10 nov 2009

Per non dimenticare: le perle di saggezza dei nostri politici e non, a Palermo “III”


Aggiorniamo la nostra rubrica ironica, riportando le celebri perle di saggezza con la quale  i politici della nostra città si esprimono. Politici ma anche personaggi noti  in tema mobilità ed infrastrutture, temi cari a noi di MobilitaPalermo. Specifichiamo che non è un attacco diretto a nessuno ma all’intero sistema politico dove viviamo. Pur non avendo colore politico infatti, citiamo  qualsiasi persona appartenente ad ogni schieramento.

Chiunque volesse riportare delle frasi attinenti, potrà inviarne tramite email testo integrale e origine:intervista/giornale e data. Andremo ad aggiornare costantemente l’elenco riportando tutto integralmente.

 Ciò servirà a tenere fresca la memoria nei momenti in cui ce ne sarà di bisogno. Diffondete, e soprattutto non dimenticate!

 ...Continua a leggere

Giuseppe Oliveri (libero comitato Cardillo passante) 4/04/2008 durante un intervento in piazza Tommaso Natale: “….A opera compiuta le vibrazioni disturberanno la vita dei residenti, oltre che aumentare i rischi vista la vicinanza di alcune pompe di benzina all’area del passante.”     A parte che non si capisce che pericolo possano creare le pompe di benzina.Chissà da quanti anni ci stavano e nessun treno è deragliato. Voi che dite? Ma si sa, ogni scusa è buona per alzare un polverone inutie.

Lorenzo Ceraulo (ex assessore traffico e mobilità, PDL) Repubblica 05/2008: “I lavori del tram procedono spediti, a Giugno comincerà la posa dei binari”. Le operazioni per la posa dei binari sono cominciate lo scorso mese.Evidentemente dai suoi uffici non si sarà mai mosso

Giuseppe Oliveri (libero comitato Cardillo passante) Dirittinegati 6/01/2009: “Quel Comitato “Mobilità Palermo” non deve sensibilizzare l’opinione pubblica ed educarla a non reclamare i propri diritti sanciti dalla legge nazionale e dalle direttive Europee…..”     Invitare la gente a denunciare l’inciviltà di molti automobilisti o fare corretta informazione è l’esatto opposto di quanto afferma questo signore;

Pierpaolo Orlando (comitato passante Cardillo) Epolis 18/02/2009 : ” coi lavori del passante a Cardillo, a risentirne sarebbe la viabilità, considerato che da quanto ci risulta non sono previste realizzazioni di strade che in maniera effciente possano agevolare il traffico”  (Peccato che la maxi strada era già in costruzione sotto il suo naso!);

Pierpaolo Orlando (comitato passante Cardillo) Epolis 24/03/2009 : coi lavori in superficie, Cardillo diverrà una riserva indiana (nn spiega però alcun motivo, vedasi Epolis 18/02/2009).Sempre lo stesso signore aveva denunciato 1 anno fa il pericolo crolli a Tommaso Natale causa raddoppio ferroviario che verrebbe realizzato in superficie, ed elevati disagi a Brancaccio per i lavori, e di gallerie che verrebbero costruite a raso delle fondamenta delle case. Ma ad oggi a Brancaccio nessuno si è lamentato sopportando in maniera civile i disagi.

Alberto Campagna (presidente consiglio comunale di Palermo e deputato Ars PDL) Repubblica 9/03/2009: “Un fatto gravissimo e a dir poco paradossale». Così il presidente del consiglio comunale commentava il rilascio dei  pass per le corsie preferenziali per le quaranta auto del Car sharing appena partito.Quale autorevole vergogna per lui vedere un privato percorrere la corsia preferenziale in auto e lui no??

