02 lug 2008

Ci rimborsiamo da soli!!!


Sembra che la nostra amministrazione abbia finalmente trovato il modo di rimborsarci dopo la parentesi delirante delle ZTL…ebbene sì, lo farà coi nostri soldi! Non è un mistero che ormai le casse del comune piangano miseria, del resto, dopo il casino combinato, i soldi da qualche parte dovevano pur venire fuori. Ormai ci hanno abituato bene, quando c’è bisogno di contante non c’è nulla di meglio che dissanguare il povero cittadino.

Palermo è invasa da vigili urbani muniti di autovelox, specie in zona circonvallazione. Si, gli stessi vigili urbani che ogni giorno lasciano la nostra città nel caos, tra doppie e triple file, piazze intasate, gente che riduce le strade a letamai, traffico indisciplinato e livelli di smog alle stelle senza mai strappare una multa. Ora invece le multe fioccano a tempesta, il tempo stringe e la sentenza del tar non lascia dubbi. Ricordo infatti che le ZTL a Palermo sono state dichiarate illeggittime in quanto la nostra città non possiede un piano urbano per il traffico e, di conseguenza, non può attuare zone a traffico limitato permanenti (per maggiori informazioni date un’occhiata all’articolo di Stefania Petyx e alla sentenza del Tar).

 Per quanto ancora i cittadini dovranno pagare l’incompetenza delle proprie amministrazioni? Ribelliamoci a questa vergogna.


circonvallazionecomitatomobilita palermomulterimborsirimborsosentenzaSiti PALERMOtarvigiliZTL

3 commenti per “Ci rimborsiamo da soli!!!
  • Portacarbone 70662
    02 lug 2008 alle 13:00

    Leggo da Palermo.Blogolandia.it che il Sindaco starebbe pensando a rimborsare tutti tramite vaglia postale direttamente recapitato ai domicili dei cittadini.

    “Il Comune sta stringendo i tempi per restituire ai cittadini i soldi dei pass delle Ztl. Si pensa al rimborso da spedire direttamente a casa dei palermitani, il più presto possibile, così da ridurre al minimo gli inevitabili costi aggiuntivi. E l’opzione prescelta nel corso del vertice di ieri è il vaglia postale, che sarebbe consegnato dal portalettere direttamente al domicilio dei beneficiari, entro 3-4 giorni dal momento dell’emissione.”

  • Pingback:Gate
  • Pingback:Slot

Lascia un Commento