31 mag 2010

Passante Ferroviario via Imera: fra presente e futuro


Proseguono anche qui spediti i lavori inerenti il Passante.Nello specifico, ci troviamo alle spalle di Largo Siviglia. Proprio in questo punto passerà la futura galleria pari proveniente da Lolli


Panoramica dell’area di cantiere; poco sulla destra scorre l’attuale galleria Re Ruggero….da sinistra proverrà la futura galleria pari

Opere come queste, vanno ovviamente accompagnate ad un graduale recupero delle aree degradate circostanti e ad una rivalutazione urbanistica al fine di migliorarne soprattutto il decoro. Magari anche coinvolgendo i cittadini e facendoli partecipi di questi processi di recupero.Ma soprattutto facendo “sistema”.

In caso negativo, ci ritroveremo le seguenti scene e non solo su via Imera…



blocco piazza indipendenzachiusura piazza indipendenzalargo sivigliapassante ferroviario palermopassante ferroviario via imerapiazza indipendenzapiazza indipendenza palermovia dossuna

26 commenti per “Passante Ferroviario via Imera: fra presente e futuro

Comment navigation

  • yattaman 56
    31 mag 2010 alle 9:41

    ma dico si può essere più incivili?? questa città affonda di giorno in giorno, ma nessuno se ne occupa, ci stiamo piano piano abituando a questo schifo??

  • Ciccio 174
    31 mag 2010 alle 11:46

    Ragà, ma se neanche i topi hanno un futuro in questa città… noi che speranze abbiamo?

    Ripropongo, come gia fatto mesi orsono, l’ipotesi di recuperare le strutture adiacenti, realizzando un centro sportivo di livello, con campo di calcio in erba di ultima generazione, calcetto, e magari inserendo una palestra (tipo Virgin Active) ed una piscina olimpionica.
    Lo spazio ci sarebbe e l’utenza pure…

    Esagero?

  • pepposki 310
    31 mag 2010 alle 12:16

    Una piccola curiosità…ma in piazza indipendenza la galleria passerà sotto al giardino o seguirà l’andamento della strada? se dovesse verificarsi il primo caso mi chiedo del perchè hanno buttato giù il palazzo…nel secondo caso mi chiedo come farà a congiungersi con la nascente galleria senza incrociare l’attuale sede ferroviaria…..a meno di uno scambio..cioè l’attuale galleria sotto piazza indipendenza verrà collegata a quella in costruzione presso largo siviglia…ed il nuovo tratto di galleria sotto piazza indipendenza verrà collegato all’attuale galleria re ruggero.
    Poi…se la nuova galleria seguirà la via pasolini, non andiamo fuori asse rispetto ai lavori di piazza lolli, inoltre la fermata palazzo di giustizia dove sarà di preciso???

  • antony977 166188
    31 mag 2010 alle 12:43

    @pepposky, andamento stradale con un tratto sotto il giardino.
    Hai proprio azzeccato…la nuova galleria verrà collegata all’attuale nei pressi di Largo Siviglia.Diciamo che fra la prima e la seconda foto, è l’area in cui sorgerà la futura fermata

  • MAQVEDA 17489
    31 mag 2010 alle 14:10

    BLEAH! oggi ne ho trovati due scafazzati a tre metri l’uno dall’altro zona Croce Rossa, poco ci voleva che ci passavo sopra con la bici (brivido di terrore). Mi stava viniennu i rovesciari!!!

    Comunque qualcuno mi spiega (seconda foto) perchè quella parete a sinistra ha un’andamento così tortuoso?

  • rujari81 224
    31 mag 2010 alle 15:02

    @Antony.Avrei una piccola curiosità:ma se la fermata che si troverà nei pressi di largo siviglia,perche l’hanno chiamata “Palazzo di giustizia”.?è un po lontanuccia dal tribunale.una persona che non è di Palermo,scendendo a questa fermata credendo di trovarsi al palazzo di giustizia potrebbe sentirsi smarrita..come mai?forse,per motivi logistici,la fermata puo essere fatta solo là?

