21 mar 2013

FOTO| Parco Uditore: i bambini “piantano” il loro futuro


Sono cominciate stamattina le piantumazioni degli esemplari donati a Parco Uditore, nell’ambito dell’iniziativa “PIANTIAMOLA“.

Vi mostriamo in anteprima alcune immagini provenienti direttamente dal parco.

La cosa più bella è che i giardinieri di oggi sono i bambini delle scuole, non dei giardinieri qualunque. Sono proprio le giovani generazioni ad aver bisogno di avvicinarsi alla natura con queste attività.

bambini all'opera!

bambini all’opera!

Più di 100 piante donate al parco nel giro di pochi giorni. Giovani arbusti per giovani giardinieri.

IMG-20130321-WA0000

Il primo Mandorlo Dolce (Prunus dulcis)

Un grazie particolare ai ragazzi dell’Associazione “U Parco”, che stanno curando la nascita e la gestione di questo nuovo polmone verde. Ci sentiamo di dire che la strada intrapresa è quella giusta: condivisione, giovani, bambini, scuole, verde, natura!

IMG-20130321-WA0002

 


parchi palermoparco uditorepiantiamolascuole palermou parcoverde palermo

Articolo precedente

6 commenti per “FOTO| Parco Uditore: i bambini “piantano” il loro futuro
  • ruggys 276
    21 mar 2013 alle 12:20

    bene cosi!! una domanda: gli alberi saranno curati e seguiti anche nella loro crescita??? ricordo l’esempio di piazzale europa, dove i bambini della media pecoraro avevano piantumato degli alberelli 2 anni fa tipo; poi siccome nessuno se n’era piu occupato, quelli erano inevitabilmente appassiti in mezzo alle erbacce :S non per essere il solito corvo del malaugurio, pero…

  • Portacarbone 70788
    21 mar 2013 alle 12:44

    L’area al momento viene gestita da un gruppo di lavoro composto da architetti, agronomi, volontari, con l’ausilio della Forestale.

  • fabdel 989
    21 mar 2013 alle 19:25

    hanno fatto piu cose queste bimbi in 1 giorno che questa giunta di parolai in 1 anno

    ps- anch’io mi do parecchio da fare con il guerilla gardening all’addaura

  • wiz55 12
    22 mar 2013 alle 23:06

    Senza quel muro si vedrebbero passare, dall’interno del giardino, auto e bus. Non sarebbe proprio bello da vedere. Quel muro e’, per adesso, una protezione visiva all’orrore della strada. Perche’ bisogna abbatterlo? Perche’ non si pensa invece di mantenerlo, migliorandolo con un nuovo progetto? A Palermo ci sono ‘muri’ di straordinaria bellezza che proteggono paradisiasi giardini. Quello di Villa Malfitano vi dice niente????


Lascia un Commento