06 dic 2017

FOTO | Tutto pronto per l’apertura del nuovo LIDL (ex Salamone & Pullara)


Siamo ormai agli sgoccioli.
La struttura esterna del nuovo punto vendita della catena di supermercati tedesca é ormai pronta da alcune settimane.

Anche le insegne, le rifiniture esterne e le aree attorno la grossa struttura sono pronte ad accogliere gli utenti.

All’interno invece si stanno ultimando gli ultimi ritocchi per l’apertura prevista entro Natale.

Il nuovo Lidl di Viale Regione Siciliana sarà un supermercato di grandi dimensioni, ben 1.400 metri quadrati, dotati di 120 parcheggi.

È stata attrezzata una zona adatta al divertimento dei bambini e un parco pubblico da 2.000 metri quadrati.

Un particolare da notare è che Lidl, grazie alla ristrutturazione dell’area, restituirà alla cittadinanza palermitana la Via Palatucci, strada compresa tra Viale Regione Siciliana e Via Principe di Paternò, che ormai da tempo era chiusa per evitare l’abbandono di rifiuti ingombranti.

Dal punto di vista economico, non solo LIDL ha assunto gli ex dipendenti di Salamone & Pullara, ma ha dato lavoro ad altri 25 operatori.

La data di inaugurazione é fissata per il Giovedì 21 Dicembre.

Ecco come si presentava la zona qualche mese fa:

Salamone-e-Pullara

Questo é invece lo stato attuale.

Ringraziamo Paco per le foto:

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ben vengano i grandi gruppi, la città ne ha bisogno.


Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:

 Sito internet: http://palermo.mobilita.org
 Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/
 Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/
 Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA
 Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo


lidllidl palermomobilita palermoSalamone e pullaraSegnalativiale regione siciliana

10 commenti per “FOTO | Tutto pronto per l’apertura del nuovo LIDL (ex Salamone & Pullara)
  • Palerma La Malata 317
    06 dic 2017 alle 14:54

    Mi dispiace che il Comune di Palermo abbia autorizzato l’abbattimento della bella struttura anni 60 ex Salamone e Pullara ma lo sappiamo che quando vedono soldi in arrivo, al Comune si vendono prima i culi e poi anche le madri (…dai Mobilita Palermo non censurate questo commento per quest’espressione. State diventando sempre più puritani, forse perché acquisendo fama tramite questo sito cominciate a sentire l’irresitibile necessità di cominciare ad amoreggiare con i politicanti cittadini).
    Grazie comunque agli efficienti Signoroni Tedeschi per aver riaperto Via Palatucci e addirittura!!! assumere gli ex-impiegati Salamone e Pullara. E dove l’avevamo mai sentita una cosa del genere!?
    I nostri Governantucci locali s’avissiru affruntari per aver autorizzato l’abbattimento della struttura esistente e poi s’avissiru autoumiliare per vedere che i Tedeschi hanno fatto 2 cosucce che loro avrebbero impiegato 25-30 anni per fare.

    • marcus 173
      07 dic 2017 alle 9:38

      Mi fa sorridere che su questo stesso sito, quando sono stati bloccati i lavori ed è stata richiesta una consulenza circa l’opportunità di abbattere l’immobile per una sua possibile valenza architettonica, è partita la caccia alle streghe inversa su come si blocca l’iniziativa imprenditoriale privata… della serie non va mai bene niente !
      Circa il commento di “quando al Comune vedono soldi… etc” rammento sempre qui i commenti (negativi !) circa il blocco dei grandi centri commerciali voluto dall’amministrazione Orlando; se fosse vero questa considerazione anziché essere bloccati avremmo grandi centri commerciali ogni 30 metri ! (consiglio la lettura di un bellissimo recente articolo sul Sole 24 Ore circa il declino dei grandi “Mall”)

