08 mag 2008

Nuovi arredi per alcune scuole di Palermo


Dal sito del comune:

 

Sedie, banchi, lettini, poltroncine, scivoli e giostrine per completare e rimodernare le dotazioni degli asili nido e delle scuole materne comunali e per arredare le strutture in attesa di apertura. È stata bandita una gara d’appalto per l’acquisto di arredi per interni per gli asili nido e per esterni per le scuole dell’infanzia per un totale di 447.592 euro finanziati con fondi regionali erogati come contributi alle scuole paritarie e come finanziamento per l’apertura di nuovi asili nido.
La gara sarà suddivisa in due lotti. Il primo riguarderà la fornitura di arredi per i nidi per un importo di 383.635 euro. La seconda sarà relativa all’acquisto di arredi per esterno per le materne per un importo di 63.957 euro.
La fornitura riguarderà sedioline, armadietti, carrelli, divanetti, lettini, librerie, altalene, scivoli e vari giochi che saranno destinati a tutti gli asili in funzione, ai nidi di prossima apertura e alle materne.
"Arredi e giochi nuovi andranno ad aggiungersi a quelli forniti alle scuole elementari e medie nel corso dello scorso anno per circa 1 milione di euro – afferma il sindaco Diego Cammarata – e ci consentiranno di dotare di nuovo materiale gli asili già in funzione e di attrezzare quelli pronti ad essere aperti in modo da offrire ai piccoli utenti le migliori condizioni possibili di comfort e sicurezza".
Le offerte per partecipare alla gara dovranno essere presentate entro le 12 del 10 giugno al servizio Contratti del Comune, via San Biagio n.4. Il bando è consultabile nel sito internet del Comune all’indirizzo www.comune.palermo.it.
Intanto è iniziata la distribuzione di giochi, attrezzi sportivi e strumenti musicali nuovi in una settantina di plessi di scuole materne ed in altrettante elementari per un ammontare di 20 mila euro.
I bambini che frequentano le materne potranno usufruire, tra l’altro, di scivoli, palloncini, puzzle e costruzioni nuove di zecca ai quali si affiancheranno anche giochi educativi come i segnali stradali. Gli alunni delle elementari, invece, potranno contare su flauti, armoniche, nacchere e maracas appena acquistati insieme con corde, materassini, bowling e palloni con i quali rinnovare la dotazione delle palestre. Tutti gli attrezzi sono forniti dalla "Gruppo Giodicart s.r.l.n.c." di Trani in provincia di Bari che si è aggiudicata l’appalto.
"Il nostro impegno – spiega l’assessore alla Pubblica istruzione ed Edilizia scolastica Marcello Caruso – è quello di rendere funzionali tutte le scuole attrezzandole con materiale nuovo che completi la dotazione di ciascun istituto e consenta ai docenti di lavorare con strumenti nuovi, adeguati alle necessità dei ragazzi ed all’offerta formativa".

Articolo successivo


Lascia un Commento