26 feb 2014

Conferenza dei servizi sul nuovo giardino di Piazza Lolli


Ad un anno di distanza da questo articolo in cui annunciavamo lo stanziamento delle somme necessarie per il rifacimento del giardino di Piazza Lolli da parte del comune di Palermo, ecco che ci troviamo a dare un aggiornamento.

Lunedì 24 Febbraio presso il Polo Tecnico del Comune di Palermo sito in Via Ausonia si è svolta la prima conferenza dei servizi indetta dal Rup – Arch. Paola Maida a cui hanno partecipato i due progettisti Arch Ciacci e Piazza e i vari tecnici dell’Amg, Amap, la sovrintendenza e l’asp e naturalmente anche due rappresentanti del comune.

Dalla conferenza non sono emerse grandi criticità, eccetto dei piccoli aspetti tecnici riguardanti i pozzetti per l’illuminazione pubblica e l’eventuale presenza di altri sottoservizi da attenzionare in faso di scavo.

Questa la planimetria di come dovrebbe risultare la piazza dopo la fine dei lavori:

lolli 2

Si spera che i lavori possano entro l’estate, grazie ad una procedura facilitata per appalti con importi contenuti come in questo casa.
Stiamo infatti parlando di un importo di circa 640.000€ per un tempo di esecuzione dei lavori stimato in 240 giorni dalla data di verbale di consegna dei lavori

lolli 1

Vi terremo aggiornati sugli eventuali sviluppi.


cantieri palermodegradoex stazione lolli palermofermata lolligiardino di piazza lollilavori palermolavori stazione lollilolli palermometropolitana palermomobilita palermopassante ferroviarioPASSANTE FERROVIARIO DI PALERMOpassante ferroviario lollipassante ferroviario palermopattumepiazza lollirifacimento giardino piazza lollirifiuti palermostazione Lollivia dantevia malaspinavia malaspina palermo

12 commenti per “Conferenza dei servizi sul nuovo giardino di Piazza Lolli
  • rujari81 224
    26 feb 2014 alle 9:05

    Qualcuno ha domandato se i due distributori di benzina,soprattutto quello esso che è addossato al giardino oggetto di intervento,saranno espropriati e quindi spostati da un altra parte?

  • peppe2994 3140
    26 feb 2014 alle 10:13

    Molto bene, ma a quanto vedo questi lavori hanno a che vedere con il passante ferroviario, il cui cantiere si è preso un pezzo di piazza deturpandola per giusta causa.
    Se i lavori del passante in quella zona non terminano, come possono iniziare i lavori di riqualificazione della piazza?

    E soprattutto c’è un accordo con rfi per realizzare qualcosa nei 33500 mq di terreno attualmente sede del cantiere per il passante? So che verrà costruita la strada, ma per il resto?
    Un parcheggio? Un giardino? Niente?

  • MAQVEDA 17489
    26 feb 2014 alle 10:46

    Tenendo conto del piano presentato ai tempi per l’area della ferrovia, definirlo solo “strada” è quantomeno riduttivo. E’ previsto un viale alberato, con aree a verde, piste ciclabili, edifici di linea contemporanea per regolarizzane l’andamento (vista la forma molto “sfrangiata” del grande lotto). Se a tutto questo poi ci aggiungi, nella migliore delle previsioni e ipotesi, a sfondo del viale, la torre di 144 mt, avremmo una nuova centralità, non troppo distante dal Politeama effettivamente. Un nuovo cuore contemporaneo per Palermo
    Stratta è molto, troppo riduttivo :-)

    Comunque picciò, si tratterà di riqualificazione della piazza, ma il disegno del tracciato dei viali è assolutamente identico a quello attuale.

  • Fabion54 48934
    26 feb 2014 alle 11:01

    @rujari81: Purtroppo le pompe rimarranno lì perché si attende il piano comunale carburanti che dovrebbe mettere ordine.

    @peppe2994: Vi è un accordo scritto tra il comune e Rfi che per quanto riguarda la parte ricadente all’interno dell’area recitata dalla Sis i lavori saranno interamente a carico loro.

    @MAQVEDA: L’intevento infatti riguarda principalmente il centro del giardino con la rimozione della fontana centrale, ma è una manutenzione infatti più che un restyling

  • MAQVEDA 17489
    26 feb 2014 alle 11:29

    Vero hai ragione, la fontana, ma quella cosa ondulata al centro invece che sarà? peccato! ma perché rimuoverla, già che fontane a Palermo ce ne stanno assai. Io l’avrei risistemata. O quella di forma nuova è comunque una fontana?

  • Fabion54 48934
    26 feb 2014 alle 11:43

    @Maqveda: Sarà una zona dove saranno posizionate quattro elementi per contenere delle piante… L’eliminazione della fontana è stata ritenuta necessaria dai progettisti per dare una continuità perché questo elemento centrale non era proprio il massimo, se poi pensi che la fontana è ormai utilizzata come deposito bottiglie di birra e non vede acqua da anni, ritengo sia meglio una soluzione come quella proposta… La fontana è bella se manutenzionata e sempre perfettamente funzionante, altrimenti è meglio non crearla

  • cuter 63
    26 feb 2014 alle 13:18

    Perché ovviamente non siamo in grado di creare qualcosa prevedendo sin dall’inizio un piano di manutenzione ordinaria e straordinaria…

    Una domanda, di che torre staimo parlando? Di quel rendering che parlava dell’interramento della stazione Notarbartolo?
    Incredibile che il totale interramento non sia previsto in questa occasione. Ce ne sarà un’altra? (di occasione?).

  • MAQVEDA 17489
    26 feb 2014 alle 14:30

    @cuter
    parli della trincea di Notarbartolo?
    ma quella è un’opera di competenza del Comune, non di RFI
    Sta al Comune di Palermo un domani coprire, e quindi riutilizzare gli spazi.


Lascia un Commento