24 feb 2011

PFP Malaspina: aggiornamento lavori


Una panoramica fotografica dei lavori del Passante Ferroviario presso l’ex passaggio a livello di via Malaspina.

Si ringrazia l’utente fabion54  per gli scatti


Demolizione dell’attuale galleria per convogliare i 2 binari in  unico un mega-camerone (in questo tratto specifico)

Tappeto di cavi da spostare e che scorre proprio sotto l’ex p.l. di via Malaspina

+

Visuale cantiere  presso l’ex p.l. di via Malaspina, tutt’ora chiuso

Calcestruzzo che viene pompato all’interno della fondazione

Nel frattempo continuano incessanti gli scavi presso la nuova galleria

Panoramica cantiere

Visuale in direzione piazza Lolli. Oltre i capannoni, sorgerà la futura stazione Lolli-Dante



lavori passante ferroviario via malaspinavia malaspina

Articolo precedente

14 commenti per “PFP Malaspina: aggiornamento lavori
  • aldolanza 2
    24 feb 2011 alle 13:37

    Ma con tutti questi lavori perciò le frequenze dei treni saranno maggiori rispetto alla mezzora di attesa??

  • Fabion54 48353
    24 feb 2011 alle 14:49

    @gkm: Devo contraddirti, i lavori SiS e Trevi sono sempre con l’elmetto infatti si vede nell’ultima foto come lo abbiano sempre indossato quando stanno fuori dalle macchine, se ti riferisci alla foto #6 l’operatore era appena uscito dal macchinario. E l’operatore dell’autobotte non credo abbia l’obbligo di utilizzo dell’elmetto protettivo :)

  • AlbertoDaidone 174
    24 feb 2011 alle 15:13

    Queste foto sono di una decina di giorni fa.
    Il lavori sono un po’ più avanti. Di certo ho notato già Lunedì che la “vecchia galleria” citata era già stata ricoperta.
    Io per la verità, da osservatore, ho creduto che avessero fatto una cazzata… che quel tratto di galleria fosse crollato quasi per errore.
    Penso: se volevano demolire… che senso ha demolirne solo un piccolo tratto?
    Posso confermare che tutti usano regolarmente l’elmetto, specialmente in questa stagione. Ma devo dire che moltissime aziende edili oggi impongono l’uso del casco ai propri operai. Nella mia zona stanno rifacendo le facciate di alcuni palazzi e sono tutti col caschetto.
    I lavori procedono ad una velocità impressionante.

  • GIUSEPPE MESSINA 0
    24 feb 2011 alle 17:51

    X hUGE,
    scusami ma non ho capito bene se i tempi di frequenza passano da 30 a 45 minuti. Sicuramente ho interpretato male perchè si è sempre parlato di una frequenza di non meno di 10 minutio almeno da Centrale a Tommaso natale. Proprio come il servizio metropolitano.Mi dai conferme per favore? Qualcuni ha notizie suula tratta Notarbartolo -EMS. Grazie

  • brian85 117
    25 feb 2011 alle 14:37

    @Giuseppe Messina, finchè non sarà completato il Tratto B (da notarbartolo a s.lorenzo…che per giunta si deve ancora iniziare) ho i miei seri dubbi che le frequenze aumenteranno.

  • gkm 94
    25 feb 2011 alle 14:52

    @Fabion54
    meglio così! sono contento di essere smentito! sapete già quante situazioni di questo tipo si verificano troppo spesso.

  • trasponder 24
    26 feb 2011 alle 11:28

    A quanto pare, per i lavori a cielo aperto senza il rischio di caduta di oggetti dall’alto, non è necessario usare l’elmetto

  • guido 1
    29 mar 2011 alle 13:33

    ciao ragazzi,
    ho guardato un po’ in giro nel sito ma non sono riuscito a risolvere un dubbio: a piazza lolli o dentro la stazione è prevista la realizzazione di parcheggi/posti auto, liberi/a pagamento?
    in attesa della risposta, complimenti per l’ottimo lavoro

  • Pingback:Pick

Lascia un Commento