10 lug 2019

Rifiuti, da giovedì 11 Luglio segnalazioni possibili su WhatsApp e Telegram


Palermo – Con quelle comminate ieri, si è superato il numero delle 266 sanzioni elevate negli ultimi 21 giorni per abbandono irregolare di rifiuti. Prima dell’attivazione della task force voluta dal Sindaco, erano state 370 in 6 mesi.

Ultimo ad essere multato in ordine di tempo, un noto supermercato del centro, i cui dipendenti stavano consegnando cartoni ad un privato che utilizzava un mezzo sfornito delle necessarie autorizzazioni. Per il supermercato è scattata una sanzione e per il privato il sequestro del mezzo.

Intanto è di oltre 12.500 il numero di ingombranti rimossi nell’ultimo mese dalle strade cittadine, mentre prosegue l’attività di RAP per il recupero dell’arretrato.

Ma la novità è la prossima attivazione di due strumenti per la segnalazione di illeciti legati allo smaltimento dei rifiuti. Da giovedì, chiunque voglia potrà infatti inviare fotografie e video che possano essere utili alle indagini e alla individuazione degli autori.

Saranno disponibili un numero WhatsApp e Telegram (348.8727800) ed una casella e-mail (segnalazioni@comune.palermo.it). Il numero telefonico sarà attivato unicamente per il traffico tramite le due App di messaggistica.

Le segnalazioni utili (soltanto quelle che riporteranno immagini e video) saranno inoltrate, a cura dello staff del Sindaco all’Autorità Giudiziaria, per le valutazioni e le indagini del caso.


discariche palermopolizia municipale palermoraprap palermorifiuti

4 commenti per “Rifiuti, da giovedì 11 Luglio segnalazioni possibili su WhatsApp e Telegram
  • newpa 22
    10 lug 2019 alle 7:33

    Mi sembra la solita presa per i fondelli. Solita propaganda. Ma se già da qualche anno la Rap ha fatto una app per le segnalazioni e non ha mai preso in considerazione quanto segnalato, se non dopo mesi, a che serve fare un numero whatsapp o quant’altro. Perché non usavano quello che già avevano, visto che lo avranno pagato. Ci vuole volontà per fare le cose e non solo chiacchiere.

  • peppe2994 3312
    10 lug 2019 alle 12:08

    Sì, certo, foto e video.
    La prossima volta gli chiedo di mettersi in posa mentre buttano la spazzatura, così parte la rissa.

    Anche no grazie. Ma con quale coraggio proporre certe cose ?
    In un punto della città ho registrato il record una fila di spazzatura lunga 150 metri, con tanto di cisterna in amianto.

    Devono solo appostarsi in un punto invece che girare, poi vediamo come fioccano le multe.

  • Metropolitano 3503
    10 lug 2019 alle 16:59

    Anche se potessi segnalarlo con quelle applicazioni non servirebbe a niente, le segnalazioni rimarrebbero inascoltate perché è la solita propaganda elettorale. Comunque non ho zapping, o l’altro, telegram, poiché non posso installare programmi sul mio 715 Vodafone (di marca Huawei cinese) del 2008 ancora in uso, né tantomeno nel mio vecchio gsm SONY Ericsson GF768 del 1997 che uso poco per via delle batterie al Ni-Cd ormai logore e non più in commercio da anni orsono. Uso il laptop, ma quegli applicativi per chattare non funzionerebbero senza una SIM, perché il PC non le supporta pur avendo il REMIXOS, sistema operativo Android Cinese con Linux LiLo booter, o l’emulatore BlueStack sotto MS WINDOWS 10 avviato.
    Ad ogni modo come dicevo, tenterò un invio alla email segnalazioni@comune.palermo.it ma sono sicuro che non servirà; lo avevo fatto già una volta.

    • omega 146
      10 lug 2019 alle 17:06

      hai tutta la mia stima. Io ho un Nokia 1208 e quello mi tengo. Fanculo la chat h24


Lascia un Commento