26 giu 2014

FOTO LIVE | In corso il montaggio della passerella ciclopedonale a Piazza Scaffa


Vi proponiamo praticamente in diretta gli scatti di Giovanni Restivo (che ringraziamo) che illustrano le fasi di montaggio della passerella ciclo pedonale nei pressi di Piazza Scaffa, tutt’ora in corso.

EDIT: Abbiamo aggiunto delle foto anche dal ponte, le potete visionare in fondo all’articolo

scaffa 6

Ricordiamo che il nuovo ponte sull’Oreto permetterà a pedoni e ciclisti di oltrepassare il fiume tra Corso Dei Mille e Piazza Scaffa; lo stesso servirà inoltre per spostare i sottoservizi che al momento passano sul ponte esistente.

Una volta realizzata la passerella, verrà abbattuto il ponte carrabile per realizzare il nuovo ponte che si spera di vedere in opera il prima possibile. Ricordiamo inoltre che verrà interrotto il traffico veicolare da metà Luglio.

Un dettaglio del fissaggio della passerella su una dei pilastri laterali.

scaffa 5

Operai al lavoro…

scaffa 2

Altro dettaglio del montaggio da una visuale più ampia.

scaffa 1

Le foto dalla strada:

10373486_860329800663668_5690404051253509018_n

10422334_860329680663680_476820872469986851_n

10485296_860329733997008_2441608648781305862_n


amatcorso dei Millelavorilavori tram corso dei millelavori tram palermolinea 1 tram palermolinea tramlinea tram 1nuova viabilità piazza scaffanuovo ponte oretopasserella ciclo pedonalepiazza scaffaponte teste mozzeponte tranviario oretoponte tranviario palermoSegnalatiSIStraffico piazza scaffaTramtram palermotram ponte oreto

16 commenti per “FOTO LIVE | In corso il montaggio della passerella ciclopedonale a Piazza Scaffa
  • Fabion54 48580
    26 giu 2014 alle 9:15

    @gppcalabrese: Bisognerà prima spostare tutti i sotto-servizi proprio su questa passerella, poi verrà abbattuto il ponte esistitente e costruito quello nuovo

  • alex72 122
    26 giu 2014 alle 9:24

    Un plauso alla SIS, un lavoro fatto con molta precisione e professionalità. Mi domando, dopo la costruzione del nuovo ponte, questa passerella ciclo pedonale verrà smantellata o verrà sempre utilizzata?

  • villagepa 5
    26 giu 2014 alle 9:28

    Se verrà lasciata occorrerà un sistema serio di video sorveglianza per evitare che il PANORMOSAURO la usi per fare il lancio del rifiuto più o meno ingombrante nottetempo senza che nessuna se ne accorga!

  • peppe2994 2919
    26 giu 2014 alle 10:39

    Il lancio del rifiuto???
    La lagnusia del panormosauro e l’estrema fantasia ingegnosa pur di non raggiungere il contenitore credo non avranno la meglio questa volta.
    La SIS ha pensato anche a questo, prevedendo delle ringhiere ricurve verso l’interno.

  • giovix63 35
    26 giu 2014 alle 10:43

    @ maqueda:
    credo proprio che non siano banalità, bensì una triste realtà da mettere in conto. Spero che ci saranno dei dissuasori per le moto, già immagino a quanti con le moto, per “accurzari”, attraverseranno la passerella.

  • MAQVEDA 17489
    26 giu 2014 alle 11:01

    io la testa me la fascio quando me la son rotta, non prima, potrebbe darsi che i dissuasori sono previsti e che semplicemente non succederà.

  • Saro 58
    26 giu 2014 alle 12:03

    Io continuo a sperare che questi della SIS si prendano l’appalto del ponte Corleone e dell’interramento di via perpignano… sono l’esempio di una ditta seria!

  • Fabion54 48580
    26 giu 2014 alle 12:19

    @Saro: Purtroppo si tratta di appalti per cui è necessaria una nuova gara e non è certo che la Sis partecipi.
    Speriamo intanto che vengano reperiti i fondi per far ripartire una gara d’appalto e speriamo poi che la ditta che se l’aggiudichi, sia una ditta seria

  • mediomen 1139
    26 giu 2014 alle 15:17

    mi ricordo quando hanno messo i dissuasori per i motorini a Piazza Indipendenza, facevano una fatica immensa, sollevavano i motorini ma passavano lo stesso!

  • Fileas Fogg 0
    26 giu 2014 alle 20:43

    Tranquilli, motorini e moto useranno il ponte con la massima tranquillità e in modo spudorato, come fanno quelli che ogni giorno usano le passerelle pedonali in bilico sui binari del tram di via Leonardo da Vinci pur di non allungare 300 metri.

  • Gr.685 7
    27 giu 2014 alle 8:05

    Giustissimo che gli appalti sono pubblici e non si può stabilire chi li deve vincere a priori. Ma non capisco perché se una ditta ha già un contenzioso (collettore fognario) con un Ente (comune Palermo) possa concorrere ad una nuova gara (ponte Oreto), anzi due (svincolo Perpignano), con lo stesso ente e anche aggiudicarsele.

  • dottorgood 2
    11 lug 2014 alle 11:15

    Da quello che si vede in questi giorni, sembrerebbe che per Palermo sia giunta una nuova primavera, ma solo dal punto infrastrutture.
    Del resto certe opere 15 anni fa erano del tutto inimmaginabili per noi cittadini.


Lascia un Commento