Articolo
18 mag 2016

Ferrovie Kaos – il Treno della Scala dei Turchi

di Fabio Nicolosi

Domenica 22 maggio 2016, Fondazione FS Italiane, in collaborazione con Ferrovie Kaos, organizza il primo “Treno della scala dei turchi”: da Palermo C.le (ore 7.50) a Porto Empedocle Succursale (arrivo ore 11.00 circa). Per la prima volta sarà offerta ai partecipanti, la possibilità di raggiungere la celebre Scala dei Turchi, resa famosa dai romanzi di Andrea Camilleri (presidente onorario di Ferrovie Kaos) e piu recentemente dalla fiction con protagonista il Commissario Montalbano, interpretato da Luca Zingaretti. Si tratta di un evento, dunque, di importanza nazionale, considerato che consentirà ai visitatori di esplorare uno dei luoghi piu’ belli del pianeta e, al contempo, di trascorrere una giornata nell’incontaminato mare della costa realmontina. In alternativa, sarà possibile fermarsi nel cuore della Valle dei Templi e trascorrere una intera giornata tra il Giardino della Kolymbetra e l’area archeologica! IL PROGRAMMA COMPLETO La partenza è programmata per le ore 7.50 di domenica 22 maggio 2016 dalla stazione di Palermo C.le. Il treno storico, inoltre, effettuerà fermata nelle stazioni di Bagheria, Termini Imerese, Roccapalumba / Alia e Cammarata / San Giovanni Gemini. Prevista anche una fermata presso la stazione di Agrigento Bassa. Da qui inizierà la discesa nella Ferrovia turistica dei Templi. La prima fermata è programmata presso Tempio di Vulcano: i passeggeri che vorranno optare per una visita alla Valle dei Templi, invece che raggiungere la Scala dei turchi, potranno dunque scendere dal treno: saranno accolti dal personale del Giardino della Kolymbetra. Subito dopo il treno ripartirà alla volta della stazione di Porto Empedocle Succursale con arrivo previsto alle 11 circa: dopo una breve pausa di 10 minuti, degli autobus condurranno i visitatori fino alla spiaggia della Scala dei turchi, distante circa 8 minuti dalla stazione. I visitatori avranno dunque quasi 6 ore di tempo libero per godersi lo splendido scenario della scala di marna bianca modellata dal vento e dal mare nei secoli, per fare un tuffo, prendere il sole, o pranzare in uno dei ristoranti della zona. Nel pomeriggio tra le 15.30 e le 16:00 è previsto il ritorno a Porto Empedocle, dove, a cura dell’associazione MariTerra, si svolgerà la manifestazione “Pilaja Project”, che si svolgerà nel piazzale attiguo alla Torre di Carlo V. A disposizione, inoltre, tempo libero per visitare il centro storico di Vigata, con il suo splendido porto e le attività commerciali del centro. Alle 18.05 si torna in carrozza: dalla stazione di Porto Empedocle Succursale, ubicata in pieno centro, il treno ripercorrerà la Ferrovia turistica dei Templi per far ritorno a Palermo C.le, ove giungerà alle 21 circa. PRENOTAZIONI E INFO DI VIAGGIO Il treno fermerà sia all'andata, che al ritorno, nelle seguente stazioni (tra parentisi l'orario di partenza): Palermo C.le (7.50), Bagheria (8:03); Termini Imerese (8:22);Roccapalumba Alia (8:58); Cammarata San Giovanni Gemini (9:26); Agrigento Bassa (10:09),Vulcano - Valle dei Templi (10:18) Porto Empedocle Succursale (11:00). Ecco gli orari relativi al ritorno: Porto Empedocle S.le (18:00), Vulcano - Valle dei Templi (18:35), Agrigento Bassa (18:35); Cammarata San Giovanni Gemini (19:26); Roccapalumba Alia (19:59);Termini Imerese (20:35), Bagheria (20:54) Palermo (21:00) La quota di partecipazione è di EURO 25 per adulti e di EURO 15 per minori di anni 13 accompagnati da un genitore, a prescindere dalla stazione di partenza. Attenzione: l’eventuale discesa a Tempio di Vulcano, per la visita al parco archeologico, va comunicata in sede di prenotazione. Punti vendita (con possibilità di acquisto online tramite bonifico, paypal o carta di credito): PALERMO : GlobalSEM Viaggi – Via Giusino, 51, Telefono:091 784 8420 www.globalsemviaggi.it Il pacchetto comprende: viaggio in treno storico con carrozze del tipo “centoporte” anni ’30 con servizio a bordo; trasferimento in bus GT dalla Stazione di Porto Empedocle Succursale alla Scala dei Turchi nella mattinata e trasferimento in bus GT dalla Scala dei turchi al centro di Porto Empedocle nel pomeriggio; L’accesso alla Scala dei turchi e alle spiagge circostanti è libero e gratuito. Il pacchetto NON comprende: eventuali ticket di ingresso per siti archeologici (Giardino della Kolymbetra, Valle dei Templi, Museo archeologico ecc.), servizi di ristorazione, bar e tutto quanto non esplicitamente riportato nella voce “Il pacchetto comprende”; La manifestazione si svolgerà a prescindere dalle condizioni meteorologiche; il costo del pacchetto non è in alcun modo rimborsabile. N.B. posti limitati: si consiglia di prenotare con largo anticipo INFORMAZIONI E CONSIGLI UTILI – L’accesso al sito della Scala dei Turchi avviene per mezzo di una scala dalla strada panoramica per Realmonte. In alternativa, è possibile raggiungere il sito dalla spiaggia di Punta Grande, percorrendo a piedi circa 2 km. – Si consiglia pranzo a sacco; chi volesse pranzare presso uno dei ristoranti della zona puo’ comunicarlo inviando una mail all’indirizzo [email protected] – Per informazioni sul viaggio e prenotazioni contattare esclusivamente i recapiti 091 784 8420 (Palermo), oppure 348 0894872 (Termini Imerese). Per i servizi aggiuntivi è possibile contattare il 3471024853

