Articolo
29 feb 2016

AMAT | Verranno rottamati settanta autobus

di Fabio Nicolosi

E' stato pubblicato dall'Amat un bando per l'affidamento del servizio di rottamazione di n.70 autobus aziendali. La scadenza del bando è fissata per oggi, 29.02.2016. La composizione del lotto, in funzione del numero e delle dimensioni dei mezzi da rottamare, è stata così definita: N° 8 bus di lunghezza nominale di metri 7,50; N° 2 bus di lunghezza nominale di metri 9,00; N° 18 bus di lunghezza nominale di metri 10,80; N° 33 bus di lunghezza nominale di metri 12,00; N° 9 bus di lunghezza nominale di metri 18,00; Considerata la necessità, per l’Azienda, di liberare stalli vuoti per i bus, è mandatario, per la ditta che si aggiudicherà l’appalto, a partire dalla data del verbale di consegna di tutti i mezzi del lotto che sarà operata dal Responsabile dei lavori Amat ad avvenuta aggiudicazione definitiva, il completo ritiro in un tempo continuativo e solare massimo e inderogabile di 60 gg. La ditta aggiudicataria avrà in consegna i mezzi nello stato in cui si trovano al momento del verbale di consegna e pertanto la messa in sicurezza per il trasporto è a carico di esse. L'azienda dopo l'acquisto di nuovi mezzi e nell'ottica del rinnovo del parco mezzi ha bisogno di avere a disposizione più spazi ed avendo questi vecchie carcasse non più circolanti è necessario rimuoverli per lasciare il posto ai nuovi e più performanti mezzi. Ecco l'elenco dei bus che verranno demoliti:

Leggi tutto    Commenti 3
Articolo
14 gen 2010

Autisti Amat segnaleranno auto alla Polizia Municipale. MobilitaPalermo pronta a scendere nuovamente in campo

di Antony Passalacqua

Comunicato stampa Amat:  L’Amat dichiara guerra alla doppia fila. Nei prossimi giorni gli autisti dei bus, incaricati a svolgere servizio pubblico, segnaleranno al corpo della polizia municipale i numeri di targa delle auto che impediscono il transito dei mezzi pubblici. Troppo spesso, infatti, gli autobus restano bloccati in strada e nelle corsie preferenziali a causa del parcheggio selvaggio delle auto private, accumulando ritardi che si ripercuotono sul buon andamento del servizio di trasporto pubblico e che sfociano, poi, in lamentele da parte dei cittadini. Oggi, per esempio, un autobus che transitava in zona via Serradifalco ha dovuto attendere 40 minuti prima di riprendere la marcia a causa di un’auto parcheggiata in doppia fila. Per i proprietari dei mezzi privati che intralciano il passaggio dei bus si può configurare anche il reato di interruzione di pubblico servizio. Continua a leggere

Leggi tutto    Commenti 20
Articolo
19 apr 2008

Corsie preferenziali………per gli indisciplinati

di Antony Passalacqua

E' all'occhio di tutti che ormai a Palermo, le fantomatiche corsie preferenziali che dovrebbero servire ad agevolare il transito dei mezzi pubblici, SONO UNA FARSA. Qualche spruzzata di vernice, e voilà ecco che ti realizzo la corsia. Con tanto di cassonetto n.u. che ti ostruisce il passaggio. Già, proprio così.....si realizzano le corsie preferenziali senza prima realizzare dei rientri nei marciapiedi per ospitare i cassonetti. Rispettarle? Macchè, non se ne parla nemmeno. ...Continua a leggere

Leggi tutto    Commenti 10