Articolo
12 ott 2015

Virtual Bikers – Palermo 2015: una sfida per tutti!

di Andrea Baio

IN PALIO 2 MOUNTAIN BIKE DONATE DA EUROMOBILITY - PARTECIPAZIONE GRATUITA Evento facebook: LINK Virtual Bikers è il gioco ideato e organizzato da mobilita.org per Moby Dixit - la conferenza nazionale dei mobility manager - in partnership con Euromobility, e sviluppato da Sensei Team, per tutti gli appassionati della bicicletta che vogliono esplorare la propria città in modo “innovativo”. Le biciclette infatti sono ancorate a dei supporti fissi connessi ad una centralina intelligente, che monitorerà attraverso dei sensori la velocità e fornirà altri dati utili. I partecipanti dovranno pedalare per raggiungere nel minor tempo possibile il traguardo e potranno seguire la propria gara su una mappa virtuale che mostrerà la loro posizione, istante per istante, all’interno di un percorso pre-caricato. Questo primo esperimento coinvolgerà gli utenti in una gara individuale per battere il record di percorrenza.   Come funziona? Partecipare è semplicissimo: basterà recarsi allo stand di Virtual Bikers il 15-16 Ottobre 2015 (ai Cantieri Culturali alla Zisa) e il 17 Ottobre 2015 (In piazza Casa Professa) e richiedere allo staff di iscriversi alla gara. I partecipanti devono fornire nome, cognome, recapito telefonico e mail Ogni sfida è individuale, vale a dire che tutti i partecipanti gareggiano contro il tempo migliore della classifica generale La classifica generale sarà resa disponibile in tempo reale sul sito palermo.mobilita.org, cliccando nell’apposito banner “Virtual Bikers” E’ possibile portare un amico da sfidare in gara, dato che la postazione include due biciclette. La gara a due viene comunque intesa come gara individuale a due partecipanti. L’unica sfida è contro il tempo migliore. Soltanto i partecipanti che termineranno la gara entreranno di diritto nella graduatoria finale Durante la gara, i partecipanti dovranno assumere una posizione corretta e sicura sulla bicicletta, mantenendo sempre il bacino aderente al sellino e le mani ben poggiate sul manubrio. Pena l’esclusione dalla gara. E’ vietato usare il cambio E’ vietato pedalare all’indietro E’ possibile regolare il sellino alla propria altezza Nota bene: le biciclette messe a disposizione sono misura 26, per cercare di garantire la massima partecipazione possibile. Tuttavia, lo staff si riserva la facoltà di non accettare iscrizioni qualora si riscontrassero elementi di rischio per la sicurezza dei partecipanti.   Orari e luogo di partecipazione al contest:   Giorno 15 Ottobre - Cantieri Culturali alla Zisa (dietro il cinema De Seta) ore 16:00-20:00   Giorno 16 Ottobre - Cantieri Culturali alla Zisa (dietro il cinema De Seta) ore 10:00-13:00 e 15:00-20:00   Giorno 17 Ottobre 2015 - Piazza Casa Professa dalle ore 10:30-16:00. Ore 17:00 consegna dei premi   Premi Verranno assegnate in premio 2 Mountain Bike  - messe a disposizione da Euromobility - ai due tempi migliori registrati nella classifica generale dei tre giorni. I due vincitori dovranno ritirare il premio in loco la sera stessa dell’evento finale - giorno 17 ottobre in piazza Casa Professa - a termine gara. Lo staff contatterà telefonicamente ciascuno dei vincitori. In assenza di risposta, il premio verrà assegnato al secondo tempo migliore. I vincitori dovranno firmare il documento di consegna per il rilascio del premio, e rilasciare una foto di rito. Nota bene: consigliamo vivamente ai partecipanti di tenere d’occhio periodicamente la  graduatoria generale sul sito palermo.mobilita.org (cliccando sul banner Virtual Bikers) per ricevere informazioni in tempo utile circa l’eventuale vincita del contest e la cerimonia di premiazione finale. In bocca al lupo, e che vinca il migliore!

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
15 set 2015

Zone30 e LivingStreet: il bando di MobyDixit per gli studenti universitari

di Giulio Di Chiara

Così come vi avevamo annunciato, il prossimo Ottobre si terrà a Palermo "MobiDixit" il 15-16-17 ottobre. Per la prima volta al sud si terrà questa conferenza nazionale sul Mobility Managment e sulla mobilità sostenibile, presso i Cantieri Culturali della Zisa.  Non solo un evento per addetti ai lavori, ma diverse attività saranno rivolte soprattutto ai cittadini e agli studenti. E' stato infatti emanato un bando per la selezione di idee e proposte per la sperimentazione di progetti di “living street” e zone 30, che hanno come fine il ridisegno della strada come uno spazio condiviso e di relazione tra i diversi utenti, con i bambini, gli anziani, gli automobilisti, i ciclisti ed i pedoni. La selezione è aperta agli studenti universitari di Palermo delle facoltà di ingegneria e architettura in regola con il pagamento delle tasse alla data di pubblicazione del presente bando. Vi forniamo il link al bando dove è possibile leggere condizioni e modalità di partecipazione. Qui il modulo per presentare domanda di partecipazione. Mobilita.org patrocina la manifestazione.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
24 ago 2015

