15 giu 2014

Mondello: tanto da fare, molto da rifare


Cabine si, cabine no? Favorita parzialmente chiusa o riaprire la chiusura parziale? L’estate 2014 palermitana verrà sicuramente ricordata come quelle delle dispute, e dei dibattiti tutt’ora in corso sulle cabine di Mondello, e la Favorita. Uno scontro che, a tratti, sta cominciando ad assumere dei contorni ideologici e che di certo non aiuta nessuno. Ma una riflessione vogliamo farla proprio su Mondello, ma non sulle cabine. Le immagini che vi mostriamo, narrano di una Mondello sporca, non curata, ma soprattutto maltrattata.

1381817_10202391905905631_1754472504_n

Se quelli che si recano in auto a Mondello sono poi gli stessi che sporcano e lasciano la spiaggia pari ad una discarica, allora bisognerebbe auspicare la tolleranza zero. Continuare a parlare di zero servizi, zero controlli, mezzi pubblici insufficienti e parcheggi inesistenti, per molti  è oramai diventata una giustificazione per rendere il bene pubblico (o quel che ne rimane) a propria immagine e somiglianza. E dire che qualcuno addirittura si scandalizza se si usa il termine-ironico- “panormosauro”. Gli scandali sono ben altra cosa e indubbiamente l’indignazione non potrà che farci sentire più responsabili.

 

 

1395799_10202391824783603_1552440496_n

10390324_10204125261518438_8043566933490791635_n

Ed infine l’area pedonale di viale Regina Elena.

L’Area Pedonale di viale Regina Elena a Mondello-scrive Mario Cucina-che va dall’Albaria al Lauria, viene in gran parte occupata da auto e scooter che vi posteggiano e la percorrono nei due sensi, mettendo a repentaglio l’incolumità dei bambini che in quella zona giocano, con buona pace dei genitori che, teoricamente almeno in un’area chiusa al transito, dovrebbero stare tranquilli.

10410146_10204134024937518_4981469544992024218_n

 

10464078_10204135718339852_3551089659240533881_n

 

Lasciamo a voi le conclusioni,


cabine mondelloFavoritaindignazionelitoralemondellomonte pellegrinopallavicinopartanna mondellospiagge libere

33 commenti per “Mondello: tanto da fare, molto da rifare

Comment navigation

  • huge 2185
    16 giu 2014 alle 10:37

    Io lascerei tutta la munnizza lì dov’è.
    I palermitani vogliono la munnizza? Che ci sguazzino. Che ci si sdraino sopra. Che merde. Che fogna.

  • marcelloriina 38
    16 giu 2014 alle 10:45

    Purtroppo, e in qualunque situazione del genere che si verifica a Palermo, sono costretto a ripetermi. Partiamo da un dato certo: palermo è invasa dai “Panormosauri”. Ma di contro, chi è demandato ad eseguire i controlli, a prevenire (vedi istallazione di cestini x rifiuti etc..), a coprire il territorio e far avvertire la presenza dello Stato, è completamente assente. La colpa di chi è? Forse dei VV.UU. che si limitano, ogni tanto, a effettuare qualche contravvenzione solo dove e quando conviene farla, ma sopratutto dagli Organi Politici Locali che non danno l’imput per intervenire drasticamente, anche mediante apposite ed esemplari Ordinaze Sindacali, e colpire , con alte sanzioni economiche, anche mediante pubblicazione deli nominativi e foto dei trasgressori in quotidiani locali, tutti coloro che deturpano le bellezze della nostra città.
    E quando vediamo qualcuno comportasi da Panormosauro, dobbiamo, tutti quanti, avere il coraggio di ripugnare pubblicamente il comportamento assunto da questo individuo il quale, vistosi circondato da più persone che ripugnano tale comportamento, forse potrebbe redimersi.

