05 mag 2014

Il collegamento ciclopedonale fra il parco Cassarà e l’Università


In attesa degli sviluppi sul sequestro del parco Cassarà e alla relativa bonifica,  il Comune di Palermo ha recentemente stipulato una convenzione con l’Università degli studi i Palermo (viale delle Scienze) per la realizzazione di un collegamento col parco. Attualmente infatti, si accede al Parco Cassarà solo dagli ingressi di via E. Basile e da via A. Catalano. Attraverso questo accordo, entrambi le amministrazioni daranno  l’opportunità di collegare il parco con l’Università attraverso un percorso ciclo-pedonale e dare pertanto una continuità tra le aree verdi e a traffico limitato fino alla villa D’Orleans.

La convenzione prevede la creazioni di un accesso all’altezza dell’edificio 16 (Consorzio Arca), l’installazione di idonea segnaletica all’interno dell’Università e del parco Cassarà. I lavori saranno a cura del Coime.

Uno stralcio del progetto

Area d'intervento STS Med

L’area in parte bonificata, dove sorgerà il varco di collegamento ciclo-pedonale.

arca-5

 

arca

 

arca-2

L’area è  anche di notevole interesse storico: presente una grotta con un vecchio ingresso e una sorgente d’acqua che prosegue poi lungo il sottosuolo (Kemonia?)

arca-3

 

arca-4

 

 


consorzio arcaparco cassaràuniversità palermovarco parco cassarà

6 commenti per “Il collegamento ciclopedonale fra il parco Cassarà e l’Università
  • peppe2994 3054
    05 mag 2014 alle 12:54

    Era ora!
    Ma il collegamento arriverà fino a villa Orleans giusto? Perchè non capisco come faranno, dietro l’unoversità ci sono terreni agricoli non separati dagli edifici universitari.
    Sono terreni pubblici?

  • piero68 116
    05 mag 2014 alle 13:05

    Da quando e’ stato aperto il parco, si attendeva il collegamento con l’universita’ ed il parco D’orleans,ottima cosa in attesa della questione amianto.

  • cirasadesigner 1021
    05 mag 2014 alle 13:36

    @peppe quei terreni di cui parli sono di proprietà dell’Ateneo, in realtà sono i terreni della Facoltà di Agraria, che sta proprio all’ingresso della cittadella Universitaria, ci sono pure degli accessi alla Fossa della Garofala, per questo sarebbe bello poter collagare il Parco d’Orleans a quello Universitario e farne dei percorsi didattici, parecchio interessanti, ma per far ciò occorre sopratutto controllo, altrimenti si corre il rischio che diventino luoghi di spaccio e buco…

  • peppe2994 3054
    05 mag 2014 alle 16:02

    Dipende, sulla carta è un lavoretto veloce. In pratica non credo possano iniziare se non dissequestrano il parco…


Lascia un Commento