20 nov 2013

Tram linea 3, inizio lavori sulla Circonvallazione


Con ordinanza firmata dall’Ufficio Traffico,si da il via ai lavori della linea 3b lungo le corsie laterali della circonvallazione. Ricordiamo che la linea 3 parte dal Cep, prosegue il suo tratto in comune con la linea 2 lungo via L. Da Vinci, per poi immettersi  lungo le corsie laterali della circonvallazione, per entrambi i sensi di marcia.

foto 1

Qui di seguito l’ordinanza:

 

 

Allegato senza titolo 00004

 

 

foto 2

 

foto 3

 

foto 4

 

Proprio sulla linea 3 e l’eventuale possibilità di prolungamento, abbiamo fatto delle considerazioni/proposte, che proprio in questi giorni stanno cominciando a prendere corpo. Vi invitiamo a leggere qui:

http://www.mobilitapalermo.org/mobpa/2013/11/14/tram-in-via-liberta-fra-sogni-e-opportunita/


abbattimento alberialberi via leonardo da vincilavorilavori palermolinea 2linea 2 trammotel agippiazza einsteinpiazza ziino palermoSegnalatitaglio alberi via da vinciTramtram palermotram piazza einsteinvia notarbartolo palermoviale regione siciliana

Articolo successivo

40 commenti per “Tram linea 3, inizio lavori sulla Circonvallazione

Comment navigation

  • ezioindo 4
    21 nov 2013 alle 10:20

    per completezza… – A partire dal tram, che sarà completato entro il 2015 e che servirà “come linea di ingresso alla città”: “Il tram – assicura Orlando – verrà sicuramente utilizzato massicciamente”. Su questo fronte, in particolare, l’amministrazione sta valutando due opzioni per fare entrare le linee tranviarie nel cuore della città: “Stiamo esaminando la prosecuzione lungo via Leonardo da Vinci – dice il sindaco – oppure lungo via Basile, fino a piazza Indipendenza”. Un tram che Orlando si vanta di avere riportato in vita: “Abbiamo sbloccato un progetto che era fuori dal binario – scherza il sindaco – e che cambierà Palermo insieme al passante ferroviario, all’anello ferroviario e alla metropolitana leggera”. La prima linea potrebbe essere inaugurata già dal prossimo Festino di Santa Rosalia.

  • Fulippo1 1343
    21 nov 2013 alle 10:43

    Domanda da 100.000 dollari…. :)

    Ma la linea 3\b a binario singolo, sarà a senso unico o doppio senso di circolazione per le vetture tram?

    Cioè le vetture che “tornano indietro” da Notarbartolo verso Michelangelo, rifanno lo stesso percorso al contrario?

  • peppe2994 2876
    21 nov 2013 alle 10:56

    Non capisco cosa vuoi dire, la linea 3 b sarà a senso unico ed a doppio binario come tutte le altre.

  • emmegi 716
    21 nov 2013 alle 11:16

    La linea 3b, sarà a singolo binario con percorrenza in senso antiorario sulle laterali della circonvallazione, raccordate dal ponte su corso Calatafimi.
    In teoria potrebbe essere percorsa anche in senso orario qualora fossero girati i semafori :D

  • Metropolitano 3236
    21 nov 2013 alle 11:43

    @Gomez

    A me non interessa che ci sia gente pigra o meno. E non era questa la risposta che mi attendevo da almeno 1 uno di voi.

    Il Viale Regione è strategica ma anche pericolosa per chi la usa in modo improprio e va protetta con le barriere o i guardrails da qualunque incosciente a prescindere dall’altezza delle protezioni. Del resto sappiate anche che a Bonagia o nei pressi di via Aloi ogni tanto qualcuno invece di passare dal sottopassaggio fa la corsa ad ostacoli e senza semafori, benchè sia una cosa rara ma possibile.

