Articolo
16 feb 2018

Amat, anche la linea 619 in real time su Moovit

di antony977

Riceviamo e pubblichiamo comunicato stampa del Comune di Palermo circa la tracciabilità in tempo reale della linea bus 619 (Stadio-San Filippo Neri). I bus della linea 619 (Stadio-San Filippo Neri) saranno inseriti prossimamente nel circuito real time di Moovit, l’app in grado di fornire i tempi di attesa alle fermate. Un passo importante per la linea che collega la periferia della città con uno degli hub principali di transito per il centro storico e che è stata recentemente al centro di atti vandalici.  L’Amat, la società di trasporto pubblico locale di Palermo, punta sulla tecnologia per fornire un servizio innovativo ai residenti del rione San Filippo Neri, un modo per sottolineare la ferma volontà dell’azienda di non abbandonare il territorio e i cittadini del quartiere, con riguardo all'ottimizzazione del servizio - contenendo al massimo i possibili disagi tecnici che determinano ritardi sulla linea - e sulla collaborazione con le forze dell’ordine e con la prefettura per ciò che riguarda la sicurezza pubblica. “Non faremo nessun passo indietro dal rione San Filippo Neri. Anzi, rilanciamo con i servizi - afferma Antonio Gristina, presidente dell’Amat - La sicurezza della cittadinanza e degli operatori addetti alla guida non può che essere affidata, con fiducia, alle forze dell’ordine e a coloro che, con adeguata professionalità e specializzazione, sanno mettere in opera le misure più adeguate per debellare fenomeni di micro criminalità - conclude Gristina - Di contro, condanniamo con fermezza tutte le iniziative fuori dal controllo delle forze dell’ordine, che abbiamo già segnalato agli organi competenti, nella certezza che saranno perseguite e debellate”. Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:  Sito internet: http://palermo.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA  Instagram: https://www.instagram.com/mobilita.palermo/  Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo

Leggi tutto    Commenti 1
Segnalazione
10 nov 2017

E’ troppo chiedere agli autisti dei bus di rispettare gli orari di partenza?

di guglielmo

Credo fortemente che i mezzi pubblici debbano essere utilizzati quanto più possibile (lasciando a casa l'auto)! Oggi l'ennesimo disservizio. Uso frequentemente l'app moovit per controllare partenze e percorsi con i mezzi pubblici. Oggi ero al terminal del 704 di piazza Francesco Crispi (piazza croci). L'autobus è partito con 9 minuti di ritardo rispetto all'orario indicato su moovit (corrispondente anche a quello indicato su google maps),  non mi sembra di andare fuori strada se capisco che l'autista è partito in ritardo! In totale ho aspettato il bus 35 minuti (mentre la frequenza sulla carta di 1 bus ogni 20'). Ma come posso avere fiducia nell'uso dei mezzi pubblici se per spostarmi devo impiegare ore intere su una giornata che ne fa solo 24?? Per fortuna posso scegliere e questo mi induce a prendere l'auto. In questo caso le difficoltà economiche dell'amat non c'entrano nulla (l'autobus c'era e l'autista pure!!!). Quando riuscirà l'AMAT a far rispettare almeno gli orari di partenza???

Leggi tutto    Commenti 4    Proposte 0
Articolo
14 dic 2016

Primi autobus AMAT in TEMPO REALE su un’app: un’altra sperimentazione, diventerà realtà?