  • alexxxius 10
    16 giu 2014 alle 11:25

    @frafra

    In 35 anni della mia esistenza niente mi è sembrato meglio rispetto alla situazione attuale della nostra città. Palermo(mondello) è stata sempre così se non peggio…

  • grillo79 321
    16 giu 2014 alle 13:37

    Mi ripeto: ci vuole l’esercito…è finita l’era dell’accondiscendenza e della carota…ormai ci vuole solo il bastone…il problema è che non c’è nessuno che lo sa usare! Con i Quaquaraqqua al governo non possiamo sperare in niente di buono…

  • punteruolorosso 1726
    16 giu 2014 alle 14:19

    un momento, c’è una soluzione molto più facile dell’esercito: non consentire alle auto di arrivare a mondello. vedrete che la spazzatura sparirà. chi vuole portare cibarie e schifezze, se le monti in bici

  • Dahfu 120
    16 giu 2014 alle 14:21

    Lo dico da palermitano, con tutta l’amarezza possibile: il palermitano rappresenta il peggio della Sicilia.
    Ieri ero a Mondello. Ho personalmente raccolto numerosi sacchetti e bicchieri di plastica sia in spiaggia sia in quella fogna di Calcutta che è il mare di Mondello.
    Ho visto gente dormire in spiaggia in mezzo a munnizza e cani randagi pulciosi. Questi palermitani sono senza dignitá e andrebbero puramente repressi.
    Per quanto riguarda la pulizia della spiaggia stranamente da quando è inizia
    ta la querelle tra Comune e Italo belga Mondello è ridotta ad un immondezzaio. Chi ci guadagna da tutto ciò?

  • phrantsvotsa 465
    16 giu 2014 alle 14:56

    @ Dahfu

    Si, ma se lo scopo della immobiliare è dimostrare che senza di lei Mondello è abbandonata a se stessa, ha gioco facile.

    Perchè, de facto, senza la Italo Belga, Mondello è abbandonata a se stessa…in balia dei palermitani. Può non piacere ma è la verità!!

  • peppe2994 2918
    16 giu 2014 alle 18:44

    Intanto, firmate una bella petizione per multare chi sporca.
    Non pensate in partenza che sia tempo perso. Da qualche parte si deve pur cominciare, e mi sembra un buon modo per non stare con le mani in mano.

  • Franco Torre 0
    17 giu 2014 alle 13:41

    Quello che trovo inconcepibile nel vedere immagini come queste, più che l’abitudine di tanti palermitani a sporcare, è l’assuefazione di altrettanto numerosi palermitani a vivere in mezzo ai rifiuti

  • Irexia 691
    17 giu 2014 alle 19:50

    @ La Maglia Rosanero
    Invocare il privato non mi sembra la migliore cosa da fare. In Italia è da 20 anni che non si fa altro che distruggere il pubblico per far sembrare che il privato sia l’unica soluzione per avere servizi efficienti, invece è solo un modo per convogliare lucrosi affari nelle tasche di pochi

    @ grillo79
    Ahia! L’esercito ricorda tanto un passato per nulla lodevole. Ricordiamoci che quando il bastone è roteato in aria, difficilmente distingue tra teste giuste e teste sbagliate, le fracassa entrambe, colpisce a caso e ci va di mezzo anche il cittadino onesto

    @ Franco Torre
    Perchè ti stupisci? L’uomo è un animale abitudinario e si abitua a tutto, nel bene (ha colonizzato i ghiacci come i deserti) e nel male (quante persone che subiscono violenza finiscono col credere di meritarle e non denunciano?)! Dopo anni di miseria, culturale, umana ed educativa che ti aspetti?

    Morale del mio intervento: Le persone oneste non devono smettere di lottare, non devono girare la testa dall’altra parte e soprattutto devono fare gruppo! Non soltanto parlare su questo blog o a casa con gli amici, ma agire! Dahfu, anch’io faccio come te, raccolgo immondizia dalle spiagge scatenando i commenti anche e soprattutto tra le persone che mi conoscono (prima commentano disgustate, a seguire cercano di dissuadermi, poi mi lodano e infine partecipano).
    La settimana scorsa è stato fatto un flashmob a Mondello e si è riusciti a coinvolgere i bagnanti, bambini compresi (i soggetti più importanti in un’ottica di rieducazione), ma è stato soltanto un evento a fronte di anni di sbracamento delle istituzioni (scuole e Comune in primis!)! Ce ne vorrebbero altre!


Lascia un Commento