    Ripeto la domanda: considerando che in quel punto dove c’era l’incrocio semaforico non vi sono varchi d’ingresso o d’uscita dalle corsie centrali della ciurconvallazione, sulla linea tram 3 le ringhiere di protezione saranno messe anche all’altezza di via Perpignano ?
    Grazie…

  • Fabion54 48454
    21 nov 2013 alle 11:46

    @Fulippo1: La linea 3b sarà a singolo binario per senso di marcia. Un binario singolo per andare verso corso calatafimi, un binario singolo che da corso calatafimi tornerà verso Piazza Einstein. Il tram che scende da Via L. Da Vinci andrà in direzione Corso Calatafimi sulla laterale lato monte, poi tornerà indietro sulla laterale lato mare.

    Adesso è più chiaro?

    @ezioindo: Le solite dichiarazioni di Orlando, ormai è troppo tardi per fare dei cambi di percorso così importanti, considerando anche che andrebbero rifatti tutti i vari sondaggi sulle sottoreti, riprogettare il tutto, insomma troppo poco tempo per troppo lavoro. Una volta che i lavori sono iniziati c’è ben poco da fare. La linea 3B sarà su Viale Regione.

  • Metropolitano 3236
    21 nov 2013 alle 12:02

    Grazie comunque.
    E’ evidente che per conoscere la risposta sulle ringhiere in quel punto devo attendere con pazienza l’avanzamento dei cantieri della terza linea e soprattutto devo essere nella vostra città, così lo vedrò coi miei stessi occhi. Non credo proprio che nessuno ne conosca il progetto.

  • Fulippo1 1343
    21 nov 2013 alle 13:04

    @Fabion54
    Solo una cosa non riesco a capire, le vetture che salgono dalla stazione Notarbartolo, non andranno verso corso calatafimi?

  • Metropolitano 3236
    21 nov 2013 alle 18:12

    Mi pare evidente e scontato che se realizzano un binario su un lato, l’altro binario sarà fatto sul lato opposto. Una linea a singolo binario non interessa a nessuno credo.

  • loggico 374
    21 nov 2013 alle 18:48

    In direzione catania sono una quindicina gli alberi che senza dubbio saranno eliminati.. oltre allo spazio ricavato c’è anche da considerare che le radici periodicamente sollevano l’asfalto quindi è impensabile che la linea del tram possa patire questo fenomeno.. in linea di massima oltre la corsia del tram potrebbero essere disponibili nel tratto due corsie

  • The.Byfolk 43
    21 nov 2013 alle 20:59

    Metropolitano non conosco il progetto ma suppongo che ci saranno le ringhiere come in via L da vinci ed un attraversamento pedonale a semaforo che bloccherà simultaneamente le corsie centrali e singolarmente le laterali.

  • Metropolitano 3236
    21 nov 2013 alle 21:20

    Non esiste che il tram interferisca con le corsie centrali: non per nulla hanno costruito i sovrappassi pedonali mentre i tram passeranno sempre per le corsie laterali del Viale Regione. Le corsie laterali avranno sì attraversamenti a raso salvo cambiamenti di progetto. In ogni caso volevo una risposta sicura sul progetto da parte di chi lo conosce meglio di noi, e credo che MobilitaPalermo ce lo può dire se effettivamente le ringhiere saranno erette anche dove hanno chiuso la via Perpignano. Se comunque ci saranno ringhiere, non è previsto dal codice civile che pedoni e veicoli le scavalchino selvaggiamente. Un varco pedonale può essere facilmente abusato da scooteristi se gli operai lo lasciano aperto. quel che è sicuro è che lasceranno semmai delle aperture proprio ai varchi di svincolo di uscita o ingresso alle corsie centrali, regolati da semafori intelligenti di 10 secondi senza nulla togliere alla percorribilità delle autostrade ovviamente. E’ giusto così

