12 feb 2016

Passante Ferroviario | Martedì 16 Febbraio inaugurazione delle tre nuove fermate: Maredolce, Guadagna e Lolli


La notizia era nell’aria da qualche settimana, ma finalmente è arrivata la conferma!
Martedì 16 febbraio alle ore 17.00 avverrà l’inaugurazione delle tre nuove fermate Maredolce, Guadagna e Lolli del Passante ferroviario di Palermo.

Saranno presenti il Ministro delle Infrastrutture e Trasporti, Graziano Delrio, e l’Amministratore Delegato di Rete Ferroviaria Italiana, Maurizio Gentile.

Restate sintonizzati perché organizzeremo sicuramente una diretta web per permettere di assistere anche a chi non può a questo importante evento per la mobilità della nostra città


aggiornamento lavoriesclusivaesclusive fotofermata guadagnafermata lollifotopassante ferroviariopassante ferroviario guadagnapassante ferroviario palermopassante ferroviario vespripiazza castelnuovopiazza guadagnapiazza guadagna palermopiazza lollirfiriapertura piazza guadagnaStazione Imerastazione Lollitrasporto pubblico palermovia guadagnavia malaspinavia santa maria di gesù

27 commenti per “Passante Ferroviario | Martedì 16 Febbraio inaugurazione delle tre nuove fermate: Maredolce, Guadagna e Lolli
  • palermoimprenditrice 84
    12 feb 2016 alle 18:04

    premetto che sono d’accordo su ogni tipo di opera infrastrutturale del genere, vorrei fare una considerazione..qualche giorno fa ho preso il treno a Orleans, ho comprato un “biglietto” che era una specie di schedina super enalotto (molto più grande, ormai trenitalia non ci degna neanche dei biglietti). prendendo spunto da un vecchio dibattito arrivo alla questione treni, lo sappiamo che si tratta di un passante e non di una metro, ma mi chiedo, visto e considerato che il raddoppio non sarà su tutta la tratta e che quindi non penso possa aumentare di moltissimo la frequenza degli stessi, l’aumento delle fermate e la “non rapidità” dei convogli stile metropolitana, porterà un reale vantaggio per chi preferirà questo mezzo di trasporto? e adesso faremo anche l’inaugurazione in pompa magna invitando il ministro e l’amministratore delegato. mi sembra davvero troppo, in fondo continuano a darci le briciole

    • basilea 594
      12 feb 2016 alle 18:20

      in effetti avrebbero potuto inaugurarle un mese fa senza Ministro e Amministratore Delegato.
      Cio’ non toglie che queste fermate,specialmente Palermo Lolli aumenteranno il numero dei viaggiatori notevolmente.
      E quindi meglio tardi che mai.
      Il passante e” comunque TUTTO A SEMPLICE BINARIO, perche’ il doppio binario fra centrale e Palazzo Reale come pure fra Palermo Brancaccio e Palazzo Reale NON VIENE AL MOMENTO UTILIZZATO.Non si capisce il motivo.
      Sarebbe poi il caso di mettere dei treni fra Bagheria e Notarbartolo senza passare per la centrale. Lo faranno ?????…

      • Antony Passalacqua 165891
        12 feb 2016 alle 20:50

        Esatto o eventualmente i treni fra Termini Imerese e Notarbartolo proprio per sfruttare Maredolce.
        Concordo inoltre sull’utilizzo del doppio binario fra Pa-Centrale e Notarbartolo

        • milicia88 27
          13 feb 2016 alle 8:59

          Ogni ora c’è un treno che va da Termini imerese e la staz centrale, fermandosi in tutte le stazioni.
          Basterebbe farlo arrivare a Notarbartolo saltando la staz centrale, dove arriva, sempre ogni ora,un treno diretto fra T. I. e la staz centrale che si ferma solo a Bagheria.

    • omega 121
      12 feb 2016 alle 23:10

      ho avuto più di uno scambio di battute con i capitreno (e anche nelle biglietterie). Oltre all’aumento del 15% del biglietto metro (o passante che dir si voglia), invece del biglietto unico integrato, sono tornati al “bigliettone” chilometrico, dove all’acquisto bisogna dichiarare la stazione di partenza e quella di arrivo. Risultato? Spreco di carta (il “nuovo” biglietto è 3.58 volte più grande), impossibilità di tenere nel portafogli un mazzetto di biglietti da utilizzare come e quando ci pare, fila alla biglietteria e spreco di tempo. Per non parlare della carta termica delle macchinette automatiche, assolutamente non differenziabile ed altamente inquinante. E molta, molta confusione anche tra gli addetti ai lavori: mi è stato riferito, ad esempio, che se il mio biglietto ha stampigliato Giackery-Centrale non posso salire a Notarbartolo ma, secondo lui, dovrei recarmi a Giackery (a piedi, naturalmente). Assurdo! Tutto questo, seondo Trenitalia, dovrebbe eliminare “i furbetti del bigliettino” che circolavano 1 mese con il vecchio biglietto formato 86×54 mm. Prove tecniche di Medioevo Ferroviario?