  • punteruolorosso 1663
    06 dic 2017 alle 15:36

    bene per via palatucci.
    solo quattro palme nane striminzite?
    nonostante l’entusiasmo sullo spazio nuovo di zecca, resta il dubbio che non aggiunga altro traffico alla strada per l’aeroporto. quanto è distante dalla stazione belgio? anche in questo caso si tratta di un posto raggiungibile prevalentemente in macchina, come il cinema al posto della coca cola (nel frattempo stoppato). gli imbecilli preferiranno prendere la macchina e andare al lidl che farsi due passi a piedi e dare una mano al bottegaio del centro. la libertà di scelta è importante, ed è giusto che ognuno scelga liberamente dove e come andare a fare la spesa. col suv, con la bici, con la ferrari. la diversificazione dell’offerta è in sè positiva, ma molto spesso porta all’affermazione dei grandi gruppi e alla chiusura delle piccole imprese. alla politica il compito di regolare i rapporti fra queste due realtà. il cittadino va sempre dove gli conviene, non può farsi carico del piccolo commerciante in crisi. è allora sulla convenienza che si deve intervenire. render più conveniente, comodo e bello lasciare l’auto a casa. come? con le pedonalizzazioni, la ztl, il tram, il passante, la metro leggera…

    in genere sono contrario ai centri commerciali e ai grandi supermercati, ma capisco che all’ignorante di borgata queste americanate piacciono un sacco.

    • peppe2994 2876
      07 dic 2017 alle 10:02

      Io non so come tu fai la spesa, ma solitamente al Lidl si esce con i carrelli pieni. Proprio al supermercato come si può andare senza macchina? Forse chi ha il tempo di fare la spesa ogni giorno, ma sono casi rari.

    • Joe_Pa 117
      07 dic 2017 alle 15:18

      “in genere sono contrario ai centri commerciali e ai grandi supermercati, ma capisco che all’ignorante di borgata queste americanate piacciono un sacco. ”

      Correggerei il tiro dicendo che all’abitante di borgata piace risparmiare, e visto il periodo economico credo che in pochi possano permettersi la spesa da Prezzemolo&Vitale.

    • peppe2994 2876
      07 dic 2017 alle 9:55

      Beh è un parcheggio…

      Sono perplesso solo per i 120 posti auto. Sembrano pochini. Per il resto ci voleva. Siamo passati da un edificio brutto e fatiscente ad una struttura moderna e funzionale, un bel passo avanti direi.

  • Giovanni_V 47
    07 dic 2017 alle 10:02

    In effetti 120 posti auto sembrano pochi vista la dimensione della struttura e l’enorme potenziale attrattivo, speriamo non si creino congestioni nella circolazione. Per il resto, ben vengano queste opere di recupero di aree ridotte a discarica. Poi mi sembra che Lidl ci tenga a mantenere l’ordine e la pulizia nei suoi punti vendita

  • francescovozza 39
    11 dic 2017 alle 9:40

    Non ve ne sta bene una!

    1) Lidl ha riabilitato un’area in disarmo da anni…abbattendo un edificio brutto e squallido, anche se adesso siamo tutti designer ed architetti e ci permettiamo di definirlo “di pregio” anche se non ha mai importato a nessuno…e del resto basta confrontare le foto del nuovo edificio con quello vecchio….non c’è proprio storia!
    2) Ha risanato una strada abbandonata e piena di rifiuti (si sa..il panormosauro adora queste piccole soddisfazioni!)
    3) Ha assorbito tutti i lavoratori licenziati (che verranno sicuramente trattati meglio del precedente datore di lavoro) ed in più ha assunto altre 25 persone…in definitiva ha creato LAVORO!

    Ma a voi non vi sta bene; quel maledetto Orlando, il Comune, la Merkel, la UE, il Tram e MaLuiIlSindacoLoSaFare, e i centri commerciali che ammazzano il commercio locale, la ZTL, i vaccini, la massoneria il Nuovo Ordine Mondiale e Il gruppo Bilderberg!

    Non lo so…magari quello storto sono io…ma unv’abbuttò?


Lascia un Commento