  • Metropolitano 3236
    21 nov 2013 alle 21:53

    http://www.mobilitapalermo.org/mobpa/2013/10/04/sovrapassi-pedonali-sulla-circonvallazione-verso-lapertura/
    Vi è un indizio sulla probabile disattivazione di un altro semaforo.
    L’articolo che hanno scannerizzato dice che Giuffre fa attendere qualche settimana per l’abolizione del semaforo, non quello di via Blasi ma di via Perpignano. Forse oltre alle ringhiere dei tram attendono l’ordinanza traffico per il ripristino delle barriere architettoniche o guardrails lungo l’asse viario principale proprio per impedirne l’attravesamento. Anche se tuttavia quelle dei tram sono delle valide barriere architettotniche contro i pedoni, in modo tale che non occorre mettere guardrails a spese del Comune. Staremo a vedere ed occhi puntati sul attraversamento di Via Perpignano sia quando la SIS monterà le ringhiere come singola protezione, sìa se il Comune metterà anche i guardrails come doppia protezione.

  • Fabion54 48454
    21 nov 2013 alle 22:25

    @Fulippo1: le vetture dalla stazione notarbartolo attraverseranno il ponte einstein e poi gireranno proprio dal motel agip andranno a fare il giro su corso calatafimi e poi tornano indietro lato mare, riattraversano il ponte einstein e proseguono la corsa fino al terminal cep… Almeno così è previsto.
    Di sicuro il senso di percorrenza sarà sempre quello di un anello dove da un lato si entra e dall’altro si esce.

    @Metropolitano: Teoricamente gli attraversamenti pedonali saranno ogni 200-300 metri così come nelle altre linee. Considera che con le ringhiere la gente non potrà più attraversare Viale Regione se non oltrepassando le ringhiere e quindi trovarsi in torto!

    @The.Byfolk: La corsia centrale di Viale Regione non subirà alcuna modifica, nessun semaforo verrà aggiunto, anzi forse qualcuno salterà

  • Metropolitano 3236
    21 nov 2013 alle 23:50

    @Fabion54 grazie, ma ho ancopra qualche dubbio poichè le passerelle pedonali che la SIS deve realizzare sono soltanto 3 (due già pronte) e quindi non possono essere disposte a soli 200 o 300 metri una dopo l’altra.

    Sai anche dove, nel progetto, saranno esattamente ubicati questi attraversamenti pedonali e se non riguardano affatto le corsie centrali bensì intaccano solo quelle sole laterali per ciascuna fermata ?

  • Metropolitano 3236
    22 nov 2013 alle 0:03

    Sapete come mai ho fatto queste domande ?
    Beh, semplicissimo da capire.
    Le ringhiere del tram installate sul lato destro del binario (o entrambi i lati) potranno coprire del tutto anche via Perpignano, rendendo cos’inutile quel semaforo pedonale. Dato che come ben sappiamo scavalcare le ringhiere dei tram, come pure i guardrails già esistenti in tangenziale, è illegale,e per i pedoni sarà anche faticoso fare quella mossa. Così il semaforo resta sempreverde, inutilizzabile grazie alle coperture delle sedi tramviarie. SPERO VIVAMENTE CHE PUR CONSENTENDO OGNI 300 METRI AI PEDONI DI RAGGIUNGERE LE FERMATE TRAM DAL MARCIAPIEDE DI VIALE RGIONE, LE RINGHIERE NON ABBIANO ALCUN VARCO PEDONALE PROPRIO IN VIA PERPIGNANO, COSI’ QUL SEMAFORO NON NUOCERA’ PIU’ ALLA CIRCOLAZIONE DELLA GRANDE ARTERIA SIA SPENTO CHE ACCESO ! i pedoni passano dal ponte vicino (o se prefericono fanno il giro con il tram e l’automobile dal ponte di via Pitrè)
    Ora, sarei curioso di sapere dove esattamente saranno ubicati i varchi pedonali per le fermate. Consideriamo che i cavalcavia sono solo 3 nel progetto, salvo cambiamenti ovviamente.

  • Fabion54 48454
    22 nov 2013 alle 9:54

    @Metropolitano: Sull’ubicazione dei varchi non so nulla. Le ringhiere saranno installate da entrambi i lati del binario singolo e dovrebbero inoltre essere installati dei guard rail doppi per aumentare le condizioni di sicurezza in caso di incidente.


Lascia un Commento