di Giulio Di Chiara

L'azienda AMAT da circa un anno e mezzo è in contatto costante con MOOVIT, azienda che gestisce e sviluppa app e software per una migliore fruizione dei trasporti pubblici nel mondo, al fine di avviare la sperimentazione che oggi viene ufficialmente presentata. Di cosa si tratta? Di REAL TIME, o tempo reale. In buona sostanza le richieste (e le preghiere) di tanti cittadini che per decenni hanno auspicato un servizio di info-mobilità, cominciano a ricevere le prime risposte. Attraverso l'app MOOVIT infatti, da oggi sarà possibile controllare in ogni momento sullo schermo del proprio smartphone, tablet o pc, la posizione esatta di una precisa vettura AMAT lungo il suo spostamento nel tracciato cittadino. Più precisamente verrà restituita su una mappa la posizione in tempo reale di una particolare linea di trasporto pubblico. Un esempio è la città di Merano: clicca qui. Inutile sottolineare l'importanza di tale servizio, che in altre città è già presente da diversi anni a completo carico dell'amministrazione locale. In questo modo, qualsiasi utente che intende usufruire del mezzo pubblico potrà verificare la vicinanza dell'autobus rispetto alla propria posizione corrente e calcolare quando recarsi alla fermata più vicina, senza dover attendere svariate decine di minuti sotto la pensilina. Come funziona? Attraverso dei rilevatori GPS installati sulle vetture dell'AMAT verrà costantemente inviata la posizione esatta del mezzo ad un server che poi lo visualizzerà su mappa attraverso l'app Moovit. E' una sperimentazione Così come per il biglietto elettronico, anche questa operazione non è purtroppo definitiva, al momento. L'AMAT si è affidata ad un'azienda esterna per la creazione e gestione di questo servizio che da oggi verrà in qualche modo testata dagli utenti e dall'azienda stessa. Terminata questa fase, l'azienda di via Roccazzo dovrebbe indicare a MOOVIT le proprie intenzioni sull'estensione del servizio e definire, immaginiamo, una collaborazione più concreta e definitiva. Dicevamo che in altre città, la maggior parte di aziende di trasporto pubblico, hanno sviluppato e gestito tale funzionalità con risorse proprie e internalizzando dunque ogni aspetto del servizio. Probabilmente la deficitaria situazione dell'AMAT, soprattutto dal punto di vista finanziario, comporta questa costante ricerca di partner a cui affidarsi per migliorare e erogare nuovi servizi per i propri utenti. Al contrario del biglietto elettronico, speriamo che questa collaborazione non muoia dopo pochi mesi e che venga dato seguito a questo percorso che può rivoluzionare il modo di fruire i mezzi pubblici in città. Staremo a vedere. Quali autobus verranno tracciati in tempo reale? Al momento questo servizio  sarà sperimentato sull'intero parco vetture AMAT ma le linee visualizzate sull'app saranno le principali, comprese quelle di tram. Il servizio, lanciato in questi giorni in via sperimentale, è già attivo sulle linee 101, 102 e 109, le Navette gratuite Centro Storico ed Express   Dove posso scaricare l'app? L'app MOOVIT è disponibile per i seguenti dispositivi: - ANDROID - IoS (Apple)   Che fine fanno i dati rilevati sulle vetture? In quanto azienda privata, i dati rilevati da MOOVIT rimarranno riservati ad essa. Un peccato se pensiamo che altrove, le pubbliche amministrazioni pubblicano gratuitamente e liberamente i dati, offrendoli a chiunque voglia sviluppare altre app e altre funzionalità a partire da quelle stesse informazioni. Una panacea per gli utenti finali che vedrebbero incrementati i servizi da altre aziende o cittadini, senza aggravi economici per la pubblica amministrazione. Vedremo cosa accadrà intanto con la sperimentazione.   E il Pon Metro? Il sindaco Orlando, nella nostra recente intervista, ci aveva annunciato che diversi servizi di info-mobilità, tra cui il REAL TIME degli autobus, sarebbero stati oggetto di appositi progetti e finanziamenti attraverso i fondi del PON-METRO. Parliamo di milioni di euro a disposizione dell'amministrazione comunale. A questo punto non capiamo se questa sperimentazione si stia muovendo comunque verso la direzione delineata dal sindaco oppure è un'attività estemporanea totalmente slegata dai prossimi finanziamenti. Infatti, attraverso i fondi PON METRO si dovrebbe pianificare e realizzare tutta l'infrastruttura hardware e software per consentire all'AMAT di gestire il proprio sistema di tracciamento in tempo reale. Dunque, in quel caso, che fine farebbe MOOVIT ? Verrebbe accantonata tale collaborazione? O forse c'è la possibilità che nonostante i fondi pubblici, una parte del servizio rimanga a carico di MOOVIT? Anche qui, vedremo. Intanto proviamo tutti insieme questa nuova funzionalità e contribuiamo a migliorare la nostra esperienza di utenti fruitori del trasporto pubblico.  

Leggi tutto    Commenti 29

Ultimi commenti