01 dic 2012

La Statua di P.zza V.Veneto inghiottita dal verde


Cosa ne pensate della situazione riguardante la piazza della Statua che sta scomparendo in mezzo al verde degli alberi mai potati?

E dello stato di abbandono nella parte posteriore del monumento,  preda di graffitari e giovani drogati?
Oppure del buio serale, causa illuminazione scomparsa in mezzo agli alberi non potati?

La cosa penosa è vedere, in questo stato di abbandono, organizzare tutti gli anni (con occhio distratto sui luoghi) le manifestazioni del 25 aprile, 2 giugno, 4 novembre e altro.

E cosa dire dei turisti che fotografando rimangono stupiti (ma non tanto) di tanta indifferenza?

Facendo appello alla Vostra collaborazione e alla sensibilità degli organi preposti,  si spera ancora ingenuamente nella rinascita di questa disgraziata città.


degrado urbanoopere pubblichepiazza vittorio venetostatua

19 commenti per “La Statua di P.zza V.Veneto inghiottita dal verde
  • mediomen 1137
    01 dic 2012 alle 7:41

    oltremodo pericolosi, qualcuno al foro italico è pure morto. Con il vento che in questa stagione non manca!

  • giuseppe_gb 2
    01 dic 2012 alle 8:06

    Questa segnalazione arriva tardi; una squadra di operai sta potando gli alberi da tre giorni, bastava fotografare l’altro lato per vedere gli alberi già potati. Penso che ci vorrà almeno un’altra settimana per vedere i lavori ultimati.

  • Sizilianisch 74
    01 dic 2012 alle 9:47

    “La Statua di Piazza V. Veneto inghiottita dal verde”. Be’ francamente io avrei posto maggiore attenzione sul degrado in cui versa il monumento tutto a causa dei graffiti e non del verde. Ci si lamenta sempre dello stupro perpretato in passato dal cemento ai danni del verde cittadino e quando quest’ultimo decide di prendersi una rivincita ( peraltro legittima ) ci si lamenta?! =D Ad ogni modo.. scherzi a parte anch’io, vivendo in zona, ho notato gli operai all’opera. Tuttavia vorrei che questo monumento fosse posto sotto sorvegliato h24 da una pattuglia delle FF.OO. perché è inaccettabile che quello che ha lo stesso VALORE SIMBOLICO dell’Altare della Patria a Roma, venga spesso usato dagli studenti come sgabello sul quale appollaiare le felle per bivaccare, slinguettarsi e quant’altro; per chi non lo sapesse quello è anche un monumento funebre ( milite ignoto ) e lo si dovrebbe trattare con maggior rispetto da parte della cittadinanza e cura da parte dell’amministrazione.

  • calcagnopa 8
    01 dic 2012 alle 13:40

    occorre la sorveglianza delle Forze dell’Ordine, giorno e notte. L’Esercito per esempio potrebbe svolgere egregiamente questo compito…

  • fabdel 989
    01 dic 2012 alle 14:22

    concordo con sizilianisch. bisogna essere proprio fuori di testa a peoccuparsi per dei rami sporgnt quanto tutto il monumento è imbrattato barbaramente come m

  • fabdel 989
    01 dic 2012 alle 14:23

    concordo con sizilianisch. bisogna essere proprio fuori di testa a preoccuparsi per dei rami sporgenti quanto tutto il monumento è imbrattato barbaramente come mai avesto prima. non credo che

  • fabdel 989
    01 dic 2012 alle 14:25

    come mai avevo visto prima. non credo che in europa ci sia un monumento così tanto vandalizzato dalla vernice come questo. che vergogna assurda

  • Pietro Bolenares 0
    01 dic 2012 alle 15:43

    La Statua della Libertà (per i palermitani meno giovani semplicemente “la statua”), progettata da Ernesto Basile (la “statua” vera e propria, ovvero la “Vittoria alata” è opera di Mario Rutelli, gli altorilievi di Antonio Ugo e le decorazioni di Giuseppe Geraci) doveva essere inaugurata in occasione del cinquantesimo (1910) dell’unificazione, o annessione che dir si voglia, della Sicilia al Regno Sabaudo, ma fu pronta solo nel Maggio del 1911. Nel 1931 mutò “destinazione d’uso” e divenne “Monumento ai Caduti” (della I Guerra Mondiale); solo in quell’occasione fu edificato il colonnato ad esedra (stanca e poco significativa opera dello stesso Ernesto Basile).

    Tale monumento – col senno di poi, discutibile anche per la retorica che lo sostanzia – avrebbe dovuto segnare (sic!) il limite estremo della città; sappiamo tutti com’è finita, a partire dagli orrendi edifici (tranne uno) che oggi fanno ad esso da “corona”.

    Oggi, peraltro, il monumento in questione si presenta con lo spazio che lo accoglie orrendamente “ammattonato” ad uso delle (rare) cerimonie militari, mentre in origine era contraddistinto da un micro-giardino “all’italiana” (geometrico e con basse siepi) che – viste le foto d’epoca ormai facilmente reperibili anche “in rete” – sarebbe proprio il caso di reintegrare.

  • thesearcher 163
    02 dic 2012 alle 13:54

    @sizilianisch

    Hai ragione. Sebbene il decoro cittadino si faccia vedere anche dalla cura delle aree verdi, è nettamente più urgente il recupero dell’intero monumento per ripulire dalle scritte tutti gli spazi vandalizzati.
    E concordo con chi suggerisce un controllo 24h al giorno della piazza da parte delle FF.00.. E’ una vergogna vedere tutti quei graffiti e questi deficienti sarebbero da arrestare.
    Come già proposto altre volte, a Palermo è necessaria una rete di telecamere per la sorveglianza della sicurezza di cose e persone e come deterrente di atti vandalici come quelli che vediamo per tutta la città…

  • Athon 833
    02 dic 2012 alle 18:55

    Sono d’accordo con Pietro Bolenares. Ho appena visto un paio di foto d’epoca del monumento e trovo che sarebbe facile reintegrare il graziosissimo micro-giardino “all’italiana”.

    Gli edifici che circondano P.zza V.Veneto, così come alcuni in Via Libertà, andrebbero ripensati. A Torino in occasione delle Olimpiadi invernali fecero numerosi lavori di questo tipo per migliorare l’aspetto della città, e ci sono riusciti. Per quanto si possa parlare legittimamente di fantascienza, resta che molti “disastri” non sono irrecuperabili, almeno potenzialmente. Quanto meno è giusto dirlo.

  • mars 76 0
    03 dic 2012 alle 11:47

    Sabato mattina passando dalla “Statua” ho visto che gli alberi che circondano il colonnato sul lato sinistro (guardando la “facciata”) sono stati già potati.

  • xemet 427
    03 dic 2012 alle 12:26

    Anche oggi potatura in corso con una squadra di circa 24 operai di cui addirittura 4 al lavoro!

    • Faber 109
      03 dic 2012 alle 12:55

      xemet, commento fantastico!! [risate a parte servirebbero tante foto postate ogni giorno... OT ne ho una da passarvi che ritrae una limousine con talloncino comunale che scorazzava leggiadra sabato notte con molte pupe e pupi a bordo]

  • marcone83 94
    07 dic 2012 alle 12:00

    Oggi potatura quasi ultimata!!! Ou ma è possibile che uno deve per forza segnalare e segnalare e lamentarsi per avere dei servizi?!?!?!?


Lascia un Commento