11 lug 2012

Tram linea-1, aggiornamento lavori Luglio da via Portella della Ginestra


Aggiornamento fotografico dal cantiere tram linea-1  presso il quartiere Sperone. Ci troviamo in via Portella della Ginestra dove sono i 2 fronti di scavo si sono ricongiunti, rendendo così senza interruzioni il tratto di linea dal Forum fino a via A. d’Aosta.

Ringraziamo Rujari1981 per gli scatti.

Tratto della nuova conduttura sotteranea in costruzione, che scorrerà sotto la futura sede tramviaria.

Sfiato per la conduttura sottostante la sede tramviaria.


lavori tram speroneTramvia padre puglisivia portella della ginestra

6 commenti per “Tram linea-1, aggiornamento lavori Luglio da via Portella della Ginestra
  • The.Byfolk 43
    11 lug 2012 alle 11:51

    Sembrano lavori infiniti… eppure so che ci lavorano molto con poche interruzioni..

    Quando è prevista la data di consegna di questa linea?
    Quando potremo vedere il tram sulle rotaie?

    Siete in grado di stimare il momento in cui il cantiere per l’altra linea arriverà su viale Regione Siciliana?

    Forse su questo punto c’è volutamente poca informazione, perchè secondo me sarà un inferno, come quando si scavava per il sottopasso di piazza heinstein.
    Solo che qui il cantiere sarà un serpentone lunghissimo che, oltre ad occupare la carreggiata toglierà tantissimi posti parcheggio in una strada con pochi sbocchi rispetto alla lunghezza.

    Spero di trovare un posto auto privato per quel momento…

  • griffild 327
    11 lug 2012 alle 15:18

    i marciapiedi ci sono, e solo che vengono usati come parcheggio, e praticamente impossibile camminarci, le mamme con i passeggini ad esempio sn costrette a camminare per strada….

  • alex72 122
    11 lug 2012 alle 16:40

    In effetti i lavori proseguono abbastanza spediti. La SIS si sta impegnando con tutte le proprie risorse, cercando di non appesantire il traffico della zona. La carreggiata ha subito un restringimento notevole, tuttavia se i cittadini evitassero di parcheggiare lungo i marciapiedi, la circolazione stradale non subirebbe rallentamenti.


Lascia un Commento