23 lug 2008

Rimborsi pass ZTL (Poste) dopo l’approvazione del bilancio comunale


Il direttore generale del Comune, Gaetano Lo Cicero, e il capo di gabinetto del sindaco, Sergio Pollicita, hanno incontrato sindacati e associazioni dei consumatori e di categoria.

La volontà è quella di risarcire tutti gli automobilisti, dopo l’approvazione del bilancio comunale. La restituzione delle somme, quindi, avverrà dopo il 30 luglio. Un giorno prima il Cga si pronuncerà in merito al ricorso della TdGroup.

Sembra che il rimborso avverrà grazie alle Poste, che hanno presentato un preventivo meno oneroso rispetto alle banche.

La possibile procedura : subito dopo l´approvazione del bilancio, ricevuto il via libera dal Comune, le Poste spedirebbero a casa dei cittadini una lettera (ciascuna costerebbe 30 centesimi) per avvisarli che entro una certa data riceveranno un "bonifico domiciliato", una sorta di diritto al rimborso da esibire in uno qualunque dei 180 uffici postali cittadini per riavere indietro i soldi spesi per il pass.

Per evitare lunghe code agli uffici postali, la restituzione avverrebbe a tranche, seguendo un ordine alfabetico.

 


bonifico passposterimborso passrimborso ztlSegnalati

Un commento per “Rimborsi pass ZTL (Poste) dopo l’approvazione del bilancio comunale

Lascia un Commento