Giulio Tantillo (capogruppo PDL al Comune) Repubblica 9/03/2009: «Non ha alcun senso rilasciare il pass per le corsie preferenziali a questi mezzi – dice – e poi né l’ assessore né il dirigente possono scavalcare il Consiglio comunale, unico organo che può regolamentare la materia». E’ una questione di ignoranza, perchè ignora il fatto che in altre città dove c’è il car sharing, lo stesso servizio  è regolamentato in questa maniera;

Davide Faraone (consigliere comunale P.D., deputato regionale) Mediagol 26/03/2009: “La rinuncia di Zamparini alla realizzazione del nuovo stadio a Palermo e l´eventuale abbandono della società Palermo Calcio è un sconfitta per la città”. Ma come, giorni prima si era espresso accanitamente contro la realizzazione del nuovo stadio allo Zen e ora parla di sconfitta?  Su Epolis qualche settimana prima aveva dichiarato che i cantieri del passante erano pressochè fermi….

Salvatore Orlando (consigliere comunale P.D.) Sicilia Informazioni 1/04/2009: “i cordoli sono illegali e pericolosi”     Davvero strano, dato che già 2 strade di Palermo avevano i cordoli da almeno 4 anni e non si è mai lamentato nessuno. Dove stava? Pericolosi si, per coloro che camminano in maniera indisciplinata.

Pietro Gottuso (presidente VII circoscrizione, PDL) La Sicilia 04/2009: ” …a che serve portare avanti i lavori del passante ferroviario, quando il progetto è vecchio e risale agli anni 70?”  Peccato per lui, ma il progetto del passante ferroviario è del 2000.Fra l’altro pure confermato dalle carte visionate al Work Shop organizzato dal Cifi e dagli studenti, che si è svolto alla facoltà di Ingegneria lo stesso mese di Aprile.Lui dove stava????

Alberto Campagna (presidente consiglio comunale di Palermo e deputato Ars PDL) Repubblica 12/04/2009: “Se non permettiamo ai consiglieri di posteggiare vicino a Palazzo delle Aquile, alla seduta non partecipa più nessuno”     Immaginate medici, avvocati, giudici, farmacisti e commesse, che si rifiutano di andare a lavoro in quanto non troverebbero posto per la propria auto!

Giulio Tantillo (capogruppo PDL al Comune)  Repubblica 18/04/2009: “….presenterò in aula una mozione per la pedonalizzazione totale di piazza Bellini».  Ad oggi ancora niente……..

Leopoldo Piampiano (consigliere comunale  PDL) Repubblica 23/04/2009: “«Ma che altro avrei dovuto fare? – dice Leopoldo Piampiano, di An, scendendo dalla Smart che ha appena parcheggiato in Piazza Pretoria - non c’ è posto in zona…”  Immaginate se tutti facessero così a Palermo, dato che il problema parcheggio interessa tutti noi.Posteggiare et muzzum!

Alessandro Arcobasso (esponente PDL, presidente associazione Società attiva)  Epolis 3/07/2009: è inopportuno quanto rischioso canalizzare nella nuova rotatoria tutto il traffico in entrata ed uscita dal quartiere, soprattutto se si vuole garantire uno scorrimento agevole ad eventuali mezzi di soccorso. Inoltre – continua Arcobasso – riteniamo che la chiusura di via Brancaccio non possa essere considerata un incentivo all’utilizzo dei mezzi pubblici, bensì una fonte di disagio per gli abitanti, soprattutto se anziani o disabili”           Nonostante gli insulti ricevuti per aver  fatto notare i motivi tecnici sulla chiusura del p.l. Brancaccio, ad oggi non si hanno più notizie di questa fantomatica raccolta firme nè i risultati prodotti. Un altro politico che ha voluto cavalcare sulla vicenda passant ferroviario per farsi pubblicità gratuita. Lo stesso, in un forum, aveva  anche ammesso di non essere totalmente a conoscenza dei lavori del passante.

Mario Tinervia (ex assessore  PDL al traffico) non ha bisogno di commenti in merito la vergognosa rimozione dei cordoli  in corso Tukory e sul tanto annunciato parcheggio d’interscambio Basile i cui lavori procedono a  passo di lumaca.

Francesco Scoma (assessore PDL  al Traffico) Repubblica 23/10/2009 “«Rinviamo a gennaio l´esperimento dei weekend senz’auto in centro….” Incredibile dietrofront dopo che questo piano gli stava molto a cuore. E ciò dopo solo un incontro con le categorie dei commercianti. Ci ripenserà????

