28 ott 2013

Tram Linea 2: Apertura incrocio Via Leonardo Da Vinci – Via Casalini


A seguito dell’ordinanza n° 1247 del 24/10/2013 verrà aperto un ulteriore varco stradale che permetterà tramite impianto semaforico l’attraversamento di Via Leonardo Da Vinci.

L’impianto come è possibile vedere dall’allegato funzionerà a tre tempi:
- 1° Tempo: Semaforo verde per chi sale e scende da Via Leonardo Da Vinci e da chi deve svoltare a destra.
- 2° Tempo: Semaforo verde solo per chi da via Leonardo Da Vinci deve svoltare in Via Casalini
- 3° Tempo: Semaforo verde per i pedoni e per chi da Via Casalini deve svoltare in Via Leonardo Da Vinci o proseguire diritto

Via Casalini

 

In attesa dell’attivazione della linea tranviaria, è prevista la realizzazione di un isola pedonale a raso che canalizzi le diverse correnti veicolari ed inoltre mediante dei dissuasori verranno creati dei percorsi inibiti ai motocicli che permettano l’attraversamento pedonale.

 


linea 2semafori palermoSISTramtram linea 2tram palermoviavia casalini palermoVia L. Da Vincivia leonardo da vinci

Articolo successivo

9 commenti per “Tram Linea 2: Apertura incrocio Via Leonardo Da Vinci – Via Casalini
  • r302 185
    28 ott 2013 alle 17:31

    Oltre a quest’incrocio saranno organizzati allo stesso modo quelli con le vie Ruggeri e Silvestri oltre probabilmente a quello con la via Beato Angelico. Per 50 anni il traffico era riuscito a scorrere con il sistema dei by-pass nello spartitraffico che eliminavano i semafori, ora torniamo indietro di decenni con semafori da tre tempi. E’ di lampante evidenza che dover attendere due tempi semaforici per il via libera comporta notevoli allungamenti della coda di veicoli ed il conseguente incremento dell’inquinamento atmosferico. Tutto ciò, moltiplicato per il numero di incroci che si troverà ad essere bloccato, rischia di far pendere pericolosamente dal lato sbagliato il bilancio tra l’inquinamento sottratto dal tram e quello che il tram invece aggiunge per le scelte non condivisibili dei progettisti. Parliamo anche di piazza Einstein: anche lì stanno per essere ripristinati i semafori che da anni sono stati eliminati per evitare il formarsi dei famigerati ingorghi ad incastro che si formavano quando le code dei semafori bloccavano ognuna lo sbocco dell’altra. Se si dovesse arrivare a paralizzare nuovamente la rotonda del motel Agip il tram riuscirebbe a passare? In una situazione di paralisi come quelle che già conosciamo gli automobilisti riuscirebbero a lasciar libere le rotaie del tram?

  • The.Byfolk 43
    28 ott 2013 alle 19:10

    I tuoi dubbi mi sembrano legittimi, speriamo di avere chiarimenti in merito senza che si parli di catastrofismo annunciato…

  • emmegi 713
    28 ott 2013 alle 20:57

    Premessa: Per ogni varco ci vuole un semaforo

    Domanda: Meglio UN semaforo a 3 tempi o DUE semafori ?
    Domanda: Meglio la presenza di DUE varchi, come adesso, o di un varco, come nell’ esempio di via Casalini, che consenta il collegamento diretto da valle a monte senza effettuare le inversioni ?
    Risposta: Meglio nessun semaforo, ma allora niente tram ;)

    http://s12.postimg.org/hc16piizx/picture2.jpg

  • Fabion54 48241
    28 ott 2013 alle 22:57

    @r302: Siamo d’accordo che i semafori non sono il massimo per snellire il traffico, ma purtroppo con i tram per strada non si può fare a meno, non c’è rotonda che tenga al tram… E’ un po come i passaggi a livello: ci puoi passare sopra o sotto, ma se ci devi passare in mezzo devi sopportare le sbarre

  • Fily75 8
    29 ott 2013 alle 10:23

    Mi dispiace dovermi ripetere ma questo problema con la metropolitana non si sarebbe verificato

  • moscerino 245
    29 ott 2013 alle 10:23

    A tal proposito il tram non poteva andare sotto il livello stradale per programmare una successiva “voltura” in metropolitana?

  • Fabion54 48241
    29 ott 2013 alle 10:36

    @fily75: Il tram ha dei costa nettamente inferiori rispetto alla metropolitana.

    @moscerino: Purtroppo il tram non ha la potenza necessaria per poter affrontare grandi cambi di quota, quindi non avrebbe potuto fare tutti quei sali e scendi che ad esempio fanno i treni. Inoltre un tram sotterraneo non è più considerato tram, ma treno a tutti gli effetti

  • peppe2994 2783
    29 ott 2013 alle 15:33

    Se si renderà necessario ci vorranno due secondi a regolare i semafori come lampeggianti che si attivano solo quando passa il tram, quindi non fasciamoci la testa e lasciamoli lavorare in pace.

  • dado25 68
    31 ott 2013 alle 12:50

    Ieri hanno attivato questo semaforo, un disastro! coda pazzesca dall’ovs fino a via casalini…poi strada libera.
    Ma stanno scherzando!!?!? ero convinto che c’era stato un incidente, poi da lontano vedo questo semaforo che da verde passava al rosso e viceversa… così non ci siamo.


Lascia un Commento