03 mag 2012

10 idee per Palermo


Cari frequentatori di questo sito oggi vi scrivo per esporvi delle mie personalissime idee per migliorare la nostra città; a dir la verità è da molto tempo che mi frullano per il cervello ma essendo abbastanza particolari vorrei dei pareri nei vostri commenti per capire se sono attuabili e innovative o semplicemente stupide.

1) Neanche a dirlo fare una raccolta differenziata capillare e con stretti controlli.

2) Riorganizzazione del lavoro per i dipendenti pubblici(comunali e regionali,polizia,netturbini ecc.),dato l’elevatissimo numero di dipendenti pubblici spesso in eccesso nei singoli uffici basterebbe semplicemente riorganizzare totalmente la distribuzione del lavoro per trovare dei nuovi compiti a questa gente(al fine di avere nuovi servizi senza spendere un euro in più),per querl che riguarda le forze dell’ordine sarebbe bello non vedere più capannelli con due macchine della polizia e 4-5 agenti per fermare i motorini e poi avere zone dove non si vede una pattuglia per giorni interi.

3)Risparmio energetico: Rifare tutta l’illuminazione pubblica e anche quella degli uffici(e in questi ultimi ovviamente anche prendere condizionatori,altri apparecchi elettronici di nuova generazione a bassi consumi) magari con un esborso notevole all’inizio ma che negli anni verrebbe riassorbito certamente.Altra cosa da fare sarebbe l’installazione di pannelli solari ove possibile.

4) Pedonalizzazione del centro storico da piazza croci al Massimo dando licenze per locali all’aperto(non negozi-bancarelle ma locali) e ad artisti di strada imitando le Ramblas di Barcellona.

5)Incentivi per i privati che intendono rifare il propsetto dei palazzi storici di via Libertà,Ruggero VII,Maqueda,Roma,Corso Vittorio Emanuele ecc.
Molti palazzi stupendi sono ormai logorati dal tempo ma rifacendoli il centro della nostra città diventerebbe un salotto di grande bellezza.

6)Rifare le strade e i marciapiedi di tutta la città con materiali di prima qualità e soprattutto con più gusto estetico(ad esempio a Lisbona le strade e i marciapiedi sono così belli da dare risalto al resto del paesaggio urbano).

7)Servizio di Bike Sharing ben fatto e con sviluppo di app con geolocalizzazione delle bici per sapere sempre dove si trova il mezzo più vicino a noi.

Ora iniziano le idee un po’ più strane e che potrebbero risultare impopolari o inattuabili ma voglio dei pareri per capire dove sarebbero le eventuali falle.

8)Rivalutare tutte le bellezze artistiche della nostra città. Si potrebbe dare l’occasione ai giovani laureati in discipline umanistiche di creare dei sentieri culturali per turisti e autoctoni e di fare da vere e proprie guide turistiche; inoltre in un progetto di questo tipo potrebbero inserirsi anche laureati in discipline più tecniche ad esempio per progettare siti e applicazioni(gratuite) per smartphone,tablet ecc. in cui sono ben illustrate(in tutte le più importanti lingue) le meraviglie della nostra città(sarebbe un modo di farsi pubblicità quasi gratuito).
Facendo questo potremmo dare l’occasione ai neolaureati di avere delle prime occupazioni e di farsi una certa esperienza dando loro un compenso economico discreto(per premiare il loro lavoro) ma che non pesi eccessivamente nelle casse comunali).

9)Nella nostra città per motivi di natura economica e sociale sono presenti troppe macchine,motorini,camion,ecc. ad altissime emissioni di CO2,che inquinano davvero troppo la nostra aria.Perchè non provare a fare una convenzione con qualche casa automobilistica(ad esempio la italiana Fiat o comunque anche un’altra che sia disponibile e penso si troverebbe) con cui ad esempio ogni famiglia palermitana rottamando la propria vecchia vettura può acquistare a prezzo di favore una utilitaria a gpl,metano o euro5? Una Fiat 600 ad esempio ha un prezzo di listino molto basso e vendendone moltissime come accadrebbe in questo caso la Fiat potrebbe permettersi di fissare un prezzo davvero conveniente(tipo 3500-4000 Euro) magari aiutando le classi meno abbienti con finanziamenti tasso 0.

10) Wifi gratuito almeno in tutto il centro storico,e sottolineo almeno.

Spero di ricevere tanti commenti per confrontare le mie idee con le vostre.


ideeidee per palermoMiglioramentoSegnalatisindacosvolta

12 commenti per “10 idee per Palermo
  • stef 36
    03 mag 2012 alle 8:20

    Queste idee sono facilmente condivisibili da una vasta platea di lettori.
    Restare al livello di IDEA è limitante al fine di essere propositivi/creativi.
    Dalla fase di IDEA si passa alla creazione di una bozza (anche una paginetta A4, perchè non provare?). Si cerca di dare una struttura a quell’idea che pian piano si trasforma in qualcosa di più credibile/fattibile e che una volta condiviso (anche in un blog come questo) diventa un fattore propositivo più stimolante che attira maggiormente l’attenzione del lettore e quindi comporta referenzialità per l’autore stesso e avvia un attività di feedback utile a costruire rete su quell’idea originaria.
    All’idea va affiancato: 1) il valore aggiunto sociale ambientale economico culturale che il progetto genera una volta realizzato, 2) i tempi di realizzazione e 3) il costo necessario. Senza la definizione di questi semplici, ma essenziali, elementi un idea resta un idea, e un idea senza il suo inevitabile sviluppo è un esperimento vano, cioè lascia la situazione così come era prima della nascita dell’idea.