 

 Mandateci le vostre segnalazioni, e continueremo ad arricchire questa rubrica

E soprattutto pubblicate questo articolo nel vostro profilo facebook per farlo girare! Bisogna tenere viva la memoria

6 commenti per “Per non dimenticare: le perle di saggezza dei nostri politici e non, a Palermo “III”
  • gatsu 129
    11 nov 2009 alle 9:13

    Ieri ascoltavo un’intervista a Roberto Saviano su repubblica.it sul caso Cosentino e in generale la politica al sud.
    Qui non si tratta di promettere e non mantenere, di cambiare idea dall’oggi al domani o strumentalizzare proteste incomprensibili come quella del Signore che contesta il passante.
    Qui si tratta di di collusioni mafiose, di mancanza di idee, di clienteralismo, di casta come mai se ne siano viste.
    Questo sito, voi, (e nel piccolo anke noi che partecipiamo) sembra l’unico baluardo contro la totale dittatura dei politici corrotti e ladroni.
    Informate ragazzi, informate!!! GRAZIE

  • maverik 27
    11 nov 2009 alle 13:01

    Io sono veramente angustiato…mi auguro solo che i nostri figli un giorno leggeranno tutto questo soltanto sui libri di storia…l’era della corruzione, della prostituzione e della droga…”L’italia che affonda”!!!
    E i politici che noi abbiamo eletto???E mbhè..hanno altro a cui pensare…!!!
    Ma si dai, tutto sommato si sta bene, quindi facciamolo sto ponte sullo stretto…anche quello rimarrà nella storia…!

  • Viajero Solitario 2
    11 nov 2009 alle 13:39

    Gente che parla così è abituata alle eccezione… poi non capisco tutta questa ostilità alla metropolitana… ma hanno mai visitato una capitale europea? E per visitare intendo uscire dall’hotel, prendere i mezzi pubblici e non i taxi!

  • maverik 27
    11 nov 2009 alle 15:15

    @Viajero
    Si le capitali europee le hanno visitate…ma non è colpa loro, hanno solo visto l’aeroporto e le case a luci rosse… ;-)

  • fatamorgana 255
    11 nov 2009 alle 16:31

    per lasciare un segno distintivo nel territorio e nella storia di quasta città non è necessario ricevere 20-30 mila voti alle elezioni.
    Serve qualcosa di piu’ coraggioso.
    Fare scelte apparentemente impopolari e portarle avanti con determinazione nel tempo, giorno dopo giorno, coerentemente con i propri principi.
    Ma questo coraggio manca ai mister 20-30 mila voti palermitani e siciliani.
    Quindi ce li dobbiamo tenere con la loro pochezza/inconcludenza operativa e arrendevolezza al primo rappresentante incaz.ato dei commercianti.

    Quando sento parlare il vicesindaco a rgs la mattina nelle risposte ai cittadini o giornalisti, mi vengono i brividi, letteralmente la pelle d’oca.
    Penso tra me e me, ma come si fa a dire sempre: “stiamo valutando, stiamo analizzando, stiamo progettando, stiamo arrivando alla conclusione che…”, ma alla fine il tempo passa e nessun opera si inaugura.
    E quando il parcheggio Basile, pronto, resta vuoto, sapete qual è la risposta del rappresentante delle istituzioni?
    “Stiamo valutando di affidarlo ai privati per la gestione, stiamo studiando con l’AMAT dei percorsi di navette che da lì partono per il centro.”
    E’ da prima di Tinervia che studiano con l’AMAT ste benedette navette che dal parcheggio dovrebbero portare al centro dando così un senso a quel parcheggio.
    Ma loro studiano solo, analizzano solo, si fanno le riunioni, e quelle parole dette volano nell’aria e si perdono nell’oblio. (tanto i cittadini poi non protestano).

    E noi cittadini paghiamo loro che per anni studiano e analizzano cose che invece in altre città (con le palle) realizzano in una settimana senza manco farsi inutili riunioni.

    schifiuuuuu


Lascia un Commento