28 mag 2013

Ferrovie, Palermo-Punta Raisi in soli 48 minuti


Si profila l’introduzione di nuove tipologie di treni sulla tratta Palermo-Punta Raisi. Questo quanto emerso durante un seminario sui lavori del Passante Ferroviario, organizzato dal Cifi-Palermo.

treno_minuetto

 

Si tratta di particolari treni che avranno la cadenza di 3 corse al mattino e 3 alla sera, e che verranno denominati FAST. Particolarità della nuova offerta  saranno i treni che effettueranno 4 fermate in modo da coprire l’intero tragitto in 48 minuti. Rimarranno invariate le altre corse durante la giornata, e che attualmente percorrono l’intera tratta  poco più di un’ora.


cififastpunta raisisiciliastazione centraletreni fasttrenitaliatrenitalia sicilia

38 commenti per “Ferrovie, Palermo-Punta Raisi in soli 48 minuti

Comment navigation

  • Neos 80
    28 mag 2013 alle 15:31

    Ragazzi, ho letto su Wikipedia che il biglietto per andare all’aeroporto di Shanghai col Transrapid di Shanghai (il treno a levitazione magnetica) costa 50 renminbi (5€), mentre costa 40 renminbi se ci si reca all’aeroporto per prendere un volo.

    Se dovesse essere vero, il nostro Minuetto dovrebbe essere gratis a confronto. Anzi, dovrebbero pagarci per prenderlo!

  • Luca S. 129
    28 mag 2013 alle 15:49

    Quoto la frase finale di Fulippo1
    Che passante e’ senza la tratta B, la piu’ importante????

  • Luca S. 129
    28 mag 2013 alle 15:54

    @neos
    Sono stato sul maglev dall’aeroporto di shanghai. E’ verissimo. Costa nulla il biglietto, ma non cosi’ poco (credo 12/15 euro al cambio), corre inclinato sulla sinistra, e ho ancora una foto dell’indicatore di velocita’: 450 Km/h.
    Per il resto, dall’aeroporto fino a shanghai attorno erano piu’ o meno favelas, poverta’ assoluta. Giusto per sottolineare il contrasto assurdo.

  • Neos 80
    28 mag 2013 alle 16:44

    @Luca S.
    Una cosa del genere me la potevo immaginare, insomma un po’ tipo i Paesi arabi dove grattacieli immensi si stanziano in mezzo alle baracche ad una manciata di km di distanza.
    Purtroppo qua, pur non avendo simili baracche in giro per la città (con le dovute eccezioni tipo tra via Imera e via Argisto Giuffredi -che sembra una bidoneville- e qualche altra), abbiamo servizi da terzo mondo…

  • huge 2211
    28 mag 2013 alle 17:02

    Mi sembra assurdo che bisogna pure specificarlo.
    E’ ovvio che un servizio in 30 min che faccia solo un paio di fermate non s’intende al posto di quelli più lenti, che continueranno a circolare.
    Hanno ruoli diversi.

  • Calò 80
    28 mag 2013 alle 17:47

    @Huge
    Un treno che effettua in 30 minuti la tratta Palermo – Punta Raisi con due sole fermate. Toglierebbe spazio alle tracce dei treni lenti ecco perché lo vedo difficile. Non che mi dispiacerebbe essere in trenta minuti a Punta Raisi, anzi’……

  • nappoclaudio 35
    28 mag 2013 alle 18:00

    Considerando che con il Bus dalla stazione ci si mettono 50 min in mezzo al traffico di v.Roma, v.Belgio e quant’altro, trovo questo servizio molto concorrenziale………Ma questi che hanno in testa? In cina a 430 km/h da noi ad un decimo!!!!!! Sempre indietro non c’è niente da fare!