  • matteo O. 166
    03 mag 2012 alle 8:47

    La numero 8 mi sembra la più importante e più fattibile, oltre alla pedonalizzazione del centro storico e al wifi grautito.
    Le altre richiedono esborsi non indifferenti, ma trovando i fondi, perchè no?!!!

  • bacillino80 87
    03 mag 2012 alle 8:52

    le prime 7-8 idee fanno già parte di un programma politico di uno dei candidati a Sindaco. Non voglio fare nomi perchè non mi piace fare campagna elettorale.
    Cmq ottime idee.
    Bravo

  • V:E:N:D:E:T:T:A 154
    03 mag 2012 alle 11:45

    vorrei puntualizzare che il wifi pur avendo una facilità di utilizzo estrema, nasconde dei rischi, soprattutto se pubblico data la potenza delle antenne he dovrebbero essere installate,quando c’è molto traffico dati le potenze erogate data la vicinanza delle antenne sonoparagonabili a quelle delle antenne per telefonia ad una distanza di 100 m, moltiplicatolo poi per le centinaia che ci vorrebbero per una città intera. Ci sono casi ancora poco documentati di calo dell’attenzione e disturbi vari, soprattutto nei soggetti in via di sviluppo.
    In Germania ha sentito che nonostante il parere positivo dell’ Ue il ministro della salute vuole vederci chiaro soprattutto sull’installazione nelle scuole.

  • bkdagos 41
    03 mag 2012 alle 12:15

    4) le ramblas di barcellona??? mamma mia il posto + brutto di barcellona, caotica piena di ladroni, tossicodipendenti, spacciatori e quelli che tu definisci artisti di strada semplicemente dei saltinbanco! Non per nulla sono le vie più presidiate dai “mossos d’esquadra”….
    quelle che voi definite come le idee più strane sono invece le migliori, pane comune i molte città d’europa! speriamo bene….

  • globo73 28
    03 mag 2012 alle 13:05

    Spero vivamente che si possa rifare l’ intera pavimentazione e sistemazione di Piazza Castelnuovo e Via Ruggero settimo. Quest’ ultima è una delle vie più squallide e anonime della città. Con tutto il rispetto per le città spagnole, se si investisse maggiormente sul turismo e decoro urbano in città come Napoli e Palermo non ci sarebbe confronto con altre realtà come Barcellona (città a mio avviso molto pompata e sopravvalutata)

  • gda 1
    03 mag 2012 alle 14:34

    Condivido la maggior parte delle idee ma la convenzione per le auto assolutamente no. Bisogna entrare nell’ottica di abbandonare l’automobile, ripristando stili di vita “umani”. Fare 50 Km al giorno per andare al lavoro, nell’era di Internet, è anacronistico. Altra considerazione è che l’automobile non inquina soltanto quando la si utilizza, ma anche e soprattutto nel suo ciclo produttivo, tant’ è che in molti paesi del nord europa (tipo danimanrca) se ti compri un ‘auto nuova (anche elettrica) ti batostano di tasse.
    Per quanto riguarda le ramblas concordo con bkdagos. Posto pieno di mariuoli.
    Per il resto speriamo bene nella prox amministrazione perchè le cose da fare, sopratutto per i giovani, ci sono.

  • monte_Pellegrino 597
    05 mag 2012 alle 7:46

    Convenzione con la Fiat? Mai, dopo il trattamento che ha riservato a tutti noi siciliani, abbandonando e licenziando i lavoratori dello stabilimento di Termini Imerese. Se noi siciliani fossimo meno autolesionisti, dovremmo boicottare tutte le auto della Fiat! Ma comunque molti già lo fanno. Vi riferisco un episodio che, sia pure simbolico, è anch’esso importante: a Termini Imerese hanno rimosso il nome del viale Gianni Agnelli e hanno dato alla via il nuovo nome”viale Primo Maggio”.

  • monte_Pellegrino 597
    05 mag 2012 alle 7:56

    Per quanto riguarda il primo punto (RACCOLTA DIFFERENZIATA), pur essendo d’accordo sulla raccolta differenziata, sono contrarissimo che a farla siano gli utenti privati. E allora, direte voi, chi la dovrebbe fare? in alcune città all’avanguardia dei paesi più avanzati, avviene che l’immondizia viene ritirata tutta insieme, con il vecchio metodo, e solo poi, in apposito stabilimento industriale, con attrezzature tecnologicamente all’avanguardia, viene separata ed effettuata lì la raccolta differenziata. In tal modo i cittadini vengono esentati da una tale tortura (conosco persone che non mangiano pesce se quella sera non c’è la possibilità di smaltirne i resti), l’ambiente viene ugualmente tutelato, e tutti saremmo contenti e d’accordo. Perchè nessun candidato sindaco non l’ha proposta? Perchè non si aggiornano sulle nuove tecnologie?

  • Anothercity 35
    05 mag 2012 alle 13:11

    Sarebbe troppo per Palermo. Le attiverebbe e non saprebbe mantenerle… Il fatto non è iniziare è continuare a fare ciò che si è iniziato.

    Sono di Palermo ma studio a Firenze da quasi un anno qui il wifi già c’è è tenuto perfettamente. Le fermate dell’autobus parlano e la gente vede il monitor per essere informata di orari bus ritardi disagi sulle linee e traffico. Avvisi in tempo reale minutaggio del bus in tempo reale e molte altre cose che Palermo si scioccherebbe di sentire… tutto un altro mondo…


Lascia un Commento