27 feb 2015

FOTO | Piazza Scaffa, fra pochi giorni il varo del nuovo ponte


Nuove immagini di piazza Scaffa dove sono in corso di completamento le operazioni di montaggio degli archi portanti. E’ prossimo il varo dell’intera struttura che, con la tecnica a spinta, verrà poggiato fino alla sponda opposta.

Ringraziamo G.R. per le foto.

 

10360844_1010886105608036_464581413018446866_n

 

10994178_1010885762274737_8419754188010853263_n

 

11025202_1010886495607997_3030182027461161532_n

 

 

22


corso dei Millelinea 1mobilita palermopiazza scaffapiazza scaffa palermoponte dell'ammiraglioponte delle teste mozzesistema tram palermoTramtram palermo

7 commenti per “FOTO | Piazza Scaffa, fra pochi giorni il varo del nuovo ponte
  • huge 2128
    27 feb 2015 alle 12:11

    Ragazzuoli, circolano date al riguardo?

    Immagino abbiano piuttosto fretta per potere riaprire la viabilità il prima possibile. L’unica parte importante che manca è la sezione centrale dell’arco laterale lato mare, per la quale servono solo poche ore.
    Sostanzialmente credo che ormai si aspettino solo i supporti in alveo.

  • Fulippo1 1336
    27 feb 2015 alle 12:27

    E si aspettano probabilmente anche le condizioni meteo. Se il fiume è ancora ingrossato credo non sia possibbile lo spostamento.

    Ma la tintura avverrà dopo il posizionamento?

  • peppe2994 2783
    27 feb 2015 alle 13:51

    Il meteo al momento sta creando grosse difficoltà, ma in cantiere si lavora anche sotto il diluvio.
    Alla fine credo che come avevano detto se ne parli non prima di Maggio per l’apertura.

  • huge 2128
    27 feb 2015 alle 14:03

    Data per il varo, ovviamente, che dovrebbe essere imminente.
    Per l’apertura ci vogliono ancora almeno un paio di mesi buoni.

  • ligeiro 248
    28 feb 2015 alle 12:23

    qualcuno mi spiega la mania palermitana di inaugurare tutto quello che ancora non è funzionante??

  • Roberto Palermo 88
    01 mar 2015 alle 1:05

    E’ la solita irrefrenabile sciarra del palermitano con la contentezza.
    Per certi soggetti è impossibile non lamentarsi, anche di fronte ad opere veramente ammirevoli, oltre che utili!


Lascia un Commento