23 giu 2014

Ecco il nuovo volto dell’aeroporto di Punta Raisi


Effettuando un confronto tra lo stato dei lavori due settimane fa ed attuale, si nota un ulteriore avanzamento dei lavori, nello specifico sul fronte “estetico” dell’esterno della nuova area arrivi.

IMG_2593

Tutto il lato destro rispetto l’attuale ingresso dell’area arrivi è completo

IMG_2585

Sul lato sinistro invece si sta procedendo al montaggio dell’intelaiatura di sostegno per le vetrate

IMG_2594

ed alla piastrellatura di alcune parti

IMG_2596

Seconda corsia in area partenze chiusa per consentire il posizionamento dei vetri dall’alto

IMG_2592

Panoramica dell’intera area

IMG_2597

Ricordiamo che, dopo la consegna del curb partenze avvenuta mesi fa, la passerella coperta da pensilina, la nuova facciata a vetri e il nuovo curb arrivi verranno consegnati a fine giugno; ad oggi delimitano quello che in futuro sarà il confine della nuova area arrivi, che verrà notevolmente espansa nella sua superficie (più del doppio), con nuovi spazi commerciali, servizi igienici e nuovi posti a sedere. La nuova area arrivi dovrebbe essere consegnata ufficialmente a cavallo tra il 2014 e il 2015, presumibilmente a dicembre. Stessa data di consegna per la nuova palazzina uffici.


aeroportoaeroporto di palermoaeroporto falcone borsellinoarea arrivigesaplavorilavori aeroporto palermomobilita palermonuova pensilinanuove destinazioninuove rottepunta raisirotteryanairSegnalatitraffico internazionale

13 commenti per “Ecco il nuovo volto dell’aeroporto di Punta Raisi
  • Luca S. 129
    23 giu 2014 alle 11:30

    Salve ragazzi, volevo chiarire una piccola curiosita’ su quello che questi lavori comprenderanno.
    Al secondo piano, area partenze, il balcone e la pavimentazione interna (se ricordo bene) vessano in condizioni penose. Mi chiedevo se il loro rinnovo fosse pianificato come parte di questo upgrade dell’aerostazione.

    E circa la vecchia facciata esterna dell’aerostazione, sono previsti lavori di ristrutturazione?

    Del costruendo edificio separato dall’aerostazione, si sa qualcosa?

  • blackmorpheus 54519
    23 giu 2014 alle 11:34

    @Luca S. il masterplan per lo sviluppo aeroportuale prevede sia un rinnovo della facciata dell’aeroporto che un rinnovo dell’intera area check-in, con l’istituzione di nuovi banchi che verranno disposti in direzione perpendicolare a quella attuale. Tuttavia, questa seconda fase di interventi non è stata assolutamente finanziata ad oggi…e si parla di sviluppi futuri. Di fatto i lavori ad oggi si limitano alla nuova area arrivi, il nuovo piazzale aeromobili, la nuova centrale tecnologica e la nuova palazzina uffici. Anni fa Gesap fece girare un video sull’intero piano di sviluppo aeroportuale che noi pubblicammo..purtroppo ad oggi non è più disponibile. Vedremo di recuperarlo attraverso altri canali.

  • Luca S. 129
    23 giu 2014 alle 12:25

    Grazie. Ricordo quel video. Ricordavo dell’altro, soprattutto la facciata. Speriamo che arrivino i finanziamenti, sebbene abbia l’impressione che a forza di ristrutturare, forse si faceva prima e meglio a pensare un nuovo aeroporto in tutt’altra zona. Ma questo e’ un altro topic….

  • cirasadesigner 1020
    23 giu 2014 alle 13:04

    Questo aeroporto piano, piano, sta prendendo una forma degna del termine, se ben guardate, sembra che si stai facendo un secondo vestito, cosciente che la crescita l’ha trovato assolutamente insufficiente.
    E come si fa con un abito nuovo, si cerca di coprire e correggere i difetti precedenti, credo che nella qualità dei materiali, si veda subito la differenza rispetto la prima versione.
    Spero che i lavori procedano presto verso la realizzazione dei parcheggi multipiano, sia a dx che a sx dell’aerostazione,perchè questo lo renderebbe già subito all’altezza degli standards minimi, anche perchè si potrebbe potenziare il servizio rent car che al momento è assolutamente insufficiente, soprattutto nella stagione estiva … Provate a vedere i prezzi della locazione in estate e vi renderete conto dei prezzi assolutamente lievitati solo perche l’offerta è limitata, anche questo serve per fare guadagnare punti ad un aeroporto. Tra le altre cose la localizzazione e il potenziamento del servizio, porterebbe tanti posti di lavoro nell’indotto legato alla locazione dei mezzi, e secondo me si dovrebbe sperimentare una forma di locazione rarassima, ma che in Sicilia avrebbe tantissimo successo, ovvero quello delle moto.
    Altra esigenza, che spero possa essere raggiunta in collaborazione con investimenti solo privati, sarebbe la creazione di una albergo direttamente in aeroporto, considerato che gli aeromobili basati sono già una decina, questo incrementerebbe ulteriormente la potenzialità della struttura e consentirebbe soprattutto di dare spazio a quella fetta di passeggeri che potrebbero raggiungere la Sicilia in serata tarda per passare una prima notte direttamente sul posto.
    Ogni aeroporto che si rispetti ha un servizio del genere.
    Credo che qui Gesap, debba solo trovare un partner disposto ad investire, e le cose potrebbero farsi velocemente dando anche una ulteriore spinta alla realizzazione della sala Conferenze Multimediale.
    Vedremo, ma credo che con la nuova dirigenza, e con Giambrone su tutti, le cose vanno molto meglio

