Articolo
07 gen 2021

Fondi ex Gescal | Dalla Regione via libera ai fondi per i progetti di San Filippo Neri e Sperone

di Fabio Nicolosi

Dopo la firma del decreto da parte del presidente della Regione, la città di Palermo ha finalmente a disposizione i fondi ex Gescal per la realizzazione dei progetti e degli interventi previsti nell'accordo di programma stipulato fra Comune e Regione per gli ambiti San Filippo Neri, Borgo Nuovo e Sperone. Sono due i progetti esecutivi che potranno partire subito. Il primo riguarda il quartiere San Filippo Neri, "più precisamente la ristrutturazione del Baglio Mercadante che comprenderà un'area attrezzata a verde, un centro di quartiere, una ludoteca, una biblioteca, uno spazio per giovani e anziani, e un'area dedicata alle persone fragili. La cifra stanziata per l’intervento e di poco più di 10 milioni e 376 mila euro. L'altro progetto esecutivo allo Sperone, per un ammontare di 7 milioni e 804 mila euro, riguarda la costruzione nuovo tratto stradale e realizzazione di Edilizia Residenziale Pubblica Il nuovo accordo di programma siglato dal Comune con la Regione il 20 aprile scorso prevede, nel suo complesso, sette interventi nell'ambito Borgo Nuovo, otto nell'ambito Sperone e tredici nell'ambito San Filippo Neri. Gli uffici della Rigenerazione Urbana si sono già attivati per procedere ad ultimare le altre progettazioni in tempi rapidi e che la prima riunione operativa sul percorso da seguire sarà fatta la prossima settimana. «Siamo ormai giunti alla fine di una vicenda che si trascina da più di due decenni, rallentando il recupero dei quartieri più difficili di Palermo. Dopo aver proceduto agli adempimenti urbanistici richiesti, alla mia firma ho il decreto da ben 57 milioni di euro che assegnerà alla città i Fondi ex Gescal destinati alla riqualificazione del tessuto urbano palermitano. La Regione avvia dunque gli investimenti pubblici nei quartieri Zen, Borgo Nuovo e Sperone per una rigenerazione finalmente in linea con i desideri e le aspettative di ampie fasce della popolazione». Lo afferma il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci. «Il Comune di Palermo - aggiunge l'assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone - può già lavorare per mandare in gara le opere. Dopo anni d'attesa, il governo Musumeci rende la spesa pubblica finalmente attore essenziale del rilancio urbano, sociale ed economico dell'Isola». “Ancora una conferma - dichiara il sindaco, Leoluca Orlando - della attenzione da parte della Amministrazione comunale per le aree periferiche della città e per la vivibilità in tutti i quartieri cittadini”. "Desidero ringraziare - afferma l'assessora alla Rigenerazione Urbana, Maria Prestigiacomo - il presidente della Regione Nello Musumeci e l'assessore regionale alle Infrastrutture, Marco Falcone per la fattiva e preziosa collaborazione istituzionale. Un plauso ai tecnici del Comune che hanno lavorato moltissimo alla stesura dell'accordo di programma".

Leggi tutto    Commenti 4
Articolo
03 ago 2020

Al via la ristrutturazione del Baglio Mercadante nel quartiere di San Filippo Neri

di Mobilita Palermo

Al via, con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale dell'accordo stipulato fra Comune e Regione, l'iter burocratico per la realizzazione dei progetti e degli interventi previsti nel quartiere di San Filippo Neri con i fondi Ex-Gescal. Lo ha annunciato questa mattina l'assessora alle Infrastrutture e alla Rigenerazione urbana, Maria Prestigiacomo, nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta presso l'Aula Rostagno di Palazzo delle Aquile. "I progetti - ha spiegato l'assessora Prestigiacomo - comprendono la riqualificazione di due scuole già presenti nel quartiere, la costruzione di un nuovo asilo nido e la ristrutturazione del Baglio Mercadante che comprenderà un'area attrezzata a verde, un centro di quartiere, una ludoteca, una biblioteca, uno spazio per giovani e anziani, e un'area dedicata alle persone fragili. La cifra stanziata per questi interventi - ha aggiunto - è pari a 28 milioni, di cui 18 ex gescal e 10 del fondo Mercadante che il Comune ha fatto finanziare, ricorrendo a un altro fondo europeo, cofinananziando l'intera opera con 500 mila euro attraverso la Cassa Depositi e Prestiti". Il primo progetto che andrà in gara, dopo che il presidente della Regione Siciliana avrà firmato definitivamente, è il baglio Mercadante che è già esecutivo: a giorni andrà in pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale affinchè i cittadini possano fare le loro osservazioni che andranno in variante urbanistica. Dopo il parere del Territorio Ambiente, il progetto passerà all'Ufficio Infrastrutture della Regione, per la firma finale del presidente della Regione. Da quel momento, entro l'anno, potrà andare a gara. "Per le altre opere - ha continuato l'assessore - il Comune sta stipulando un accordo istituzionale con il Provveditorato per le opere pubbliche, che ci seguirà nelle progettazioni che non sono esecutive, oltre a un accordo con gli ordini professionali, possibile grazie alla nuova normativa introdotta dal cosiddetto "Decreto rilancio" post Covid. Questo complesso programma - ha ricordato l'assessora Prestigiacomo - è frutto di una importante sinergia e collaborazione con la Regione, in particolare con l'assessore Marco Falcone e il direttore Fulvio Bellomo. Con la realizzazione di questi progetti - ha concluso - nasceranno molti spazi di aggregazione che renderanno il quartiere molto più vivibile: finalmente il San Filippo Neri diventerà centro, non sarà più periferia".

Leggi tutto    Commenti 3