Inaugurazione nuova area commerciale a Punta Raisi

Spread the love

Su invito di Gesap, abbiamo assistito ieri, venerdì 22 maggio 2009, all’inaugurazione della nuova area commerciale della sala imbarchi. Il nuovo store è suddiviso in due zone: una enogastronomica, e l’altra profumeria/accessori/abbigliamento, dedicata alle grandi marche. Lo spazio allestito risulta elegante, ed è molto luminoso. Di fronte al nuovo store abbiamo inoltre fotografato la nuova curiosa macchina "pizza fai da te" installata da pochissimo. Insomma, in attesa che vengano ricostituiti gli spazi commerciali dell’area check-in, possiamo intanto consolarci col fatto che almeno l’area imbarchi sia adesso adeguata alle esigenze dei viaggiatori. Qui di seguito le foto

[photoxhibit=80]

Post correlati

25 Thoughts to “Inaugurazione nuova area commerciale a Punta Raisi”

  1. Argo

    AMAZING! 😀

  2. fabio

    molto grazioso…

  3. piero82

    davvero molto bello,un’ulteriore passo avanti nelle riqualificazione dello scalo!
    adesso,dopo aver visto l’apertura degli spazi commerciali, attendiamo i lavori dell’area check in..dell’area arrivi e del parcheggio multipiano. dopo questi lavori,il nostro scalo(in termini di effecienza ed estetico) sarà uno dei migliori,senza alcun dubbio.

  4. MAQVEDA

    Veramente bello, semplice, moderno, accogliente. E’ così che immagino la zona commerciale a Notarbartolo.

  5. Jimmy Reptile

    bello…..ma in Italia il distributore automatico di pizza è uno scempio 😉

  6. fabdel

    semplicemente stupendo!!! (O_O)

  7. fabdel

    mi riferisco all’intero spazio commerciale (precisazione dovuta perchè ho usato l’aggettivo al maschile e il post #5 parla del distributore automatico)

  8. fabdel

    oltre ad essere minimalista, elegante e luminoso, espone anche delle succulente leccornie. intravedo già barattolini di crema di pistacchio/mandorle , croccanti e scatole di torroncini vari rigorosamente nel reparto made in sicily http://i40.tinypic.com/1583twz.gif

  9. beh ho guardato il prezzo di un barattolo di salsa al tartufo….11 euro!!! Non penso che lo assaggerò mai 😀

  10. Daniele

    molto carino ed elegante ..

  11. Speriamo che corrisponda anche un potenziamento delle tratte aeree e di nuove destinazioni.
    Ma quel progetto sull’area verde difronte lo scalo è defunto? Non se ne sente parlare più.

  12. piero82

    ma le dimensioni di questa area commerciale..corrispondono veramente a quelle che erano state programmate? cioè 1000mq?

  13. 1000 mq??? assolutamente no. Ma neanche 400 forse

  14. piero82

    non voglio contraddirti,comunque a giudicare dalle foto..400 mi sembrano pochine!
    nel progetto era previsto 1000mq in piu di aree commerciali..ma forse intendevano complessivamente in tutto il terminal(non solo nell’area imbarchi).

  15. guarda da un articolo del gds di oggi si parla di 400 mq…e ci potrebbero anche stare, ma 1000 mi sembrano davvero troppi. Comunque tra due settimane dovrebbero aggiungersi altri 5 negozi tra cui anche telefonia. Quindi magari a quel punto potrebbero esserci…

  16. piero82

    capisco,a quindi tra 2 settimene se ne aggiungeranno altre? altri 5 negozi..buono,ma sempre nell’area imbarchi??

  17. Palermoforever

    Io quando vedo negli shop degli aeroporti questi tipi di paste particolari, queste salse ricercate (cinghiale, tartufo, ecc..) o confezioni di pasticcini raffinatissime, mi chiedo sempre…ma le vendono ?!?

  18. piero82

    si le vendono,chiaramente non li vendono a noi..ma i turisti sono sempre alla ricerca di prodotti tipici.

  19. fabdel

    guarda che nei negozi storici di ceramiche di fronte al porto vendono Pupi siciliani in ceramica (appunto), con rifiniture in platino, da 300 euro l’uno. non credo si formalizzino per una decina di euro

  20. fabdel

    “vendono” nel senso che i negozianti riescono a vendere. meglio così va: ..i turisti comprano Pupi siciliani in ceramica..

  21. piero82

    bhe 300 euro sono chiaramente eccessivi,il turista non va mai spellato!
    però non ti credere che nel resto del mond sia diverso, specialmente nelle grosse metropoli…ti fanno i buchi per qualsiasi cosa caratteristica del posto che acquisti.

  22. fabdel

    non credo che 300 siano troppi visto che sono oggetti d’arte a tutti gli effetti, alti 40/50 centimetri, fatti interamenee a mano, maiolicati e con rifiniture in platino. sono andati esauriti in pochissime settimane (il tempo intercorso tra una visita e l’altra che ho fatto al negozio). i turisti hanno un potere d’acquisto che noi italiani ci sogniamo :O

  23. fabdel

    cmq il reparto made in Sicily di Punta Raisi ha sicuramnete standard + bassi, per i negozianti gli affari andranno a gonfie vele

  24. marialucy

    Ma qualcuno mi sa dire a chi devo contattare per poter provare a lavorare all’interno di uno di questi negozi? C’è un indirizzo email a cui poter inviare il curriculum? Grazie in anticipo.

  25. FedePA.87

    Ecco un’altro passo verso un aeroporto davvero funzionale ed esteticamente più gradevole..spero di vedere da quì a 4 anni tutto ciò che il video della gesap celebra!..attendo con interesse e trepidazione!!!!^^

Lascia un commento