24 nov 2010

Video| Guidare un mezzo pubblico a Palermo


In questo breve filmato riportiamo le difficoltà che gli autisti di mezzi pubblici sono costretti ad affrontare ogni giorno a Palermo.

In particolare abbiamo raccolto lo sfogo dell’autista (sua la voce di sottofondo) di una compagnia di bus che collega l’aeroporto di Palermo al centro città. Il video è stato girato Sabato 13/11/2010 alle ore 19:00; a partire da Piazza Vittorio Veneto (direzione Politeama) è stato un crescendo di auto che impegnavano la corsia preferenziale per superare il traffico, auto in sosta sulla corsia stessa (altezza via Saverio Scrofani, dove fanno base i taxi) ed auto parcheggiate negli spazi riservati al carico/scarico passeggeri.

httpv://www.youtube.com/watch?v=N8CLWSaXU6U

Giunti in via Emerico Amari abbiamo incontrato l’unica pattuglia della polizia municipale presente in zona, ed abbiamo qui cominciato a registrare il nostro breve filmato. Si vede un uomo vestito di nero per strada (è il vigile, scusate per la scarsa risoluzione) che si limita a persuadere i proprietari a risalire sul proprio veicolo ed allontanarsi.


corsia preferenzialedoppia filamultenavettapolizia municipalepullman

12 commenti per “Video| Guidare un mezzo pubblico a Palermo
  • alext.91 33
    24 nov 2010 alle 13:44

    che vergogna! spero col cuore che quando saranno ultimati i lavori del tram, passante ferroviario etc.. i palermitani entrino nella mentalità di poter lasciare i veicoli a casa!

  • Freddie 1052
    24 nov 2010 alle 14:39

    Non per sparare sempre sui vigili, ma quell’unica pattuglia presente anzichè multare a raffica le auto che avete visto in doppia fila si è limitata a chiedere alle persone di spostarsi. Come vedete nel video uno degli automobilisti sembra essere addirittura infastidito dalla richiesta del vigile di spostare l’auto, e ne nasce una discussione.

  • antony977 166164
    24 nov 2010 alle 14:41

    Il video dimostra quanto l’inciviltà di molti panormosauri, possa rendere stressante un lavoro come l’autista

  • Antony82 140
    24 nov 2010 alle 15:01

    Ah se in quella zona vi fosse l’anello ferroviario……….
    Troppe auto, troppe troppe troppe BASTAAAAAAAAAAAAAAAA!

  • Luca 129
    24 nov 2010 alle 16:22

    Credo che il vigile abbia fatto tutto sommato un buon lavoro!
    Tuttavia, e’ chiaro che non si puo’ avere un vigile ogni cento metri che si sgola perennemente contro queste persone incivili.
    Ci vogliono le sanzioni! A prescindere se il proprietario si assenta 1 minuto o no!
    Serve un deterrente forte, anzi, fortissimo. Multe super salate! E chi se ne frega dei negozianti. La gente che ha bisogno di una cosa la compra comq. O Palermo e’ diversa dal resto del mondo?

    @Anthony82
    Anello, secondo me e’ un’opera fondamentale, perche’ insiste nel Cuore di Palermo, dove si concentrano piu’ uffici e negozi.
    Personalmente pongo spesso la domanda che fine ha fatto il progetto.
    E soprattutto, ho infiniti dubbi sull’efficacia di un anello MONO binario.
    Non ci vedo nessuna possibilita’ evolutiva verso una vera e propria METRO.
    BTW, solo opinione personale.
    L’anello in centro serve quanto servono i parcheggi sotterranei.

  • aware 255
    24 nov 2010 alle 17:08

    questo autista farebbe un successone al varietà milanese ZELIG!
    E’ una potenza di iperrealismo urbano palermitano.

  • Antony82 140
    24 nov 2010 alle 18:44

    @Luca

    Sulla strautilità dell’anello ferroviario mi trovi d’accordo. Sull’efficacia di un anello mono binario non posso esprimere giudizi data la mia ignoranza su questioni specifiche come quella che tu, in maniera corretta, evidenzi. Quanto all’inizio dei lavori, sono fermo alle informazioni che indicavano l’autunno come periodo di avvio. Qualcuno mi corregga se sbaglio. Ancora però non si vede nulla. Boh!

  • Freddie 1052
    24 nov 2010 alle 19:59

    @luca
    è chiaro che non si può avere un vigile ogni cento metri, ma dall’aeroporto Falcone/Borsellino al centro città il primo (e unico) vigile lo abbiamo incontrato (e filmato) davanti il bingo del politeama. Li capisco se hanno paura a fare le multe, si trovano smpre ad essere anche in grande inferiorità numerica rispetto gli automobilisti da multare :-(

  • Luca 129
    24 nov 2010 alle 21:37

    @Freddie
    Sono d’accordo con te! Tuttavia scrivere e poi notificarla non dovrebbe metterlo in pericolo di vita :D
    E cmq veramente da noi e’ un problema culturale delle persone. Pur sapendo che e’ vietato, incivile e danneggia il prossimo, lo fanno senza preoccuparsi. E i commercianti sono a favore solo per partito preso.
    Per ignoranza e per una sorta di ricatto.

    @Anthony82
    Sti lavori slittano di semestre in semestre. Secondo me, non lo fanno!

  • pikacciu 182
    25 nov 2010 alle 1:27

    Il palermitano incivile butta la carta per terra perche’ pretende che ci sia uno spazzino pronto a roccoglierla per lui e lascia la macchina in doppia fila perche’ si lamenta della mancanza dei parcheggi. Qui si deve prima combattere l’idiozia, la pigrizia e la maleducazione di chi la pensa così.


Lascia un Commento