09 mag 2015

Doppia fila, anche gli ausiliari Amat potranno multare


Da lunedì 11 maggio, anche  i 70 Ausiliari del traffico Amat, adibiti al controllo delle zone blu, avranno anche il compito di sorvegliare e sanzionare (ed eventualmente rimuovere) le auto parcheggiate in doppia fila lungo le zone blu di loro competenza.
11208675_839366459452058_4028476423565376902_n


E’ questo il risultato di un importante accordo fra Amministrazione comunale, polizia municipale ed Amat per far fronte al problema della fluidificazione del traffico lungo le principali arterie cittadine. Il sindaco Leoluca Orlando ha, infatti, firmato i decreti di nomina per l’abilitazione degli addetti Amat alle attività previste dall’Art. 133 della Legge 15/5/97 n° 127.

“Questo provvedimento – ha detto l’assessore alla Mobilità, Giusto Catania – è molto utile e contribuirà a migliorare la mobilità a Palermo considerato che la doppia fila è una delle cause maggiori di ingorghi in città”.

“L’abilitazione alla attività di sanzionamento con rimozione da parte del nostro personale – ha detto il presidente di Amat, Antonio Gristina -, rafforza l’azione sinergica della nostra Azienda con l’Amministrazione Comunale, costantemente impegnata a contenere i problemi connessi alla realizzazione delle importanti opere per il trasporto pubblico”.

Le modalità di prelievo e rilascio delle auto rimosse saranno le stesse attualmente in vigore. I trasgressori potranno rivolgersi al Corpo di polizia municipale o all’Amat per informazioni sui veicoli trasferiti nelle autorimesse convenzionate


amatamat palermoausiliari amatausiliari del trafficososta selvaggia palermo

9 commenti per “Doppia fila, anche gli ausiliari Amat potranno multare
  • peppe2994 2803
    09 mag 2015 alle 15:53

    Essendo che si parla solo di auto in doppia fila in corrispondenza delle strisce blu gestite da AMAT non si risolverà un tubo.

    I maggiori intasamenti si verificano nelle strade dove non ci sono strisce blu.

  • Metropolitano 3212
    10 mag 2015 alle 1:22

    Benvenga! Questo è un provvedimento che doveva già esistere nel 2012 e anche prima. Ogni volta da questi signori delle zone blu sentivo dire “abbiamo le mani legate” quando chiedevo loro di multare pure le auto in doppia fila e sulle strisce o sul marciapiede, zone non blu dunque non controllate da loro! Ed io pur infastidito ci scherzavo dicendo loro “ve le sciolgo io o vi slegate da soli ?”. Troppo tardivo questo nuovo provvedimento a mio parere ma pur sempre benvenuto.

  • zavardino 225
    11 mag 2015 alle 21:50

    e i vigili urbani quindi sono esonerati dal multare? Non capisco proprio, utilizzare personale precario, quando tanto personale stabile non si sa cosa faccia…La sosta sul marciapiede verrà sanzionata oppure avranno le mani legate anche in quel caso?

  • Orazio 743
    12 mag 2015 alle 7:06

    Gli ausiliari AMAT sono daccordo con commercianti e portinai e multano solo le auto “estranee”. Per questo non hanno il mio rispetto. Non credo funzionerà.

  • peppe2994 2803
    12 mag 2015 alle 7:22

    Ma anche quando quali sono le strisce blu AMAT?
    Molte sono APCOA e nei punto critici non ci sono proprio.

    Che ne so, corso Calatafimi e vie limitrofe sono diventate IMPOSSIBILI.
    Uno slalom tra le auto in sosta insostenibile. I vigili passano, vagano in macchina per la città perchè li vedo, ma mai nessuno che si ferma a fare una multa.

  • renard 226
    12 mag 2015 alle 9:39

    Le zone blu APCOA sono P4 P5 P19 e P20 e sono tutte attorno al parcheggio del tribunale.

  • gippo70 25
    12 mag 2015 alle 12:52

    Perché non aumentare le auto della Polizia municipale, munite di sistema per la rilevazione delle infrazioni ????
    Distribuirle su tutto il territorio in maniera da scoraggiare tanti panormosauri del piffero!!!


Lascia un Commento