  • huge 2216
    31 mag 2010 alle 17:35

    Se la fermata dovesse essere realizzata in corrispondenza di largo Siviglia, sarebbe una scelta pessima. Vicinissima a Orleans (600m), quindi di fatto un doppione, lontana dal Tribunale (conoscendo i palermitani, nessuno la utilizzerebbe per andare dalle parti di corso Finocchiaro Aprile e il palazzo di Giustizia) e troppo distante dalla successiva. Lolli, a quasi 1,2km!
    Spero davvero non sia cosi’ perche’ significherebbe sprecare una delle fermati potenzialmente e strategicamente più importanti.

  • Antonio Beccadelli 0
    31 mag 2010 alle 19:00

    Per linea pari si intende quella che, a lavori ultimati, sarà percorsa dai convogli verso Punta Raisi?

    Per quanto è dato sapere, verranno rispettati i tempi di realizzazione dell’intera opera?

    Le fermate/stazioni saranno attivate man mano che verranno ultimate o solo quando l’intera linea potrà essere operativa?

    Ringrazio in anticipo chi avrà la cortesia di rispondermi.

  • emmegi 717
    31 mag 2010 alle 20:01

    Dal sito del Comune si vede che sono state emesse nuove ordinanze per i lavori del Passante e del Tram.

    25/05/2010 Ordinanza n° 876 – NODO DI PALERMO CANTIERE GUADAGNA
    25/10/2010 Ordinanza n° 873 – TRASFERIMENTO MERCATINO RIONALE VIA LAUDICINA (tram ?)
    25/05/2010 Ordinanza n° 869 – SISTEMA TRAM PALERMO

  • Metropolitano 3355
    31 mag 2010 alle 20:25

    Quindi le due fermate, l’esistente Orleans e la nuova fermata Palazzo di Giustizia disteranno meno di 500 metri ?

  • antony977 166188
    31 mag 2010 alle 22:03

    @Metropolitano, circa 800mt
    @rujari81, penso per dargli un punto di riferimento…almeno credo.Sarebbe più logico se venisse accompagnata da un altro nome..Imera o A. Amedeo.
    La vicinanza con Orleans potrebbe indurre a pensare ad un doppione.Sicuramente avrà il suo bacino di utenza vista la vicinanza con via Papireto, Imera e A. Amedeo.
    @Beccadelli, sulla tratta Pa c.le–Notarbartolo sicuramente i tempi saranno rispettati

  • Amo_Palermo 161
    01 giu 2010 alle 13:57

    @pepposky: il palazo lo hanno buttato giù a causa del forte dislivello tra piazza indipendenza e via colonna rotta. Infatti la galleria sarà realizzata con scavo in naturale sotto la piazza, ma una volta arrivati sul “bordo dello sbalanco” si procederà in artificiale, cioè dalla strada, e quindi il palazzo (demolito) era troppo vicino agli scavi, senon proprio interferente.

    @MAQVEDA: la tortuosità della parete da te indicata potrebbe essere dovuta all’andamento delle strutture della fermata “palazzo di Giustizia”, che dovrebbe sorgere proprio in quell’area.

    @rujari81: il nome “palazzo di Giustizia” è archeologia ferroviaria, nel senso che chi ha ipotizzò la fermata lì aveva anche pensato di realizzare un collegamento sotterraneo (munito di tapis roulant) con il futuro parcheggio del palazzo di giustizia. Solo che allora (circa 20 anni fa) sembrava tutto un miraggio e l’ipotesi di questo collegamento, che costava un pozzo di soldi, fu abbandonata.

    @Antonio Beccadelli: per binario pari si intende quello che va verso palermo centrale (infatti antony977 parla correttamente di “galleria proveniente da Lolli). In generale in una linea a doppio binario quello “pari” è quello in cui il treno (che cammina sempre a sinistra) va da est a ovest oppure da sud a nord. Il binario dispari è ovviamente con il verso di percorrenza contrario. Per quanto riguarda l’attivazione di fermate/stazioni tutto dipende da come l’impresa ha impostato i lavori. potrebbe accadere che la “linea” venga attivata, ma che alcune fermate/stazioni vengano attivate in un secondo tempo (magari perchè da completare).

  • Amo_Palermo 161
    01 giu 2010 alle 14:07

    Ma non stiamo parlando del palazzo (già abbattuto) che era in piazza indipendenza di fronte al bar santoro?!?


Lascia un Commento