26 feb 2018

Martedì 27 febbraio appuntamento con il vapore!


L’Associazione Sicilia in Trenoinvita gli appassionati della ferrovia al secondo appuntamento della serie di incontri sul tema dei trasporti su ferro, programmato nell’ambito degli eventi culturali promossi da Spazio Cultura – Libreria Macaione.
Al centro dell’incontro il rotabile più affascinante: la locomotiva a vapore.
L’incontro si articolerà su due interventi. Nel primo, curato dal professore Agostino Seminara, saranno illustrati i principi meccanici e termodinamici sui quali si basa il funzionamento della locomotiva a vapore. Le spiegazioni saranno supportate sia dalla proiezione di diapositive, sia dalla presenza di alcuni modelli in scala, autocostruiti, riproducenti macchine a vapore funzionanti.

2018SiTSCLOCANDINA

Seguirà, nella seconda parte, l’intervento dell’ingegnere Giuseppe Trapani che spiegherà le modalità di conduzione delle locomotive a vapore, con una esposizione basata anche su una esperienza professionale diretta.
Si annuncia quindi una serata molto interessante, anche perché, come sempre negli incontri organizzati da SiT, sarà possibile interloquire con gli oratori, per approfondire quegli aspetti particolari poco noti che possono avere destato curiosità e che in questa occasione possono avere risposte.
Ricordiamo che al ciclo di incontri aderisce la Sezione siciliana del CIFI (Collegio Ingegneri Ferroviari Italiani).
Vi aspettiamo martedì 26 febbraio alle ore 17:30 presso i locali di Spazio Cultura – Libreria Macaione, a Palermo in via Marchese di Villabianca n. 102.


Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:

 Sito internet: http://palermo.mobilita.org
 Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/
 Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/
 Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA
 Instagram: https://www.instagram.com/mobilita.palermo/
 Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo


cificifi palermoiniziativemobilita palermoSicilia in trenotreni a vaporetreno a vaporetreno siciliavaporevapore treno

Articolo successivo


Lascia un Commento

Ultimi commenti