo stato di abbandono di alcuni cassonetti adibiti alla raccolta differenziata, già ne avevo parlato qualche giorno fa in un commento qui [http://www.mobilitapalermo.org/mobpa/2011/11/01/differenziata-a-palermo-non-bastano-tutti-i-santi/#comments] credo sia doveroso testimoniare questi disservizi con foto e video più che con parole!

(click per ingrandire)

Nota bene: il cassonetto giallo rovesciato è stata opera dell’operatore AMIA, che seduto comodamente sul suo posto guida di quei nuovi camion con servizio raccolta laterale non curava molto l’operazione automatizzata del prelievo dei cassonetti. Tutto questo accadeva il 31 ottobre o l’1 novembre di notte, non ricordo bene nel dettaglio perchè il primo scatto [quello notturno] l’ho fatto qualche giorno dopo avere assistito alla scena descritta.

 


amiacampaneraccolta differenziata palermoraccolta rifiuti

5 commenti per “Due foto non molto “differenziate”
  • paper8 169
    26 nov 2011 alle 14:44

    Sotto casa mia, zona Piazzale Giotto è da una settimana che accanto la campana di raccolta del vetro sorge una discarica abusiva di ogni materiale..Ne si vedono operatori dell’Amia ne multe degli organi preposti…povera città affondata nella munnizza..

  • AMIA SpA Palermo 0
    29 nov 2011 alle 8:58

    Un cittadino palermitano ha segnalato delle anomalie durante lo svolgimento del servizio di raccolta differenziata in prossimità della postazione dei cassonetti di via Dei Nebrodi di fronte al civ. 63 b ed in particolare la presenza di un cassonetto rovesciato.

    L’Amia in data 25/11/2011 ha provveduto a ripulire e risistemare la postazione dei cassonetti.

    Si ringrazia il lettore per la collaborazione, il contributo dei cittadini nel monitoraggio del territorio è di grande aiuto per l’Amia.

    Si ricorda che per comunicare tempestivamente con Amia, è possibile inviare una e-mail all’indirizzo info@amianet.it specificando oltre alla problematica anche la relativa ubicazione.

  • Faber 107
    29 nov 2011 alle 16:54

    confermo, non nell’immediato -come a me piacerebbe che fossero le cose nella mia città, manutenzione, pulizia, ecologia e civiltà- ma dopo un paio di settimane il quadrato dedicato ai cassonetti per la differenziata è stato ripulito [l’asfalto e il marciapiede rimangono ingrasciati giusto per usare un francesismo, come stanno i mezzi di pulizia delle strade?]
    A proposito, mi spingo oltre e chiedo:
    chi si occupa della segnaletica orizzontale, non dovrebbe anche occuparsi di delimitare tale quadrato dedicato alla zona cassonetti con striscia gialla? cosa che in quella zona è assente e aggiungo, per legge non si dovrebbe evitare qualsiasi mezzo/cosa in sosta nelle prossimità della fine di un marciapiede, quindi incrocio, traverse ecc?
    ed infino chiedo, chi decide dove piazzare i cassonetti? quest’ultima domanda è quasi divertente perchè ogni giorno vedo i balletti dei cassonetti in una traversa limitrofa alla via qui sopra, a volte ce ne sono 3 di fila [_ _ _ ], altre 4 ammassati uno attaccato all’altro [ | | | | ]…

    domande a parte fa piacere vedere che un rappresentante dell’Amia segue e risponde questo blog, saluti

  • AMIA SpA Palermo 0
    01 dic 2011 alle 15:28

    Paper 8 ha segnalato l’ennesimo caso di malcostume, più volte attenzionato dal Dipartimento Raccolta Differenziata di Amia S.p.A.. Per contenere lo stato di degrado causato da alcuni nostri concittadini, ovvero l’abbandono massiccio di rifiuti accanto la campana del vetro, l’Amia interviene molto più spesso bonificando il sito indicato.

    A seguito di sopralluogo è stato chiesto al Dipartimento di provvedere e l’intervento sarà effettuato entro fine settimana.

    Ringraziamo Paper 8 per la collaborazione, il suo contributo nel monitoraggio del territorio è di grande aiuto per l’Amia, come anche quello di altri cittadini che visitano il nostro sito.

  • AMIA SpA Palermo 0
    02 dic 2011 alle 12:30

    Faber il 29 novembre 2011 ha posto il problema del posizionamento su suolo pubblico dei contenitori (cassonetti/campane) per la raccolta dei rifiuti.
    Negli ultimi anni a causa della crisi finanziaria di Amia, questo aspetto è stato meno curato in città.
    I Commissari Straordinari di Amia S.p.A. hanno recentemente disposto la verifica di tutte le postazioni dei cassonetti, in quanto spesso vengono spostati abusivamente, e conseguentemente il potenziamento del servizio anche con l’acquisto di attrezzature segnalinee. Il Dipartimento competente a seguito della segnalazione di Faber riferisce che la zona di via dei Nebrodi sarà attenzionata entro la metà di questo mese.

    Ringraziamo Faber per la collaborazione, il suo contributo nel monitoraggio del territorio è di grande aiuto per l’Amia.


Lascia un Commento