Articolo
05 gen 2015

Parco Cassarà, al via l’appalto per la bonifica

di antony977

Riceviamo e pubblichiamo comunicato stampa del Comune di Palermo circa la gara per la bonifica del Parco Cassarà. E' stata pubblicata alla fine del 2014 la gara per l'avvio della rimozione dei rifiuti di amianto e della terra contaminata da amianto in una delle aree individuate all'interno del Parco Cassarà. Con questo provvedimento, si avvia il processo di bonifica dell'area, che era stata posta sotto sequestro dalla Procura della Repubblica a seguito del rilevamento di cemento-amianto ed altri componenti inquinanti in diversi punti.   (altro…)

Leggi tutto    Commenti 4
Articolo
11 set 2014

Riapertura Parco Cassarà | Proviamo a fare un’ipotesi stando ai nuovi fatti

di Giulio Di Chiara

Al 144esimo giorno di chiusura del parco Cassarà, siamo tornati volutamente sul pezzo rimbalzando tra un ufficio e l'altro per tenere alta l'attenzione sulla vicenda e soprattutto monitorare la questione che rimane ancora abbastanza complicata. Ci sono delle novità, se non altro una percezione più chiara dei fatti e dei possibili sviluppi che la vicenda tenderà ad assumere nei prossimi mesi. Andiamo con ordine: il parco è sequestrato già da diversi mesi per mano del procuratore aggiunto Dino Petralia e del sostituto procuratore Dott. Clemente che con apposito provvedimento avviano contestualmente delle analisi sull'area. Per fare questo ricorrono  ad Arpa ed a periti individuati dalla stessa procura (incarico per circa 140.000€ a professionisti di Napoli). Nel luglio del 2014 si apprendono i primi risultati, seppur dichiarati parziali, nei quali vengono elencate le tipologie di residui e scorie, già note a chi ha seguito la vicenda. In base alla loro dislocazione, il Parco viene suddiviso in aree (verde, gialla e rossa) per distinguerne la potenziale pericolosità. (altro…)

Leggi tutto    Commenti 13
Articolo
12 mag 2014

Ecco a cosa va incontro il Parco Cassarà. Il Comune comunichi i TEMPI!

di Giulio Di Chiara

Da più di una settimana e forse anche più, non si hanno notizie dal Comune sul Parco Cassarà e sulla vicenda amianto. Il che preoccupa non poco. Non tanto per la canonica attesa biblica che ci si aspetta ad ogni atto amministrativo, quanto per il grande pericolo che corre l'intera area e la sua vegetazione. Infatti, se una strada può attendere anche 10 giorni ulteriori di burocrazia per essere riaperta, un parco con migliaia di arbusti necessita di manutenzione giornaliera; ogni ora che passa rischia di creare danni ingenti e far lievitare i costi per ripristinare l'area allo stato ideale d i qualche settimana fa. Queste foto sono state scattate pochi minuti fa, nei pressi del perimetro che divide il Parco Cassarà dall'area universitaria. Le erbacce qui stanno prendendo il sopravvento ed è facile immaginare che medesima situazione si possa verificare altrove. (altro…)

Leggi tutto    Commenti 10

Ultimi commenti