  • peppe2994 2919
    23 giu 2014 alle 17:41

    @Luca S.:
    Il posto è infelice per il problema vento, ma da quando hanno costruito la seconda pista il problema non si pone più.
    Tuttora comunque al livello estetico reputo la location perfetta.
    Intanto è raggiunto dal treno il che è TUTTO, poi il panorama è assolutamente invidiabile. Quando si atterra in pista 7 lato ovest i turisti rimangono basiti.
    Poi il fatto di trovarsi tra montagna e mare esprime al meglio il carattere della regione. Definirei il tutto molto suggestivo.

    Parlando invece dei lavori, solitamente non esco mai dall’aerostazione perché prendo il treno, ma sentendo tanto parlare dei lavori in corso non potevo che verificare di persona. Non l’ho più riconosciuto :o

    Non dimentichiamo anche la ristrutturazione del secondo piano e dell’area partenze inferiore; si respira tutta un’altra area.
    Il rischio incompiuta secondo me è minimo. Ogni mezz’ora piazzano un vetro. Io ritorno a Palermo tra due giorni e vi saprò dire se il ritmo è sempre lo stesso.
    In merito alla palazzina uffici, mi hanno riferito che lavorano no stop, sono già alla facciata. Dicono sia molto bella e moderna. Vedo di attrezzarmi per poterla fotografare.

  • Calò 80
    23 giu 2014 alle 20:35

    Realizzare un aeroporto in un’altra zona avrebbe comportato costi nettamente più alti, dato che vicino alla città spazi non c’è ne sono e quindi si sarebbero dovuti costruire per intero tutti i collegamenti con un nuovo e ipotetico aeroporto. Inoltre il problema del vento si pone poche volte l’anno e non impedisce alle compagnie di operare in totale sicurezza.

    Il vero problema di questo aeroporto, completati questi lavori, sarà quello di collegarlo con il resto della Sicilia. L’aeroporto è collegato soltanto con la città di Palermo. Mezzi pubblici per le altre città dell’isola non c’è ne sono, inoltre anche per chi arriva in auto da Bagheria o Termini Imerese o comunque dalla parte orientale dell’isola si pone sempre il problema dell’attraversamento della città. A quando sta benedetta tangenziale? E’ un problema serio e che incide parecchio su Punta Raisi, dato che disincentiva in molti ad utilizzarlo.

    Inoltre possiamo ammodernare e rendere bello quanto vogliamo l’aeroporto, ma se il territorio circostante non fa il salto di qualità che ci si aspetta, inutile aspettarsi altrettanto dall’aeroporto.

  • peppe2994 2919
    23 giu 2014 alle 21:18

    Però qualche sforzo lo si sta facendo.
    Il passante risolverà definitivamente il problema tappo cittadino permettendo collegamenti comodi con tutto il versante da Palermo a Messina.

    Anche dal lato trapani hanno aumentato le frequenze dei treni fino a Piraneito.
    Per il resto abbiamo un pullman per Sciacca alle 14.55 e qualcun altro che non ricordo lato Trapani.

  • Calò 80
    23 giu 2014 alle 22:10

    Bisogna vedere se una volta finito il passante ferroviario sarà possibile istituire treni diretti per Punta Raisi con tempi di percorrenza e frequenze accettabili, anche da città che non sono Palermo.

  • Irexia 691
    29 giu 2014 alle 14:49

    Giusto ieri sono tornata a Palermo in aereo. Nell’area arrivi, quella in cui i lavori sono in una fase più arretrata, ci sono pochi interventi e mi è sembrato di capire che il colore arancione sarà il futuro; tuttavia ho avuto modo di notare che le placche degli ascensori e i muri di aquesto colore sono già rovinati… Ovviamente ci ripasseranno, vero?

  • rudi gi 79
    25 gen 2015 alle 17:17

    Per favore, qualcuno si adoperi affinchè vengano tolte i quintali di spazzatura che costeggiano l’autostrada per Palermo nel comune di Carini:non è un bel biglietto da visita per chi sbarca a Palermo. E poi che l’ANAS si ricordi di riverniciare il rivestimento interno delle 4 gallerie di Sferracavallo e Isola delle Femmine, per dare piu luminosita e sicurezza.


Lascia un Commento