25 giu 2020

Anello Ferroviario | Dal 6 Luglio chiuderà l’incrocio fra via Ruggero Settimo con piazza Castelnuovo


Palermo – Fra poco più di dieci giorni scatterà la chiusura dell’incrocio fra via Ruggero Settimo e piazza Castelnuovo. Chiusura che si rende necessaria per  ultimare le “palificazioni” della futura galleria sottostante e riconnetterla coi tratti già ultimati lungo via E. Amari.

L’assessore alle Attività Economiche, Leopoldo Piampiano ha scritto oggi una lettera – indirizzata ai presidenti di Confesercenti, Confcommercio e Confartigianato di Palermo e, per conoscenza, al sindaco ed agli assessori alle Infrastrutture ed all’Urbanistica e Mobilità – inerente all’inizio dei lavori per la realizzazione dell’anello ferroviario.

“Si fa seguito a quanto discusso in sede di videoconferenza tenutasi in data 19/06/2020 ed alla vs. missiva di pari oggetto del 24/06/2020  - si legge nella nota – per informare le SS.LL. che, a seguito ulteriori confronti intervenuti tra il Sig. Sindaco, gli Assessori competenti, l’azienda esecutrice dei lavori e la stazione appaltante, si è evidenziata la necessità di far partire i lavori in data 06/07/2020, confermando la previsione di chiusura degli stessi per il 30/11/2020.

Relativamente alla vs. richiesta di chiarimenti relativa al coinvolgimento della via Ruggiero Settimo – continua Piampiano – sentito l’Assessore alla Mobilità si precisa che il cantiere interesserà una superficie molto ridotta nell’intersezione con la piazza Castelnuovo.

Si conferma inoltre l’impegno assunto dallo scrivente di fornire periodicamente aggiornamenti sulla progressione dei lavori, contando in tal senso sull’indispensabile contributo degli Assessori in indirizzo”.

Fasi apertura A6_A7 rev.1


anello ferroviariochiusura via ruggero settimo palermopiazza castelnuovopoliteama palermoSegnalati

9 commenti per “Anello Ferroviario | Dal 6 Luglio chiuderà l’incrocio fra via Ruggero Settimo con piazza Castelnuovo
  • peppino1234 105
    26 giu 2020 alle 20:13

    E la storia infinita continua…………………arriveremo a prendere questo fantomatico trano metropolitano che parte da p.Castelnuovo…?!….io ho i miei dubbi…….Dicono nel 2023……..chi sa se sara’ 3023………………………

  • peppino1234 105
    26 giu 2020 alle 20:16

    Avevano detto che dal 21 giugno avrebbero messo il treno Punta Raisi Cefalu’ passando per Palermo Maredolce……..avevano detto da giugno il biglietto giornaliero cumulativo metro/tram/autobus……….e quelle sarebbero state cose realizzabili………..

  • peppino1234 105
    26 giu 2020 alle 23:39

    La chiusura inoltre creera’ uno scombussolamento delle linee AMAT, gia’ molto precarie e scalcinate……

  • Binario 300
    26 giu 2020 alle 23:55

    Volente o nolente, la chiusura è necessaria per eseguire le dovute opere di cantiere. Le svelo un piccolissimo segreto: prima o poi (non tanto poi), Via Ruggero Settimo diverrà pedonale in modo permanente.

    • turista marcantonio 5
      27 giu 2020 alle 20:08

      Certo nulla in contrario alla pedonalizzazione, ma sarebbe opportuno prima magari progettare delle vie di affluenza per il traffico o magari rendere la mobilita’ piu’ fruibile, qui chiudiamo le strade e non passa piu nessuno, io abito nel centro storico, devo andare via? Ma l’assessore al traffico non usa l’auto a Palermo o vive in un altra citta?

    • peppino1234 105
      28 giu 2020 alle 10:52

      Mai stato contrario alle pedonalizzazioni: io odio le automobili e i motorini. Solo che l’AMAT dovrebbe riorganizzare meglio le linee,in modo da garantire – almeno in centro – un servizio urbano regolare; il 101 deve essere TUTTO con gli autosnodati, e invece non e’ cosi’.

      • turista marcantonio 5
        29 giu 2020 alle 9:01

        Sacrosano quello che dici e lo rispetto pero’ scusami ,ma chi se ne frega dell AMAT! tanto le linee pubbliche non funzionano e non funzioneranno mai, basta vedere la porcata che hanno fatto che pagando la ZTL non puoi avere la 101 in abbonamento , che poi sarebbe l’unica linea che funziona! Il biglietto unico del TRAM e dei BUS? mai arrivato…., dai non parliamo di AMAT che mi viene l’orticaria. Non risolvi il problema con l’AMAT non e’ che puoi costringere tutti i cittadini a prendere autobus, che non passa…

        Siamo concreti!
        Chiudi una strada? ok! e dove passa il traffico veicolare? semplice no? ma sembrerebbe di no, si parla di altri servizi che non funzionano e non ci si concentra sul problema pratico…… “dove passano i mezzi?”

        • peppino1234 105
          29 giu 2020 alle 9:34

          Diciamo che gli autobus potrebbero farli funzionare,solo che non vogliono.Ad esempio a Messina (non parlo di MILANO ma di Messina) hanno ripristinato gli autobus notturni; A Palermo no.Questo perche’ non vogliono farlo ,ma si potrebbe fare.Lo stesso il biglietto metro/tram/autobus, se ne parla ma non si fa.


Lascia un Commento