Articolo
11 dic 2015

Il restauro della chiesa dei SS. Quaranta Martiri al Casalotto

di MAQVEDA

E' incredibile, sembra quasi sbucata dal nulla. Prima del restauro era anche celata da dei rampicanti per cui non l'avevo mai vista.Ora la piccola chiesetta è più che identificabile nel vicoletto che ora è stato liberato dal cancello metallico che lo chiudeva dal lato della piazza (anche se un muro già presente impedisce di passarvi davanti). Adesso è visibile anche il portalino architravato con tanto di stemma in facciata.Spero che a breve venga anche restaurato l'andito scoperto che dalla piazza conduce al fianco della chiesa, e con questo il prospettino sulla piazza stessa (da molti spesso erroneamente identificato con la chiesa stessa). La chiesa è di probabile fondazione basso-medioevale, e sicuramente prima del 1203, anno in cui con certezza è documentata in questa contrada una chiesa dedicata ai SS. Quaranta Martiri. Danneggiata abbastanza gravemente durante le incursioni dell'ultima guerra, la chiesa presenta oggi l'aspetto che le venne dato dopo la ristrutturazione del 1822.  

Leggi tutto    Commenti 1
Articolo
06 ott 2014

Pronto a partire il recupero di palazzo Giallongo

di MAQVEDA

Buone nuove da palazzo Giallongo di Fiumetorto in piazza San Nicolò, nel cuore del Mandamento Albergheria o Palazzo Reale. E' stata praticata un'apertura sul muro di recinzione e vi è stato montato un cancello, una piccola ruspa è al lavoro per liberare l'area non solo dai materiali che ingombrano il palazzo, i resti dei vari crolli, ma anche la massa di rifiuti che i porci che evidentemente vivono nel quartiere si ostina buttare lì dentro. Comunque, tutto questo non è che l'inizio, alla pulitura seguirà una messa in sicurezza (finalmente) e poi finalmente, il restauro. Cavolo, ho la voce rotta dal pianto per l'emozione   (altro…)

Leggi tutto    Commenti 9
Articolo
16 apr 2014

Foto| Nuovi restauri in Centro Storico: dall’Albergheria a San Giuseppe d’Arimatea…

di MAQVEDA

Nuovo cantiere di recupero pronto a partire in via del Bosco all'Albergheria, accanto il rudere della chiesetta di San Nicolò da Tolentino. Questo semplice ma elegante palazzetto nei pressi di Ballarò ha dato i natali allo scultore Salvatore Valenti (1835-1903), suo è ad esempio il palchetto della Musica in piazza Politeama (1875). Una targa di marmo sul prospetto lo ricorda. (altro…)

Leggi tutto    Commenti 2