Articolo
06 apr 2016

A Palermo oltre 200 mila autoveicoli circolanti sono a norma Euro 0-1-2-3

di antony977

Riceviamo e pubblichiamo comunicato stampa del Comune di Palermo circa i dati sugli autoveicoli "inquinanti" e non assicurati, sottoposti ai controlli da parte della Polizia Municipale. Palermo - Circa un terzo dei veicoli controllati nei primi due mesi dell'anno dalla Polizia Municipale sono risultati privi di assicurazione. E tantissimi sono quelli che sono risultati invece (o anche) privi di revisione. E' questo il dato che emerge dai numeri dei controlli svolti dagli agenti di via Dogali a gennaio e febbraio del 2016: 1.186 veicoli non assicurati e 678 quelli privi di revisione. Entrambi i numeri registrano un aumento rispetto allo scorso anno, quando erano stati, nello stesso periodo, rispettivamente 894 e 522. In termini economici, il valore delle sanzioni elevate negli ultimi due mesi per queste due casistiche di infrazioni è pari a circa un milione e 120 mila euro. "Siamo di fronte ad un fenomeno preoccupante - dichiara il Sindaco Orlando - perché la mancata revisione delle vetture è un elemento di doppio pericolo, per l'aumento delle emissioni inquinanti e per la sicurezza dei veicoli. Fenomeno ulteriormente aggravato dalla mancata stipula dei contratti assicurativi, con i rischi che ne derivano per i conducenti e per tutti i cittadini. Per questo - conclude Orlando - l'Amministrazione ha messo a disposizione della Polizia Municipale risorse aggiuntive per intensificare i controlli e per questo dobbiamo tutti essere grati per il costante lavoro di controllo e repressione del fenomeno, facilitato oggi dalla possibilità di verifiche in tempo reale tramite l'interfacciamento telematico con le banche dati del Ministero dei Trasporti." A Palermo, secondo l'ultimo dato statistico complessivo (31.12.2014), sono circolanti 381 mila veicoli, con un tasso di motorizzazione (numero di autovetture circolanti ogni 100 abitanti) pari a 56,16 autovetture per 100 abitanti. Con riferimento alle normative europee antinquinamento, lo 0,5% delle autovetture circolanti, pari a 1.967 auto, è conforme alla direttiva Euro 6; il 13,7% delle autovetture circolanti, pari a 52.226 auto, è conforme alla direttiva Euro 5; il 32,8%, pari a 124.820 auto, è conforme alla direttiva Euro 4;  il 18,8%, pari a 71.827 auto, è conforme alla direttiva Euro 3; il 15,6%, pari a 59.607 auto, è conforme alla direttiva Euro 2; il 4,3%, pari a 16.392 auto, è conforme alla direttiva Euro 1; e infine il 14,2%, pari a 53.920 auto, è stato immatricolato prima dell’entrata in vigore delle direttive europee antinquinamento.   Dati statistici complessivi sul parco vetture circolanti, disponibili su http://www.comune.palermo.it/js/server/uploads/_07102015163652.pdf

Leggi tutto    Commenti 9
Articolo
06 feb 2013

Ecco come incassare 500.000€ in un anno: il business plan del Comune di Palermo

di Comitato

Seguiteci in questo ragionamento, meramente statistico. Nessuna legge, solo un rapido calcolo su come, ipotizziamo, si riscuotono introiti in periodi di austerity. Breve premessa: Non c'è nessuna legge che impone ai comuni di fare mobilità sostenibile e monitoraggio della qualità dell'aria a spese degli automobilisti in fase di revisione. Il bollino blu palermitano a pagamento dopo la legge Semplificazioni del 2012 è una libera iniziativa locale non supportata da alcuna normativa specifica. Quante revisioni auto si fanno all'anno mediamente nelle officine di Palermo? Cioè qual è il business plan comunale sul bollino ? (altro…)

Leggi tutto    Commenti 2