23 nov 2009

Un importante restauro a piazza Indipendenza


In restauro la chiesa di Santa Maria dei Rimedi su uno degli fronti della piazza. La chiesa è attribuita a Mariano Smiriglio e venne eretta tra il 1610 e il 1625 su una preesistente chiesetta normanna. Si trova in posizione sopraelevata rispetto al piano della piazza e presenta la facciata divisa in due ordini conclusa da un timpano triangolare. Le paraste scandicono il prospetto dove sono inserite le nicchie e il portale di tradizione gaginesca. Il tutto si rifà a modelli romani tardo-cinquecenteschi. L’interno è solenne e a croce latina con cappelle intercomunicanti. Vi si conservano ancora buone pitture sei e settecentesche. Diversi interventi di rifacimento vennero effettuati negli anni ’50 del ’900. E’ annessa all’ex Convento dei Carmelitani Scalzi, oggi sede del distretto militare.

e finalmente verrà eliminato questa orribile struttura metallica che parte dal cancello e arriva al portone d’ingresso. Mi chiedo il perchè di questa schifezza, per impedire che le classiche nonnine che vanno a messa si bagnino nei giorni di pioggia e sudino nei giorni di sole?! bah:


piazza indipendenzarestaurosanta maria dei rimedi

Articolo successivo

12 commenti per “Un importante restauro a piazza Indipendenza
  • Lele 6797
    23 nov 2009 alle 13:44

    siamo sicuri che alla fine toglieranno questo schifo di struttura? o dobbiamo chiamre Sgarbi…

  • MAQVEDA 17489
    23 nov 2009 alle 14:11

    Io credo che la toglieranno, ma male che vada annotiamo il suo numero di cellulare, oppure ho un amico di Salemi, al limite glielo faccio dire da lui;)

  • mansell 48
    23 nov 2009 alle 14:35

    la struttura è stata messa da quando ci sono stati pericoli di crolli a seguito del terremoto di non mi ricordo quanti anni fa, proprio come la rete metallica all’interno in corrispondenza della cupola!

  • Lele 6797
    23 nov 2009 alle 14:42

    il terremoto del 2002 forse…i lovari quando finiranno? sarà un restauro veloce oppure ha molti danni la struttura e quindi passerà molto tempo per la fine dei lavori?

  • MAQVEDA 17489
    23 nov 2009 alle 15:23

    In base alla data sul cartello i lavori dovrebbero terminare il 21 aprile del 2010, quindi abbastanza veloci.

  • MAQVEDA 17489
    23 nov 2009 alle 15:46

    Figurati, quindi se è stata realizzata in seguito ad un terremoto, possiamo stare tranquilli che verrà smantellata.

  • lego 7
    23 nov 2009 alle 22:04

    ottima notizia!!piazza indipendenza è veramente splendida…ma molto trascurata sopratt nel lato nord-ovest…un passo in + per una rinascita!

  • lego 7
    23 nov 2009 alle 22:43

    (a proposito…sono previsti lavori al palazzo dei normanni nella sua parte normanna?ho visto che, almeno esternamente, è ridotta abb male)

  • marco 212
    23 nov 2009 alle 22:48

    concordo con Lego, da troppo la parte Normanna è davvero in stato di abbandono! sembra che la 2guarra mondiale è finita ieri! il muro sembra bombardato!

  • MAQVEDA 17489
    24 nov 2009 alle 9:51

    Ragazzi, la parte “normanna” su corso Re Ruggero, di normanno ha proprio ben poco essendo un prospetto ottocentesco, tra l’altro raschiato di proposito per riportare alla luce le originali murature normanne. Non sono nemmeno sicuro che una volta restaurato vengano ripristinati gli stucchi mancanti.

  • mao879 67
    26 nov 2009 alle 2:26

    Maqueda, concordo pienamente che di Normanno non abbia nulla, ma a memoria dovrebbero essere piu’ di 20 anni che e’ in quello stato, e sicuramente avrai notato che a palazzo reale hanno fatto in questi anni interventi quantomeno di importanza secondaria rispetto alla facciata Nord.Io credo, che un restauro organico auspicato anni addietro dal Valenti sia anche opportuno tu hai notizie al riguardo?


Lascia un Commento