Leggi tutto    Commenti 2
Articolo
06 feb 2015

Il Treno del Mandorlo in Fiore – 22 Febbraio 2015

di antony977

Domenica 22 Febbraio 2015 riparte il Treno Storico Siciliano, da Palermo alla volta di Agrigento Centrale, per la 70° Sagra del Mandorlo in Fiore. Il treno, i cui rotabili rientrano nel parco storico di Fondazione FS Italiane, sarà composto da una locomotiva storica anni ’60 e dalle carrozze tipo “59” anni ’70 e “Centoporte” anni ’30. Un appuntamento ormai consolidato, giunto alla quinta edizione e che quest’anno si arricchisce della presenza, nello stesso giorno, di un secondo convoglio storico ad Agrigento, gestito dall’associazione amica Ferrovie Kaos; un evento eccezionale. (altro…)

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
20 nov 2014

Domenica 23 Novembre in treno storico per Segesta

di Fabio Nicolosi

L’Associazione TRENO D.O.C. – Palermo e l’Associazione Ferrovie Kaos – Agrigento comunicano che Fondazione FS Italiane organizza per il giorno 23 novembre 2014 un nuovo importante evento con treno storico sulla rete ferroviaria siciliana. L’evento segna il ritorno di un treno storico turistico sulla tratta ferroviaria Alcamo Diramazione – Segesta Tempio – Bruca. Il treno è composto da materiale rotabile storico di Fondazione FS Italiane, sul quale sarà presente personale in divisa storica anni ’50. In particolare, la composizione completa comprende la locomotiva diesel D345.1121 in livrea d’origine, tre carrozze tipo “centoporte” serie Cz36000 e il bagagliaio postale a carrelli UIz1411, in livrea castano e isabella. (altro…)

Leggi tutto    Commenti 0