Un concorso per la riqualificazione funzionale del Parcheggio Basile

di antony977

Il Comune di Palermo ha in corso di realizzazione numerosi interventi infrastrutturali e di pianificazione e gestione del sistema dei trasporti e della viabilità. Ed è in questo contesto che si inserisce l’iniziativa della Associazione Euromobility, che indice una selezione di idee e proposte progettuali e una mostra di elaborati per la riqualificazione funzionale dell’area del Parcheggio Basile.   Lo scopo è quello di acquisire soluzioni per la valorizzazione di un’area strategica per il nuovo assetto del sistema del Trasporto Pubblico di Palermo. L'obiettivo della valorizzazione dell'area dovrà essere perseguito attraverso l'attenzione alla sostenibilità economica e ambientale dell'intervento e la selezione è aperta agli architetti e ingegneri regolarmente iscritti agli albi dei rispettivi ordini professionali.   Il concorso si concluderà con una graduatoria di merito e con l’attribuzione di n. 2 premi, che saranno consegnati il 17 ottobre 2015 ai Cantieri Culturali della Zisa nell’ambito di MobyDixit 2015, la 15a edizione della Conferenza Nazionale sul Mobility Management e la Mobilità Sostenibile: una bicicletta a pedalata assistita al primo classificato e  una bicicletta a pedalata muscolare al  secondo classificato.   Il testo integrale del bando è disponibile sul sito www.mobydixit.it. La scadenza per la consegna degli elaborati è fissata per il prossimo 25 settembre, mentre eventuali quesiti e chiarimenti potranno essere inviati entro e non oltre giorno 11 settembre all’ indirizzo di posta elettronica: [email protected]

Leggi tutto    Commenti 8
Articolo
27 lug 2015

Arriva a Palermo MobyDixit 2015

di antony977

Sotto l’egida del Comune di Palermo e di Euromobility, l’Associazione dei Mobility Manager italiani, arriva per la prima volta al Sud e in Sicilia “MobyDixit”, una kermesse di tre giorni, il 15-16-17 ottobre, presso i Cantieri Culturali della Zisa a porte aperte per il pubblico, le scuole, l’università e gli ordini professionali, con l’obiettivo di fare il punto sulla mobilità sostenibile, in Europa, in Italia e soprattutto a Palermo. I dettagli sono stati presentati questa mattina nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta a Palazzo delle Aquile, alla presenza, tra gli altri, del sindaco Leoluca Orlando, dell'assessore alla Mobilità, Giusto Catania, del presidente di Amat, Antonio Gristina, e del direttore scientifico di EuroMobility, Lorenzo Bertuccio. Il programma, ricco di contenuti, si caratterizza per i workshop tematici, gli eventi di carattere scientifico, culturale, formativo e ricreativo grazie alla collaborazione di AMAT, Trame d’Occidente, Legambiente e FIAB e con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente, di ANCI Sicilia, di Rete Città Italia, della Fondazione Marida Correnti, dell’Associazione MobilitaPalermo, nonché della Scuola Politecnica e del Dipartimento di Architettura dell’Università degli Studi di Palermo. "Per la prima volta, negli ultimi 15 anni, la conferenza di Euromobility si farà al sud di Roma - hanno dichiarato il sindaco Leoluca Orlando e l'assessore alla Mobilità, Giusto Catania -. Questo è il segno del riconoscimento dell'impegno dell'Amministrazione comunale in direzione della mobilità sostenibile e verso l'individuazione di nuove aree e nuovi percorsi pedonali in città". Dedicata non solo agli addetti ai lavori, questa 15a edizione della Conferenza Nazionale sul Mobility Management e la Mobilità Sostenibile coinvolge la cittadinanza, che sempre più riconosce la mobilità come un bisogno essenziale e primario, d’obbligo non solo per lavorare o studiare, ma anche per poter disporre di una integrazione sociale ed economica completa. Secondo quanto previsto dal programma, il pomeriggio del primo giorno (15 ottobre) sarà aperto con una sessione plenaria occasione confronto e dibattito alla luce dei risultati e delle conclusioni di ECOMM 2015 (la Conferenza Europea sul Mobility Management), nonché dei risultati della prossima Settimana Europea della Mobilità (16-22 settembre). La mattina seguente (16 ottobre) sarà dedicata ai workshop tematici di Progetti sulla Mobilità Sostenibile che coinvolgono l’Italia con l’obiettivo di far conoscere e divulgare le esperienze innovative e di ricerca che si stanno attualmente realizzando nel campo della pianificazione, dell’educazione e della gestione della mobilità. Dal primo all’ultimo giorno, sarà organizzata una serie di eventi di carattere culturale, formativo e ricreativo che coinvolgerà le scuole di ogni ordine e grado, le università e gli ordini professionali del territorio. Durante le 3 giornate di MobyDixit 2015 sarà anche possibile visitare i 9 monumenti arabo-normanni, presenti a Palermo, Cefalù e Monreale, già patrimonio dell’UNESCO, a piedi, in bicicletta, in car sharing o con un’auto elettrica. I convegnisti e i cittadini potranno muoversi per Palermo a zero emissioni, andando a piedi o in bicicletta tra il Palazzo Reale, la Cappella Palatina, le chiese di San Giovanni degli Eremiti, di Santa Maria dell'Ammiraglio-Martorana, di San Cataldo, senza tralasciare la cattedrale di Palermo, il palazzo della Zisa e il Ponte dell'Ammiraglio. Da qui, con un’auto elettrica ci si potrà spostare a Cefalù (Cattedrale e Chiostro) e a Monreale (Cattedrale e Chiostro). La mobilità sostenibile diventa, quindi, anche uno strumento per valorizzare l’incredibile patrimonio culturale del nostro territorio, dove storia, arte ed eccellenze produttive si fondono in un'unica offerta culturale e turistica.

Leggi tutto    Commenti 0

Ultimi commenti