  • Fabion54 48852
    28 mag 2013 alle 18:27

    Partiamo dal presupposto che i treni da 450km/h non esistono in europa, non capisco perchè dovrebbero esistere a Palermo.
    Considerando che i pullman dalla stazione centrale camminano in corsie preferenziali per l’intera tratta e anch’essi hanno poche e mirate fermate la concorrenza è più che necessaria.
    Dovete anche pensare che il treno effettua numerose fermate e che quindi sono necessari dei tempi di accellerazione e frenata non indifferenti, che purtroppo dipendono molto dal tipo di treno. Più il treno è adatto ad un tipo di corsa con numerose soste minore sarà il tempo richiesto. Ma senza soldi non si può acquistar nulla, quindi la proposta di Trenitalia credo sia già ottima :)

  • Calò 80
    28 mag 2013 alle 19:43

    La concorrenza non è assolutamente necessaria. Sono due servizi che vivono con il contribuito di enti locali, ergo dove c’è la ferrovia i pullman dovrebbero scomparire.

  • pippobrutto 28
    29 mag 2013 alle 5:34

    dalla stazione centrale all’aeroporto ci sono circa 35 km, che percosri in 48 miuti fanno la velocità siderale di 43.75 km/h.
    non ci sarà perciolo che deragli?
    scherzi a parte, aspettando il raddoppio completo della tratta, che dovrebbe portare una diminuzione sotanziale del tempo di percorrenza, se fossi il curatore di immagine delle ferrovie, onestamente non evidenzierei troppo il fatto che comunque il treno ci mette ancora ben 48 minuti. e mi guarderei bene dal chiamarla FAST, che suona davvero come una beffa, anche considerando che di norma l’autobus di prestia e comandè ci mette di meno

  • cirasadesigner 1023
    29 mag 2013 alle 7:56

    @fabion54 il mio voleva essere un esempio provocatorio ,in risposta ad una non notizia, se si fa pubblicità ad un treno che viaggia alla folle velocità di 43km/h e si chiama fast. Il video che ho postato ha avuto più risonanza di quello pubblicato, perché almeno quella sarebbe una notizia. E’ vero non esistono treni in europa che viaggiano a quella velocità commerciale ma è pur vero che il futuro AGV delle SNCF ha stabilito il record mondiale di velocità su rotaia a 586km/h e quindi questo dimostra che le tecnologie per fare qualcosa ci stanno già e non discutiamo di basi sulla luna o astronavi Enterprise…
    Detto questo di sicuro queste sono tecnologie da utilizzare per distanze maggiori la dove sono previste poche fermate visto i tempi di accelerazione e decelerazione.
    Con il raddoppio della linea si può pensare di portare il percorso entro la mezzora, per via della nuova linea, dei mancati incroci e si spera che Trenitalia dia davvero sviluppo a questo genere di servizio che sicuramente avrebbe grande successo in chi attualmente raggiunge la città di Palermo in auto.
    Credo ad esempio, che Capaci, Isola e Carini incrementerebbero tantissimo il traffico passeggeri.
    Capaci poi che ha una vera è propria fermata metropolitana farà la parte da leone.
    Non a caso, già adesso, con i lavori in corso si stanno cominciando a muovere piccole attività commerciali che scommettono sui futuri traffici passeggeri e mi riferisco ad un bar, un locale che vende rosticceria e una futura edicola… basta proporre e la gente è disposta ad investire. Quindi Fabion54 definire la proposta di Trenitalia ottima mi sembra quantomeno eccessivo….

  • Calò 80
    29 mag 2013 alle 8:42

    E’ ottima rispetto all’attuale capacità della linea, nulla esclude in futuro che si possa ancora di più diminuire i tempi di percorrenza con il completamento del raddoppio. Bisogna considerare che in mezzo ci sono convogli più lenti che effettuano tutte le fermate(e per fortuna).

  • Metropolitano 3347
    29 mag 2013 alle 10:12

    Per me se ci mettono 40-50 minuti malgrado le fermate aggiuntive di recente realizzazione è già un salto di qualità.

  • Franco 1 10
    29 mag 2013 alle 12:59

    Tutta la linea da Palermo C. a Carini è ancora a binario unico, perciò i tempi di percorrenza sono quelli giusti.Fare delle critiche è veramente assurdo.

  • Metropolitano 3347
    29 mag 2013 alle 18:56

    x : 30 = 60 : 48
    (30*60)/48 fa 37,5
    x è la velocità media del treno in km/h (in 60 minuti).
    Se per far 30 km ci vorranno 48 minuti, la velocità media tra fermate e per precedenze per colpa del binario unico è 37,5 km/h.


Lascia un Commento