10 ott 2011

Lo spostamento delle Chorisie di via L. Da Vinci


Per buona pace di chi gridava allo scempio o di alberi addirittura buttati, pubblichiamo questo interessante e completo articolo di Repubblica-Palermo a firma Mario Pintagro-Sara Scarafia circa lo spostamento delle Chorisie lungo via L. Da Vinci. Ciò ad ulteriore conferma di quanto avevamo già parlato nei mesi precedenti.

 E’ tutt’ora in corso la posa dei pali della nuova illuminazione in entrambi i lati della strada. 


chorisiechorisie palermolavori tram palermotram chorisievia leonardo da vinci palermo

12 commenti per “Lo spostamento delle Chorisie di via L. Da Vinci
  • moscerino 268
    10 ott 2011 alle 11:25

    io, come tanti altri cittadini siamo disposti ad acquistare un certo numero di piante, qualora sapessimo a chi rivolgerci. Vi ringrazio per darci questa opportunità prima che vengano distrutte le ultime piante

  • Fabion54 48831
    10 ott 2011 alle 11:34

    Maledetti ritardi dovuti al comune e ai pochi soldi! Se i lavori subiscono rallentamenti ringraziate Cammarata, la giunta comunale e la maggior parte dei politici palermitani che si mangia e si è mangiata milioni di euro in ca**ate!

  • The.Byfolk 43
    10 ott 2011 alle 11:37

    Che bello!!

    E’ un peccato però che il comune a corto di soldi preferisca liberarsene a zero spese piuttosto che mantenere il suo patrimonio verde ripiantando altrove….

  • Andrea 0
    10 ott 2011 alle 14:25

    ma è vero che antony passalacqua si è proposto per far piantare tutte le centinaia di chorise presso la sua umile dimora? se la notizia è vero, un plauso ad antony ed al suo impegno per il miglioramento della bidonville di Palermo. bravo!

  • MX 0
    10 ott 2011 alle 14:42

    Certo che è un peccato perdere questo “tesoro” di anni di crescita rispetto ad una giovane piantumazione.. ad esempio nel vedere le foto del nuovo parco Cassarà (quando aprirà..) con i piccoli cespuglietti ansiosi di ricevere acqua (meno male che è piovuto..) la domanda sorge spontanea… ma è così difficile collocare in città queste bellissime piante già cresciute che in un vivaio privato avrebbero una quotazione di svariate centinaia di euro a pianta?? A me pare proprio che si stia creando “l’effetto macero”, non valgono nulla perché disponibili a costo zero..
    Un caro saluto

  • Orazio 956
    10 ott 2011 alle 17:36

    Penso che sarebbe stata cosa buona e giusta ricollocare le piante altrove, a Palermo.

    E tuttavia già va bene che non ne abbiano fatto legna da ardere e che ne beneficeranno gli altri comuni che le hanno richieste. Ne restano ancora 50 da assegnare, non penso sia un problema.

    E l’amico che la vuole comprare, l’avrà gratis, basta che se la trasporti da sé.

    Se non la programmazione, questa volta si è applicato il buon senso.

  • antony977 166164
    10 ott 2011 alle 17:43

    @Andrea, ma non eri tu ad averne fatto richiesta per volerle piantare nella tua CityVille di facebook? :D

  • monchey 100
    10 ott 2011 alle 19:07

    Segnalo che i pali montati nella parte alta di via leonardo da vinci, per intenderci dalla nuova rotonda che collega la via castellana/via mauro de mauro fino all’incirca la concessionaria renault sono stati attivati. L’ho notato ieri sera.

  • Irexia 713
    13 ott 2011 alle 22:50

    Non si potrebbero piantare in via dell’Olimpo tristemente sfregiata dall’odiato punteruolo rosso? Oltretutto sui marciapiedi ce ne sono già altri esemplari (di Chorisie, intendo)!


Lascia un Commento