23 giu 2016

Di giorno cantiere, di notte “sabbie mobili”: l’autobus sprofonda a Tommaso Natale!


E’ stato segnalato su Repubblica Palermo di oggi, ma vale la pena riprendere questa segnalazione riferita ad un episodio accaduto ieri sera.

Siamo in via Tommaso Natale e la linea 628 dell’Amat, in transito durante il regolare servizio, si è incastrato in una fascia di carreggiata che è da alcuni mesi un cantiere per la manutenzione della rete fognaria.

Da quanto riportato, di giorno questa area viene segnalata dai responsabili della ditta incaricata dei lavori che, di fatto, regolamentano il traffico locale deviando le auto nella carreggiata integra. Ma la sera, quando il cantiere chiude, sembra che il tratto non venga delimitato nè segnalato in alcun modo. Così, complice la scarsa visibilità e il maltempo di ieri, questa vettura con una decina di utenti a bordo ha visto cedere il terreno sotto le ruote. Dalle testimonianze in loco, questo tratto viene ricoperto dal terreno di risulta degli scavi senza essere opportunamente battuto.

Di chi la responsabilità? Chi dovrebbe garantire la zona (e la sicurezza) durante le ore post cantiere?

La ditta o il Comune di Palermo?


amatIncidentetommaso natale

Segnalazione successiva

2 commenti per “Di giorno cantiere, di notte “sabbie mobili”: l’autobus sprofonda a Tommaso Natale!
  • Irexia 997
    24 giu 2016 alle 13:12

    Non sta alla figura del responsabile di cantiere curare la sicurezza sia mentre gli operai vi lavorano sia quando è chiuso? Si tratterebbe di mettere le transenne e i cartelli che indicano l’inizio dell’area…


Lascia un Commento

Ultimi commenti
Post Correlati