22 set 2011

Amat: proposta di velocizzazione della linea 628


L’utente F. La Mantia suggerisce delle modifiche per rendere più veloce la linea 628 STADIO – SFERRACAVALLO /ISOLA DELLE FEMMINE.

Spesso d’estate usufruisco della linea 628 per raggiungere la borgata marinara di Sferracavallo, una linea alquanto frequente, ma riguardo il percorso parecchio vetusta; dallo Stadio prosegue per via Resuttana-San Lorenzo, una strada budello per un mezzo di 12 metri.

Dopo sbuca a Villa Adriana per proseguire via Cardillo-T.Natale: questo tratto è abbastanza scorrevole, ma appena superato il secondo passaggio a livello inizia una coda di automobili soprattutto nei giorni festivi; il bus giunto a piazza SS. Cosma e Damiano rimane intrappolato a causa della doppia fila accumulando ritardi.

Oltrepassata la piazza giunge al capolinea di via Plauto, oppure, dipende dalle corse, raggiunge Isola delle Femmine. Al ritorno il problema sorge in via Maltese: il bus deve tagliare viale Strasburgo per immettersi nella stretta via Maltese, dopo è costretto a girare a destra per via San Lorenzo dove rimangono le traccie di una corsia preferenziale contromano, spesso parcheggio selvaggio. Da via San Lorenzo prosegue per via Resuttana fino allo Stadio.

Una soluzione per velocizzare e modernizzare la linea 628 è istradarla per via A,De Gasperi- viale Strasburgo ( questa modifica attuarla anche alla linea 619). Da T.Natale per Sferracavallo proseguire per via del Leone( la variante di Sferracavallo)- via Torretta-via Plauto, dal capolinea istituire un servizio navetta che consenta di raggiungere la piazza di Sferracavallo, Barcarello. l’incrocio con via Nicoletti.

Ritornando all’asse viario Resuttana-San Lorenzo potrebbe essere servito da minibus,basterebbe modificare il percorso della linea 644 ed aumentarne la frequenza, da 40 minuti a 15 minuti.

Il nuovo itineratio del 644:

Stadio-via Resuttana-via San Lorenzo-Villa Adriana-viale della Resurrezione-viale Cottolengo-via Florio-via C.Domino-via Astorino-via Carta-via Florio-via dei Quartieri-via San Lorenzo-via Resuttana-Stadio.

 


amat linea 624amat linea 628SFERRACAVALLOStadioviabilità

Articolo precedente

8 commenti per “Amat: proposta di velocizzazione della linea 628
  • pacos87 21
    22 set 2011 alle 10:47

    Non sarebbe una cattiva idea, visto che al ritorno girando per via maltese ed obbligata per girare per via S.lorenzo è ci siano incivili che posteggiano nella corsia del bus,per quanto riguarda la piazza a sferracavallo è il percorso da fare per arrivare al capolinea o durante le corse di prolungamento per isola delle femmine credo che ci sia poco da fare,mettere una navetta per quel tratto di strada creerebbe confusione,anche prendendo da via leone creerebbe disaggio hai cittadini della zona, sicuramente hai ragione che c’è traffico è lunghe code in prossimità della piazza,ma questo dovrebbe essere il comune stesso ha prendere provvedimenti contri gli incivili che posteggiano d’appertutto,fare multe salate è mettere più controlli appunto sul quel tratto di strada per evitare rallentamenti delle corse della linea 628. son d’accordo sul tratto di strada di farla prendere via de Gasperi in teoria il tratto di strada della 677 sino in via sferracavallo dove poi la 677 gira su via nicoletti,anche se ci sarebbe la linea doppione visto che sino al passaggio al livello di Tommaso Natale farebbe la strada identica. non d’accordo di modificare il percorso della 619 visto che quel tratto di strada sino a S.filippo Neri (via zappa ex zen 1) sarebbe coperto come lo è attualmente lo è dalla linea 662. si potrebbe incrementare le corse e le vetture della 644 che abbandonerebbe il tratto di strada di viale Strasbrurgo è prendere via ressutana per poi raggiungere S.Lorenzo dalla parte interna come hai specificato tu. ma ci vorrebbe appunto incrementare vetture è corse è cambiamento percorso della 644 oppure incrementare le vetture è corse della 619,visto che i cittadini di quel tratto di strada sono abituati ad avere ad altra frequenza la linea 628.

