11 apr 2009

Parco d’Orleans: cantieri fermi da due mesi. Si riprende il 14 ?


Da circa due mesi, ovvero successivamente alle vacanze natalizie, nell’area del futuro Parco Orleans sono spariti mezzi e operai.

Un’abbandono del campo che inizialmente era dovuto (sembrerebbe) alle pioggie torrenziali invernali che impedivano di fatto il lavoro lungo i terreni, tanto da costringere la ditta a mettere in cassa integrazione i propri operai impegnati nell’area.

Nonostante ciò, anche con il ristabilirsi delle condizioni metereologiche i lavori non sono ripresi.

In realtà sembra che il ritardo sia anche (o soprattutto) dovuto ad una mancanza di materiali che impedirebbero al momento la prosecuzione di piantumazioni, scavi ecc.

Martedì 14 Aprile, da quel che ci è stato detto, dovrebbe tornare tutto alla normalità, ovvero con operai e mezzi al lavoro.

Speriamo che questo periodo di interruzione non comporti ulteriori ritardi. Nell’area è ricresciuta l’erba verde che in precedenza era stata tolta per facilitare le manovre dei mezzi. Inoltre, aree come il parcheggio lato via Altofonte sono state invase da vegetazione spontanea che, in certi punti, affiora dall’asfalto e dal cemento dei marciapiedi.

Controlleremo l’evolversi della situazione.


cantiere chiusolavoriparco orleansritardi

Articolo successivo

Un commento per “Parco d’Orleans: cantieri fermi da due mesi. Si riprende il 14 ?
  • Yago 8
    17 apr 2009 alle 7:51

    Confermo, da un paio di giorni si rivede movimento di mezzi nel parco, anche se pochi…..comunque l’importante è che si riinizi l’opera portandola a compimento. Per i tempi di consegna mi sa che slitteranno……ma questo lo penso io.


Lascia un Commento