      • katet 144
        13 feb 2016 alle 11:49

        E’ ormai cosi da quasi un anno. Si deve sempre comunicare da dove si parte e da dove si arriva. Ma oltre agli aspetti negativi da te citati ci metterei anche la perdita di tempo in più ad esempio dal tabaccaio mentre il tuo treno parte, ed inoltre se fai due biglietti andata e ritorno (con quindi le stazioni di partenza e destinazione per entrambi) e magari quello di ritorno non lo usi e non sei un abituario del treno, hai 3 mesi di tempo per utilizzarlo altrimenti poi lo puoi buttare perchè ha data di scadenza.

      • basilea 594
        13 feb 2016 alle 14:01

        e ancora qualcuno si ILLUDE che si faccia un biglietto Metro / AMAT (Tram e Autobus)……………..qui hanno pure complicato il biglietto solo per la metro trasformandolo in un foglio enorme e INUTILE !

  • luigi77 106
    12 feb 2016 alle 19:47

    Grandiosa notizia! Finalmente molte persone (e ne conosco una) potranno utilizzare quotidianamente la fermata Lolli per il tragitto casa-lavoro e viceversa. Se ipotizziamo che lo stesso tragitto venga effettuato da un numero di utenti che si presuppone abbastanza elevato, vista la vicinanza della fermata con la zona “in” di Palermo (uffici, scuole, negozi, etc.), rischiamo di avere la fermata più frequentata di tutto il Passante. Riusciranno i nostri eroi “trenitaliani” ad assicurare un adeguato numero di treni al giorno che fermino a Lolli, assecondando i desideri di cotanta gente? “Ai posteri l’ardua sentenza.” (cit.)

  • luigi77 106
    12 feb 2016 alle 19:50

    P.S.: è davvero un peccato che ancora la tratta A del Passante sia a binario unico, perchè sono convinto che con il doppio binario e, quindi, una frequenza di 4 treni l’ora (un treno ogni 15 minuti), la mobilità sostenibile (su ferro) a Palermo farebbe un notevole balzo in avanti. Attendiamo con ansia notizia dal cantiere di vicolo Bernava (i tristemente noti 60 metri di galleria che non si riescono a completare).

  • peppe2994 2728
    12 feb 2016 alle 20:08

    Finalmente, l’inaugurazione sarà a Lolli vero?
    Battere l’afflusso della fermata Orleans non penso sia possibile, comunque Lolli è una fermata fondamentale.
    Non che le altre siano meno importanti, perché ogni cittadino servito è sempre un passo avanti, ma bisogna considerare seriamente il problema frequenze.

    30 minuti sono TROPPI, e non consentono anche in termini di capienza dei treni una mobilità sostenibile.

    Maredolce poi, hanno intenzione di far fermare un treno l’ora?

  • Guarino1 177
    12 feb 2016 alle 20:19

    Ragazzi di Mobilita, domandone: l’area di cantiere della fermata Lolli è vastissimo. Ultimati i lavori come cambierà? E chi ne sarà responsabile, trenitalia o il comune? Esiste un progetto? Grazie mille!

  • fabio77 662
    12 feb 2016 alle 21:27

    Credo che l’inaugurazione si faccia alla stazione Lolli.
    A me sarebbe piaciuto vedere Orlando e Delrio alla Guadagna.

  • 240349 54
    13 feb 2016 alle 11:27

    io direi di fare un treno che partirebbe ogni due ore dalla stazione di bagheria all’aeroporto di punta rais quando sara’ in’augurata l’intera tratta.

  • luigi77 106
    13 feb 2016 alle 12:14

    Ciao a tutti / e voi. Vi comunico che, collegandomi al sito di RFI, accedendo alla sezione “Quadri orari on line” e selezionando la stazione “Palermo Centrale”, in qualsiasi fascia oraria diurna (dalle ore 7 in poi), sono indicate, per i treni in partenza per Notarbartolo e Giachery, le fermate Guadagna e Lolli, con i relativi orari. Pertanto, ogni treno in partenza (con frequenza 30 minuti) fermerà nelle due nuove fermate. Grazie e buon sabato!

    • peppe2994 2728
      13 feb 2016 alle 22:00

      Purtroppo no. Al momento è tutto un cantiere. Forse a passante terminato, ma è un’incognita grande quanto una casa.

  • Sandra 7
    16 feb 2016 alle 16:01

    Vorrei chiedere qualche informazioni pratici…
    Quindi da domani tutti treni si fermano in queste nuove fermate?
    Con che nome posso vedere gli orari sul sito viaggiatreno.it?
    Palermo-Lolli? Come Palermo-Notarbartolo?

    • Sandra 7
      16 feb 2016 alle 16:05

      OK.. sucsate.. ho letto il post di luigi77… GRAZIE!!!
      Ma sul sito viaggiatreno.it invece?


Lascia un Commento