  • pacos87 21
    22 set 2011 alle 20:32

    il piano Amat e stato presentato al comune a metà febbraio ed sino adesso non si è visto nessun cambiamento è nessuna risposta dal comune di palermo verso l’amat è questa è un’altra mancanza del comune, purtoppo l’ennesima è non si sa se alla fine verrà attuato il piano oppure no. non possiamo fare altro che aspettare cosa succederà.

  • SalvatoreB 136
    23 set 2011 alle 0:43

    Non mi piace come idea, il problema di questa linea è che attraversa due passaggi a livello all’andata e due al ritorno, le cose dovrebbero migliorare dopo la fine dei lavori del passante

  • arenzana 0
    23 set 2011 alle 11:55

    Sono l’autore della proposta di velocizzarre la linea 628, rispondo a Pacos87: istradare la linea su viale Strasburgo non sarebbe creare un doppione del 677, o del 662 (riguardo la 619) poiché secondo il nuovo piano Amat le linee 662, 677 vengono soppresse. Riguardo la navetta circolare Punta Matese-Barcarello, meglio attendere l’apertura della stazione del PFP Sferracavallo e creare un collegamente stazione-Barcarello e l’attestazione della linea 616 a Tommaso Natale dove una volta terminati i lavori della linea ferrata si convertirà in un nuovo nodo d’intercambio.

  • pacos87 21
    23 set 2011 alle 18:07

    Risposta a Arenzana: per il momento sono doppioni perchè farebbero sino in via sferracavallo incrocio via Nicoletti la stessa strada. il piano amat per il comune non esiste o per lo meno fanno finta di niente,,visto che da febbraio ad oggi non ha dato nessuna risposta all’amat! questa è la realtà. quindi la linea 677 662 sono ancora linee presenti quindi le linee 628 è 619 farebbero le stesse strade quindi sono a tutti gli effetti linee doppioni, è poi nel nuovo piano amat la linea 644 sarebbe confermata di percorso quindi niente via resuttana,allora ti chiedo chi andrebbe ha coprire quel tratto di strada?????

  • giovanni75 319
    23 set 2011 alle 21:09

    l’utente F. La Mantia secondo me invece ha fatto un adeviazione di tipo intelligente perchè togliere i bus che scendono da via Maltese o quantomeno ripristinare il doppio senso e far passare da lì un Bus “classe Pollicino” sarebbe ottimo in quanto le vetture (si dovrebbe vietare però il transito a salire da via san lorenzo dei mezzi superiori a 35 q.li) potrebbero avere una via “di fuga” in più di via vicolo Pantelleria prima e nn essere costrette a fare inversione molto più avanti all’altezza dell’incrocio tra via Resurrezione e parte finale di viale Strasburgo, inoltre si risolverebbe l’annoso problema del passaggio spesso contemporaneo di due mezzi larghi 2 metri e passa, che spesso si bloccano anche a causa delle doppie file, ma che comunque due mezzi più “leggeri” nn causerebbero a priori, solo che come detto giustamente da alcuni si tratterebbe di introdurre mezzi seppur piccoli in più questo dipende dalle finanze dell’AMAT, ma l’idea nn è affatto malvagia!

  • D. Vaiazzo 40
    28 set 2011 alle 10:06

    Per non aprire un altra discussione:Dovrebbero aumentare la frequenza non solo della 644 ma anche della 837,che prendo ogni giorno a Piazza Leoni per andare a Piazza S.Lorenzo ma non passa quasi mai!
    Comunque l’idea della deviazione della 628 potrebbe essere in tantissimi modi risolutiva.


Lascia un Commento